Ambulatoriale prima di stazionario

Dal 1° gennaio 2019 sei gruppi di interventi sono rimunerati solo se eseguiti ambulatorialmente, salvo sussistano circostanze particolari che ne richiedono l’esecuzione in ambito stazionario.

Disciplinamento «ambulatoriale prima di stazionario» nell’ordinanza sulle prestazioni

In Svizzera gli interventi eseguiti in ambito stazionario sono più numerosi rispetto all’estero, anche quando un intervento ambulatoriale sarebbe indicato dal punto di vista medico, sarebbe nell’interesse del paziente e richiederebbe meno risorse. Al fine di promuovere le prestazioni ambulatoriali, il DFI ha pertanto deciso di adeguare l’articolo 3c e l’allegato 1a dell’ordinanza sulle prestazioni (OPre).

Dal 1° gennaio 2019 si applica quanto segue:

  • sei gruppi di interventi (cifra I all. 1a OPre) sono rimunerati dall’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) per principio solo se eseguiti ambulatorialmente, salvo sussistano circostanze particolari che ne richiedono l’esecuzione in ambito stazionario;
  • per delimitare le «circostanze particolari» è stato definito un elenco di criteri derogatori (cifra II all. 1a OPre);
  • in circostanze che non figurano in questo elenco è possibile effettuare gli interventi in ambito stazionario previa garanzia di assunzione dei costi da parte dell’assicuratore.

Questo disciplinamento è stato elaborato assieme agli attori interessati. La sua introduzione comporta delle sfide: occorre infatti adeguare i processi e le strutture dell’assistenza sanitaria al maggior numero di prestazioni ambulatoriali nonché le tariffe per le prestazioni. Per questo motivo, in una prima fase è stato stilato un elenco con un numero ristretto di interventi elettivi. Ciò consentirà agli ospedali e agli assicuratori di adeguarsi al nuovo disciplinamento sul piano organizzativo.  

Ripercussioni del nuovo disciplinamento sui costi

Nel 2018, l’UFSP ha incaricato l’Osservatorio svizzero della salute (Obsan) di allestire un rapporto per stimare il potenziale di spostamento da stazionario ad ambulatoriale e le ripercussioni sui costi. Per il 2016 è emerso un potenziale di 33 000 casi stazionari che avrebbero potuto essere operati ambulatorialmente.
Siccome le prestazioni ambulatoriali sono finanziate interamente dagli assicuratori e quelle stazionare fino al 55 per cento dai Cantoni, lo spostamento da stazionario ad ambulatoriale ha diverse ripercussioni. A risparmiare sono soprattutto i Cantoni, per un importo di oltre 90 milioni di franchi. I calcoli indicano che non vi sono ripercussioni sui premi.

Monitoraggio e valutazione

Il piano di monitoraggio prevede la sorveglianza delle ripercussioni effettive della misura «ambulatoriale prima di stazionario» nei primi tre anni. È monitorata l’evoluzione:

  • del numero di interventi ambulatoriali e stazionari,
  • dei costi,
  • della qualità dei trattamenti,
  • dei processi amministrativi di fatturazione e verifica.

I rapporti sul numero di interventi e sui costi saranno pubblicati. l'UFSP ha incaricato l'Obsan di effettuare le opportune valutazioni. I risultati per il 2019-2020 sono stati pubblicati sul sito web dell'Obsan rispettivamente il 30 novembre 2020 et il 2 dicembre 2021. Sono i seguenti:

  • Due nuovi indicatori sull'evoluzioni del numero di interventi e dei costi
  • Un rapporto sulla metodologia delle valutazioni e i risultati più importanti

Le ripercussioni sulla qualità dei trattamenti non possono essere valutate in base ai dati rilevati abitualmente per scopi statistici. L’UFSP ha pertanto commissionato uno studio separato, nell’ambito del quale sono intervistati medici e pazienti.

Una valutazione definitiva sarà effettuata in base ai risultati del monitoraggio e dello studio. Sulla scorta dei risultati della valutazione si deciderà se e come estendere o adeguare il disciplinamento «ambulatoriale prima di stazionario».

Attività dei Cantoni

Parallelamente, diversi Cantoni hanno introdotto disciplinamenti propri in applicazione del principio «ambulatoriale prima di stazionario». L’elenco dei Cantoni comprende più interventi di quanti previsti dall’OPre.
Il disciplinamento federale «ambulatoriale prima di stazionario» si applica a livello nazionale e prevale sui disciplinamenti cantonali. I Cantoni possono andare più in là e designare altri interventi di cui cofinanziano l’esecuzione stazionaria solo in circostanze particolari.

Comunicati

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Ultima modifica 02.12.2021

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Segretariato CFPF
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 92 30
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/versicherungen/krankenversicherung/krankenversicherung-leistungen-tarife/Aerztliche-Leistungen-in-der-Krankenversicherung/ambulant-vor-stationaer.html