Piano d'azione radon 2012-2020

Il Consiglio federale ha approvato, a maggio 2011, il nuovo piano d'azione nazionale di protezione contro il radon nei locali abitativi e di soggiorno. Il nostro Paese è particolarmente esposto a questa sostanza d'origine naturale e cancerogena per i polmoni.

Il radon è un gas radioattivo naturale presente nel terreno, che può penetrare nell'involucro degli edifici non impermeabili e accumularsi nell'aria ambiente.  Per la persona che inala radon, il rischio di sviluppare un cancro ai polmoni è direttamente proporzionale alla concentrazione presente, espressa in becquerel per metro cubo (Bq/m³) e alla durata dell'esposizione.

Il radon rappresenta circa il 10% dei casi di cancro ai polmoni e ne è, dopo il tabagismo, la seconda causa. 

Sulla base di nuovi studi epidemiologici condotti negli spazi abitati, le istanze internazionali, con a capo l'Organizzazione mondiale della sanità, intendono diminuire il più possibile l'esposizione al radon e non far superare il valore massimo di 300 Bq/m³ negli edifici.

Sulla base delle nuove conoscenze e tenuto conto delle condizioni geologiche e climatiche prevalenti in Svizzera, tutto il territorio nazionale risulta ormai interessato dalla problematica radon. Il nuovo piano nazionale fissa le azioni prioritarie per garantire una protezione adeguata della popolazione, in conformità agli standard internazionali. In particolare, il valore limite di 1000 Bq/m³ alla base dell'attuale programma è stato rivisto nell'ambito della revisione della legislazione. È inoltre necessario intensificare le misurazioni di radon nelle scuole e negli edifici pubblici. Diventa altresì prioritario rafforzare le prescrizioni edili e la creazione di sinergie con il risanamento energetico degli edifici. Queste soluzioni sono le più efficaci dal punto di vista del rapporto costi-benefici, al fine di risolvere il problema a lungo termine.

Ulteriori informazioni

Radon

Il radon è un gas nobile naturale radioattivo, che può infiltrarsi negli edifici dal sottosuolo. La Svizzera è particolarmente colpita da questa problematica per motivi geologici. L’attuale strategia per la protezione contro il radon è descritta nel Piano di azione 2012-2020.

Cos'è il radon?

Il radon è un gas nobile radioattivo che si forma naturalmente nel terreno e nella roccia.

Ultima modifica 30.08.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione radioprotezione
Sezione rischi radiologici
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 464 68 80
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/politische-auftraege-und-aktionsplaene/radonaktionsplan.html