Piano d’azione Nanomateriali di sintesi

Il «Piano d’azione Nanomateriali di sintesi», scaduto alla fine del 2019, indicava gli interventi che avrebbero dovuto essere compiuti in Svizzera nel periodo 2008-2019 per garantire un utilizzo sicuro dei nanomateriali. Il 2 settembre 2020, il Consiglio federale ha preso atto del rapporto finale relativo al Piano d'azione.

Piano d’azione Nanomateriali di sintesi

Con il Piano d'azione si è tenuto conto dell’importanza crescente della nanotecnologia e dei nanomateriali per la ricerca, l’economia e la società. Esso ha creato le condizioni quadro che hanno permesso di sondare nuove possibilità e di sviluppare applicazioni sostenibili. In particolare si è agito affinché potessero essere individuati possibili rischi già all'interno del processo di innovazione e adottate precocemente misure di tutela dell’ambiente e della salute.

Il «Piano d’azione Nanomateriali di sintesi», approvato dal Consiglio federale ad aprile del 2008, aveva anche l'obiettivo di creare le basi legali per un utilizzo sicuro dei nanomateriali. Il dibattito sulle possibilità e sui rischi della nanotecnologia dovrebbe diventare una parte integrante dello sviluppo tecnologico. Pertanto sono state anche promosse l’informazione e il dialogo con la popolazione, la politica e l’economia.

Anche se il piano d’azione si è concluso nel 2019, le strutture e le condizioni quadro istituite permetteranno di realizzare i futuri lavori legati all’armonizzazione della regolamentazione, agli scambi tecnico-scientifici e all’aggiornamento degli strumenti nel quadro dei compiti ordinari di esecuzione degli uffici federali interessati. L’utilizzo sicuro dei nanomateriali in Svizzera sarà così garantito anche in futuro.

Risultati

Dal 2008 al 2019, nei diversi settori si è lavorato all'attuazione del piano d’azione.

Sono state pubblicate diverse guide come la «Griglia di precauzione per i nanomateriali di sintesi» o la «Guida sulla scheda di dati di sicurezza», che aiutano a riconoscere i potenziali rischi dei nanomateriali e a trasmettere importanti informazioni sulla sicurezza alle catene di produzione e di fornitura.

Ulteriori informazioni Sicurezza

Nella legislazione svizzera si è proceduto a diverse modifiche delle norme specifiche ai nanomateriali. Il diritto svizzero è stato anche adeguato alle disposizioni vigenti nell'UE per quanto attiene alla presenza di nanomateriali nelle derrate alimentari, nei prodotti cosmetici e nei medicamenti. Lo stesso vale per il diritto in materia di prodotti chimici, che è stato completato con ulteriori requisiti riguardanti i prodotti nanoscopici.

Ulteriori informazioni  Diritto vigente

Sono stati organizzati diversi dibattiti con le organizzazioni dei consumatori e ambientali, gli interlocutori di ambito economico e scientifico e le autorità.

Ulteriori informazioni  Dibattiti

In linea di massima i metodi di test sviluppati per i prodotti chimici possono essere applicati, ma per quanto riguarda i nanomateriali sono necessari adeguamenti. Devono essere sviluppati anche nuovi metodi di test, in particolare per la caratterizzazione dei nanomateriali. I relativi lavori sono sostenuti attivamente dalla Svizzera, attraverso la collaborazione dei competenti servizi federali a determinati progetti e nei relativi gruppi di lavoro dell'OCSE o dell'UE.

Ulteriori informazioni  Metodi di prova, misurazione e valutazione

Ulteriori informazioni

Sicurezza

Il governo federale ha elaborato una serie di strumenti volti a prendere misure proattive e responsabili per la gestione sicura dei nanomateriali.

Diritto vigente

Diverse ordinanze contengono integrazioni specifiche sui nanomateriali. Di seguito sono illustrate le principali disposizioni in materia di nanomateriali vigenti in Svizzera.

Forum di dialogo

Il dialogo è una parte integrante dello sviluppo di nuove tecnologie. È necessario esaminare le opportunità e i rischi e trovare soluzioni volte a garantire pratiche ragionevoli e sicure.

Metodi di verifica, di misurazione e di valutazione

Gli effetti dei nanomateriali dipendono dalla dimensione, dalla forma e dalla composizione degli stessi. Per determinare gli effetti e il comportamento dei nanomateriali nel corpo umano e nell’ambiente occorrono metodi affidabili.

Ultima modifica 07.09.2020

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione prodotti chimici
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 96 40
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/politische-auftraege-und-aktionsplaene/aktionsplan-synthetische-nanomaterialien.html