Quadro di riferimento per la promozione dell’autogestione per le malattie croniche e le dipendenze

Attraverso un processo partecipativo, UFSP e GELIKO hanno cooperato alla realizzazione di un quadro di riferimento per la promozione dell’autogestione per le malattie croniche e le dipendenze in forma di documento di base, per promuovere tra l’altro una comprensione comune del progetto tra i diversi attori.

Il documento consta di tre sezioni:

  • Sezione A: basi concettuali
  • Sezione B: analisi della situazione «Promozione dell’autogestione in Svizzera», necessità d’intervento e raccomandazioni
  • Sezione C: esempi pratici selezionati

Contenuti selezionati del rapporto

Definizione di autogestione

L’autogestione è un aspetto delle competenze per la salute. In presenza di una malattia cronica o di una dipendenza, l’autogestione identifica anche un processo dinamico comprendente le capacità di un individuo di gestire in modo attivo e adeguato i sintomi, le conseguenze fisiche e psicosociali e i trattamenti della malattia cronica o della dipendenza e di adattare di conseguenza il proprio stile di vita.

 

I termini «autogestione» (livello della persona interessata) e «promozione dell’autogestione» (livello dell’ambiente di sostegno) vanno distinti e utilizzati in modo coerente:

Distinzione tra «promozione dell'autogestione» e «autogestione»

In base alla definizione operativa, un’offerta può essere considerata una misura di promozione dell’autogestione soltanto se soddisfa i seguenti criteri:

  1. l’interessato assume un ruolo attivo e partecipativo e il rapporto tra professionista e interessato è percepito come una collaborazione reciproca;
  2. vengono incentivate le dimensioni della conoscenza, della motivazione e delle competenze;
  3. l’accento è posto sulla persona interessata, non sulla sua malattia;
  4. non si tratta di un’offerta sporadica una tantum.

L’analisi della situazione mostra un’evoluzione positiva della promozione dell’autogestione per le malattie croniche e le dipendenze in Svizzera.

In particolare costituiscono elementi centrali dei modelli di cure integrate/coordinate l’approccio centrato sul paziente e la promozione delle competenze di autogestione. Le offerte nel settore sanitario tuttavia non sono ancora sufficientemente consolidate a livello strutturale.

Gli attori partecipanti ritengono pertanto che la maggiore necessità d’intervento consista nel creare soluzioni di finanziamento durature, fornire agli attori (specialisti, familiari e pari) gli strumenti necessari e coinvolgere gli interessati a tutti i livelli.

Ultima modifica 17.01.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione delle malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 88 24
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/nationale-gesundheitsstrategien/strategie-nicht-uebertragbare-krankheiten/praevention-in-der-gesundheitsversorgung/selbstmanagement-foerderung-chronische-krankheiten-und-sucht/referenzrahmen-selbstmanagement-foerderung.html