Prevenzione del suicidio nell’ambito dell’assistenza psichiatrica

Durante o poco dopo un ricovero psichiatrico, i pazienti presentano un rischio di suicidio elevato. Nel 2018, in collaborazione con la Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS), l’UFSP ha lanciato un progetto volto a prevenire atti suicidari in tali fasi critiche.

BAG_psychiatrische Versorgung_IT
Foto: UFSP

Il 5 per cento dei suicidi avviene durante un ricovero psichiatrico. Con questo progetto, l’UFSP e la CDS intendono favorire lo scambio di conoscenze tra i professionisti dell’assistenza psichiatrica. Esso si inserisce nell’obiettivo 5 del Piano d’azione: «Le persone con tendenze suicide e quelle con tentativi di suicidio alle spalle sono assistite e curate conformemente ai bisogni, senza tempi d’attesa e in modo specifico».

Attuazione

L’UFSP e le altre organizzazioni partecipanti al progetto hanno definito tre prime attività parziali:

  1. Fare il punto delle conoscenze a livello internazionale tramite una ricerca sulla letteratura in materia
  2. Censire gli approcci e le linee guida in fatto di suicidalità nelle cliniche psichiatriche
  3. Formulare raccomandazioni per quanto riguarda la prevenzione del suicidio nella fase di transizione dai trattamenti psichiatrici stazionari a quelli ambulatoriali

1. Ricerca sulla letteratura in materia di suicidi e tentativi di suicidio durante e dopo un ricovero psichiatrico

Su mandato dell’UFSP, la Fondazione Dialog Ethik ha effettuato nel 2018 una ricerca sistematica sulla letteratura in materia di suicidi e tentativi di suicidio durante e dopo un ricovero psichiatrico (vedi documento sottostante). La ricerca si è focalizzata sui seguenti ambiti:

  • sfide professionali connesse ai suicidi o ai tentativi di suicidio durante e dopo un ricovero psichiatrico
  • cause e fattori di rischio
  • valutazione del rischio di suicidio e misure di prevenzione
  • aspetti etici

2. Analisi della situazione concernente la prevenzione del suicidio nelle cliniche psichiatriche

Nel 2018, l’UFSP ha censito gli approcci e le linee guida in fatto di suicidalità adottati dai membri di SwissMental Healthcare (SMHC), l’associazione mantello delle cliniche e dei servizi di psichiatria in Svizzera (vedi documento sottostante). Dall’indagine è emerso che negli ultimi tempi molte cliniche psichiatriche hanno elaborato approcci e linee guida in materia. Sarà ora opportuno osservarne gli effetti in termini di prevenzione del suicidio durante e dopo un ricovero.

3. Raccomandazioni per la prevenzione del suicidio nella fase di transizione dai trattamenti psichiatrici stazionari a quelli ambulatoriali

Nel 2018, le organizzazioni partecipanti hanno avviato l’elaborazione di raccomandazioni per la prevenzione del suicidio nella fase di transizione dai trattamenti psichiatrici stazionari a quelli ambulatoriali. L’obiettivo di tali raccomandazioni è consentire ai pazienti di vivere tale passaggio quale parte di un percorso terapeutico integrato e di riprendere la vita quotidiana «in tutta sicurezza». Si rivolgono in primo luogo agli organi direttivi e ai dirigenti delle cliniche psichiatriche nonché ai professionisti a cui compete la somministrazione dei trattamenti e l’assistenza dopo una degenza. Le raccomandazioni saranno pronte presumibilmente nel estate 2019.

A complemento del sottoprogetto 3, ECOPLAN esaminerà su mandato dell’UFSP, in un progetto di ricerca nel quadro del programma di promozione «familiari assistenti», il ruolo dei familiari (possibilità e limiti) di persone a rischio di suicidio. I risultati saranno disponibili nella primavera del 2020. Il progetto è di natura qualitativa.

Ultima modifica 31.07.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione strategie della sanità
Sezione politica nazionale della sanità
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 469 79 76
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/politische-auftraege-und-aktionsplaene/aktionsplan-suizidpraevention/suizidpraevention-psychiatrische-versorgung.html