Strategia nazionale Dipendenze

La politica delle dipendenze è un campo dinamico costantemente confrontato a nuove sfide come le mutate modalità di consumo e di comportamento. 

Simbolo: dipendenze

Nel quadro delle priorità di politica sanitaria Sanità2020, il Consiglio federale si prefigge di intensificare in futuro la promozione della salute e la prevenzione delle malattie. Nel giugno 2014 l'UFSP è stato incaricato di sviluppare con i suoi partner, entro l'autunno del 2015, una Strategia nazionale dipendenze nonché le relative misure attuative entro il 2016. Da quel momento, il progetto è stato elaborato con il sostegno di un vasto gruppo di esperti, composto da rappresentanti di Cantoni, Comuni, associazioni di categoria, ONG, esperti del settore Public Health nonché di altri attori del campo della politica delle dipendenze. Il Consiglio federale ha approvato la Strategia nazionale dipendenze a metà novembre 2015. Le relative misure sono state elaborate durante il 2016 e il Consiglio federale ne ha preso atto. Questo piano di misure, servirà da base per l’attuazione della strategia che avrà inizio a partire del 2017.

Le misure di Sanità2020 sono attuate attraverso oltre 90 progetti settoriali, descritti in singole schede informative. Sul nostro nuovo sito con strumenti di filtraggio «Alle Aktivitäten Gesundheit2020» troverete per ogni progetto settoriale informazioni sulla situazione iniziale, gli obiettivi, lo stato dell’attuazione e le tappe successive. I documenti sono disponibili in tedesco e francese.

Sintesi della Strategia nazionale Dipendenze

Ulteriori informazioni

Dipendenze & salute

Le dipendenze implicano rischi per l’individuo e la società. Per questo l’UFSP promuove l’alfabetizzazione sanitaria. Qui si trovano informazioni su dipendenze, prevenzione, regolamentazioni, riduzione del danno, consulenza e terapie.

Commissione federale per le questioni relative alle dipendenze (CFQD)

La Commissione federale per le questioni relative alle dipendenze (CFQD) è una commissione indipendente i cui membri sono designati in base alle loro conoscenze specialistiche.

Rapporti di ricerca sulla dipendenza

Qui troverete una lista dei rapporti sulla ricerca nel settore dipendenza, i quali sono stati finanziati dall'UFSP.

Strategia nazionale sulla prevenzione delle malattie non trasmissibili

In Svizzera 2,2 milioni di persone soffrono di una malattia non trasmissibile. Adottando uno stile di vita sano si possono evitare molte di queste malattie. È quanto si prefigge la Strategia MNT elaborata in partenariato.

Sistema di monitoraggio dipendenze

Dal 2017, l’attuazione della Strategia nazionale dipendenze è affiancata dal sistema di monitoraggio Dipendenze, volto a garantire il controllo del raggiungimento degli obiettivi e a proseguire la pianificazione della Strategia.

Pari opportunità: fatti & cifre

Le pari opportunità in campo sanitario sono un valore importante. Nel 2018 la Strategia nazionale sulla prevenzione delle malattie non trasmissibili (Strategia MNT) e la Strategia nazionale dipendenze, nonché il settore della salute mentale, pongono l’accento sul tema delle pari opportunità in campo sanitario.

Dipendenze: fatti e cifre

La dipendenza è una malattia caratterizzata da un comportamento compulsivo che persiste anche dopo l'insorgenza di gravi conseguenze negative sul piano sociale e della salute per la persona affetta e il suo entourage.

Piano d’azione prevenzione del suicidio in Svizzera

Il Piano d’azione prevenzione del suicidio, elaborato dalla Confederazione in collaborazione con altri attori, è stato adottato. Il piano si pone l’obiettivo di ridurre il numero di suicidi e di tentati suicidi durante momenti di crisi opprimenti o malattie mentali.

Ultima modifica 03.06.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione delle malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 88 24
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/nationale-gesundheitsstrategien/strategie-sucht.html