Fatti e cifre sulla medicina della procreazione

Se una coppia è sterile o non vuole trasmettere una grave malattia ereditaria ai discendenti, la medicina della procreazione può essere una risposta. Chi vi ricorre e quanti bambini nascono grazie ad essa? Il monitoraggio fornisce dati in merito.

Ogni anno, le coppie sterili o portatrici di gravi malattie ereditarie che in Svizzera si avvalgono della medicina della procreazione sono circa 6000. I centri che offrono questo tipo di trattamenti sono circa 35 e grazie ad essi ogni anno vengono alla luce circa 2000 bambini (nati vivi).

La legge sulla medicina della procreazione (LPAM) sancisce a quali condizioni possono essere impiegati i metodi di procreazione con assistenza medica. Con questo disciplinamento si intende tutelare la dignità umana, la personalità e la famiglia: il rispetto di tale obiettivo viene accertato attraverso una verifica dell’efficacia. In una prima fase di questa verifica, l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) svolge un monitoraggio per rilevare in modo sistematico dati sulla medicina della procreazione in Svizzera e creare così trasparenza.

Panoramica sulla pubblicazione e fonti

La presente pubblicazione si suddivide in tre sezioni principali:

I dati utilizzati nei grafici provengono dalle seguenti fonti:

Quellen Fmed Monitoring_i.JPG
  • la Fecondazione In Vitro Nazionale (FIVNAT) è una commissione della Società Svizzera di Medicina della Riproduzione (SSMR) e rileva i dati in merito alla prassi della fecondazione in vitro, cfr. sezione Prassi medica;
  • secondo l’articolo 8 della legge federale sugli esami genetici sull’essere umano (LEGU), i laboratori che eseguono esami genetici su gameti o embrioni sottostanno all’obbligo di autorizzazione, la quale è rilasciata dall’UFSP, cfr. sezione Attori;
  • l’Ufficio federale dello stato civile (UFSC) gestisce i dati relativi ai donatori di sperma e ai bambini nati da tali donazioni, cfr. sezione Bambini nati da donazioni di sperma;
  • i titolari dell’autorizzazione, che saranno direttamente intervistati nel quadro del monitoraggio, sono medici che impiegano metodi di procreazione, conservano gameti, procurano spermatozoi e a tal fine necessitano di un’autorizzazione di cui all’articolo 8 LPAM, cfr. sezione Prassi medica;
  • L’esecuzione della LPAM è di competenza delle autorità cantonali di vigilanza, le quali saranno anch’esse direttamente interrogate nel quadro del monitoraggio, cfr. sezione Attori.

Ulteriori informazioni

Verifica dell’efficacia della legge

L’UFSP verifica l’efficacia della legge sulla medicina della procreazione.

Lavori legislativi

L’Ufficio federale della sanità pubblica è responsabile dei lavori legislativi concernenti la medicina della procreazione.

Interventi parlamentari

Da quando è entrata in vigore la legge sulla medicina della procreazione nel 2001 sono stati depositati in merito più di 30 interventi parlamentari.

Pareri e perizie

Pareri e perizie su questioni legate alla legge sulla medicina della procreazione.

Ultima modifica 03.09.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione biomedicina
Sezione sicurezza biologica, genetica umana e medicina della procreazione
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 51 54
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/zahlen-und-statistiken/zahlen-fakten-zu-fortpflanzungsmedizin.html