Revisione parziale della LAMal: rafforzamento della qualità e dell'economicità

Con la revisione parziale della LAMal concernente il rafforzamento della qualità e dell’economicità è istituita una Commissione federale per la qualità per coordinare e migliorare lo sviluppo della qualità delle cure mediche e promuovere la sicurezza dei pazienti.

Il 21 giugno 2019 le Camere federali hanno adottato la revisione parziale della LAMal concernente il rafforzamento della qualità e dell’economicità. La prevista Commissione federale extraparlamentare per la qualità sosterrà il Consiglio federale nel promuovere la qualità delle prestazioni mediche fornite. In questa commissione saranno adeguatamente rappresentati i Cantoni, i fornitori di prestazioni, gli assicuratori, gli assicurati, le organizzazioni dei pazienti e gli specialisti.

Dopo l’indagine conoscitiva svolta presso le organizzazioni interessate, il Consiglio federale incentra gli obiettivi sulla sicurezza e sulla promozione della qualità delle prestazioni (sviluppo della qualità). Gli obiettivi saranno rielaborati ogni quattro anni.

Commissione federale per la qualità

La Commissione federale per la qualità è investita dei compiti e delle competenze seguenti:

  • consigliare i diversi attori nel settore dello sviluppo della qualità e coordinarne le attività;
  • consigliare il Consiglio federale nello stabilire le misure volte allo sviluppo della qualità;
  • incaricare terzi di svolgere programmi per lo sviluppo della qualità e studi sistematici (per esempio sul tema della sicurezza dei pazienti);
  • incaricare terzi di sviluppare indicatori di qualità e di elaborare ulteriormente quelli esistenti (gli indicatori di qualità permettono di misurare la qualità sotto il profilo statistico);
  • versare indennità ai terzi incaricati;
  • ha la facoltà di sostenere finanziariamente progetti nazionali e regionali per lo sviluppo della qualità.

Accordi contrattuali per la promozione della qualità

Le federazioni dei fornitori di prestazioni e degli assicuratori stipulano accordi contrattuali per la promozione della qualità, validi in tutta la Svizzera, che disciplinano quanto segue:

  • le misurazioni della qualità e le misure per sviluppare la qualità;
  • la collaborazione dei partner tariffali nello stabilire gli strumenti di miglioramento;
  • la verifica dell’osservanza delle misure di miglioramento;
  • la pubblicazione delle misurazioni della qualità e di strumenti di miglioramento;
  • le sanzioni in caso di violazione dell’accordo contrattuale;
  • la redazione di un rapporto annuale sullo stato di sviluppo della qualità destinato alla Commissione federale per la qualità e al Consiglio federale.

Il Consiglio federale approva gli accordi contrattuali per la promozione della qualità. Se le federazioni dei fornitori di prestazioni e degli assicuratori non trovano un accordo sul contratto per la promozione della qualità, il Consiglio federale ne regola i contenuti. Per poter esercitare a carico dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie, i fornitori di prestazioni devono rispettare le regole per lo sviluppo della qualità fissate contrattualmente.

Finanziamento

I costi dello sviluppo della qualità sono suddivisi in tre parti uguali tra Confederazione, Cantoni e assicuratori. Le spese annuali sono limitate da un tetto massimo definito per legge.

L’entrata in vigore delle nuove disposizioni è prevista per il 1° gennaio 2021.

Informazioni complementari

Qualità e sicurezza dei pazienti

Il livello dell’assistenza sanitaria svizzera è elevato, ma esiste comunque un potenziale di miglioramento. Quale strategia persegue il Consiglio federale? Chi è responsabile della qualità? Quali informazioni ci sono su questo tema?

Ultima modifica 12.09.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Unità di direzione Assicurazione malattia e infortunio
Divisione tariffe e basi
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 21 11
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/versicherungen/krankenversicherung/krankenversicherung-revisionsprojekte/netzwerk-qualitaet-gesundheitsversorgung.html