Revisione della LAMal: autorizzazione dei fornitori di prestazioni

Nella sua seduta del 4 novembre 2020, il Consiglio federale ha incaricato il DFI di avviare la procedura di consultazione concernente la modifica delle ordinanze relative all’attuazione della revisione della LAMal «Autorizzazione dei fornitori di prestazioni». Queste modifiche offrono una soluzione duratura per l’autorizzazione dei fornitori di prestazioni nel settore ambulatoriale e ampliano il campo d'azione dei Cantoni in questo settore. La revisione della legge comporta modifiche dell’OAMal e dell’OPre, nonché l'emanazione di un'ordinanza sull'istituzione di un registro dei fornitori di prestazioni ambulatoriali e di un'ordinanza sulla definizione di limiti massimi per il numero di medici nel settore ambulatoriale da parte dei Cantoni. 

Il progetto posto in consultazione aumenta i requisiti di qualità. I medici che intendono svolgere la loro attività a carico dell’AOMS devono aver lavorato per almeno tre anni in un centro svizzero di perfezionamento riconosciuto nella specialità per la quale hanno presentato la domanda. Inoltre devono affiliarsi a una cartella informatizzata del paziente e disporre delle conoscenze linguistiche necessarie, il cui livello è ora fissato dal Consiglio federale nell’ordinanza sull’assicurazione malattie.

Le modifiche all'OAMal e all'OPAS mirano ad adeguare le condizioni di ammissione per i fornitori di prestazioni ambulatoriali ai requisiti in materia di formazione, perfezionamento e qualità nella fornitura di prestazioni necessari per l’autorizzazione dei fornitori di prestazioni nel settore ambulatoriale. Per garantire una procedura formale di autorizzazione e lo scambio d’informazioni tra i Cantoni è inoltre proposta l’emanazione di un’ordinanza sul registro dei fornitori di prestazioni nel settore ambulatoriale dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie. Considerato il margine decisionale del Consiglio federale nell’affidamento della tenuta del registro, sono poste in consultazione due varianti diverse dell’ordinanza sul registro. Inoltre, per rispondere all’incarico del legislatore nel nuovo articolo 55a capoverso 2 LAMal, è proposta l’emanazione di un’ordinanza sulla definizione di limiti massimi per il numero di medici nel settore ambulatoriale per determinare i criteri e i principi metodologici da applicare. Il bisogno in medici dovrebbe essere determinato sulla base di un tasso di approvvigionamento regionale.

A causa della limitata durata di validità dell’articolo 55a LAMal attualmente vigente, la nuova disposizione e la relativa ordinanza entrano in vigore il 1° luglio 2021. L’entrata in vigore delle restanti disposizioni segue in un secondo momento.

Documenti

Documenti della consultazione 


Altri documenti 

Comunicati

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Ultima modifica 04.11.2020

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Unità di direzione Assicurazione malattia e infortunio
Divisione tariffe e basi
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 21 11
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/versicherungen/krankenversicherung/krankenversicherung-revisionsprojekte/autorizzazione-dei-fornitori-di-prestazioni.html