Piano di misure della Strategia nazionale dipendenze

La Strategia nazionale dipendenze stabilisce gli obiettivi della politica in materia di dipendenze per il periodo 2017 2024. La loro attuazione richiede la collaborazione di diversi attori.

Elaborazione del piano di misure

Da giugno 2014 Confederazione, Cantoni, Comuni e ONG hanno elaborato congiuntamente la Strategia dipendenze. L’adozione del piano di misure da parte del Consiglio federale il 2 dicembre 2016 ne rende ora possibile l’attuazione.

La Strategia nazionale dipendenze persegue un approccio che comprende tutte le forme di dipendenza, unificando i pacchetti di misure e i programmi nazionali precedenti sui fattori di rischio alcol, droghe e tabacco. Inoltre offre un quadro orientativo anche per altre forme di dipendenza come l’uso eccessivo di Internet, la dipendenza dal gioco d’azzardo e quella da medicamenti. Le misure sono state coordinate con i partner attuatori.

Misure della Strategia dipendenze

La Strategia nazionale dipendenze si articola su otto aree d’intervento.
Le prime quattro si basano sugli assi d’intervento della collaudata politica dei quattro pilastri.

Le aree d’intervento dalla 1 alla 4 sono di tipo tematico:

1. Promozione della salute, prevenzione, riconoscimento precoce
2. Terapia e consulenza
3. Riduzione dei danni e dei rischi
4. Regolamentazione ed esecuzione

Le aree d’intervento dalla 5 alla 8 descrivono compiti trasversali con funzioni di gestione e coordinamento:

5. Coordinamento e cooperazione
6. Conoscenze
7. Sensibilizzazione e informazione
8. Politica internazionale

Priorità

Ove possibile gli approcci esistenti sono sviluppati considerando tutte le diverse forme di dipendenza. Nel contempo sono promossi approcci innovativi per quanto riguarda i trattamenti, la riduzione dei danni e la prevenzione. Ciò avviene per esempio utilizzando per le offerte di terapia e di consulenza le possibilità offerte dalle tecnologie di informazione e di comunicazione. Inoltre la Strategia nazionale dipendenze crea le basi per poter reagire adeguatamente ed efficacemente anche a nuove forme di dipendenza.

Le priorità di attuazione sono le seguenti:

  • il riconoscimento precoce, in modo da poter individuare al più presto possibili comportamenti a rischio e l’insorgere di dipendenze;
  • la terapia orientata ai bisogni, la consulenza e la riduzione dei danni in modo da offrire agli interessati un sostegno ottimale;
  • il coordinamento dei diversi fornitori di prestazioni per ottimizzare le interfacce tra le diverse offerte di trattamento.

Attuazione

La Strategia nazionale dipendenze stabilisce gli obiettivi della politica in materia di dipendenze per il periodo 2017 2024. La sua attuazione necessita della collaborazione di diversi attori a livello federale, cantonale e comunale nonché di specialisti e ONG sotto la direzione dell’UFSP. Quest’ultimo informerà il Consiglio federale nel 2020 con un rapporto intermedio sullo stato dei lavori.

Ultima modifica 03.08.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 88 24
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/nationale-gesundheitsstrategien/strategie-sucht/massnahmenplan-nationale-strategie-sucht.html