Assicurazione malattie: Diplomatici e funzionari internazionali all’estero

Le persone al servizio di una collettività pubblica che soggiornano all’estero e i loro familiari sono tenuti ad assicurarsi contro le malattie in Svizzera.

Sono considerate al servizio di una collettività pubblica le seguenti persone:

  • gli agenti federali del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), sottoposti a un regime di mutazioni;
  • gli agenti federali del DFAE o di un altro Dipartimento che lavorano all’estero;
  • le persone che lavorano all’estero per conto di altre collettività o istituti svizzeri di diritto pubblico.

L’obbligo d'assicurazione in Svizzera vale anche per i familiari salvo che esercitino all’estero un’attività lucrativa che implica l’assoggettamento a un altro sistema di assicurazione malattie obbligatoria.

È opportuno notare che il personale reclutato sul posto non è soggetto all’assicurazione obbligatoria svizzera.

Ulteriori informazioni

Diplomatici e funzionari internazionali

I membri del personale delle missioni permanenti e delle organizzazioni internazionali, nonché i loro familiari, non sono tenuti ad affiliarsi all’assicurazione malattie svizzera.

Premi e riduzione dei premi UE/AELS

Le persone assicurate in Svizzera pagano i premi UE/AELS applicabili al loro Paese di domicilio. Gli assicurati di condizioni economiche modeste hanno diritto a una riduzione dei premi.

Cure all’estero per gli assicurati che vivono all’estero

Le persone assicurate in Svizzera che vivono all’estero hanno il diritto di farsi curare nel loro Paese di soggiorno o di domicilio e in Svizzera.

Ultima modifica 27.08.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Unità di direzione assicurazione malattia e infortunio
Sezione Vigilanza giuridica AMal
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 21 11
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/versicherungen/krankenversicherung/krankenversicherung-versicherte-mit-wohnsitz-im-ausland/versicherungspflicht/intern-diplomaten-beamte-ausland.html