Prevenzione degli infortuni non professionali

La prevenzione di infortuni non professionali è promossa dalla Suva e dagli altri assicuratori-infortuni. Essi condividono la gestione dell’Ufficio prevenzione infortuni (upi).

La prevenzione di infortuni non professionali è promossa dalla Suva e dagli altri assicuratori-infortuni. Essi condividono la gestione dell’Ufficio prevenzione infortuni (upi), che contribuisce alla prevenzione degli infortuni non professionali nella circolazione stradale, in casa e nel tempo libero con informazioni e campagne sulla sicurezza, e coordina gli sforzi in tal senso.

Consulenza

La responsabilità in materia di prevenzione degli infortuni non professionali spetta ai lavoratori. L’upi e gli altri assicuratori-infortuni li consigliano (sul comportamento da adottare durante il tempo libero e lo sport, sulla strada e nelle situazioni più disparate suscettibili di causare un infortunio). Con campagne sulla sicurezza, l’upi promuove inoltre in particolare l’uso delle cinture e del casco, la sistemazione sicura delle vie e dei luoghi pubblici, degli impianti (sportivi) e dei dispositivi (attacchi di sicurezza).

Costi della consulenza

I costi del servizio di consulenza e delle altre misure destinate alla prevenzione degli infortuni non professionali sono finanziati dai premi supplementari dell’assicurazione contro gli infortuni non professionali.

Ultima modifica 05.07.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione vigilanza delle assicurazioni
Sezione assicurazione infortunio, prevenzione infortunio e assicurazione militare
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 21 11
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/versicherungen/unfallversicherung/verhuetung-nichtberufsunfaellen.html