Promozione dell’autogestione di malattie non trasmissibili e dipendenze

La promozione dell’autogestione comprende approcci centrati sul paziente volti a sostenere le persone affette da malattie fisiche e mentali croniche non trasmissibili o da dipendenze nonché i loro familiari nell’affrontare le sfide che ne conseguono e a rafforzarne le risorse e le competenze di autogestione.

Di fronte all’aumento delle malattie croniche, all’ampia diffusione dei problemi di dipendenza e all’impennata dei costi sanitari, si fa sempre più forte l’esigenza di nuovi modelli di presa a carico del paziente.

In futuro gli approcci basati su dati scientifici e le offerte di promozione dell’autogestione dovranno essere consolidati nel sistema sanitario in modo sistematico e duraturo. Una misura nel quadro della «Strategia nazionale sulla prevenzione delle malattie non trasmissibili 2017–2024 (Strategia MNT)» mira a rafforzare l’autogestione delle persone affette da malattie croniche e die loro familiari (la misura 2.5.).

L’attuazione della misura prevede il coordinamento con la Strategia nazionale dipendenze e le attività riguardanti il miglioramento della salute mentale nonché il coinvolgimento dei principali gruppi di attori.

Sono previste tre fasi:

  • Fase 1: elaborazione di un quadro di riferimento per la promozione dell’autogestione come punto di partenza e per la descrizione della situazione iniziale.
  • Fase 2: a partire dal 2018 lancio di una piattaforma dei portatori di interesse sulla promozione dell’autogestione, con lo scopo di rafforzare lo scambio fra i fornitori delle offerte dei settori delle malattie croniche (non trasmissibili e mentali) e delle dipendenze e definire congiuntamente le aree d’intervento prioritarie.
  • Fase 3: attuazione di misure concrete con gli attori della piattaforma dei portatori di interesse per un miglior consolidamento della promozione dell’autogestione nel sistema sanitario svizzero.
20107; fase 1, elaborazione di un quadro di riferimento. Primavera 2018: fase 2, creazione di una piattaforma dei portatori di interesse. Inizio 2019: attuazione di misure concrete

La promozione dell’autogestione si riferisce al sostegno offerto alle persone interessate da parte del loro ambiente (specialisti, familiari e pari).

Definizione operativa di promozione dell’autogestione

La promozione dell’autogestione comprende approcci centrati sul paziente volti a sostenere le persone affette da malattie fisiche e mentali croniche non trasmissibili o da dipendenze nonché i loro familiari nell’affrontare le sfide che ne conseguono e a rafforzarne le risorse e le competenze di autogestione. Essa interviene in processi attivi di gestione e cambiamento all’interno di un percorso comune tra gli interessati e l’ambiente di sostegno (specialisti, familiari e pari). L’ambiente di vita dell’interessato è preso in considerazione nel suo insieme (p. es. gestione dei carichi psichici e delle emozioni, rapporto con il trattamento medico, gestione dei cambiamenti nei rapporti familiari e sociali, mutamenti dell’atteggiamento e del comportamento, gestione degli aiuti finanziari in ambito sociale ecc.).

Ultima modifica 11.07.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione delle malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 88 24
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/nationale-gesundheitsstrategien/strategie-nicht-uebertragbare-krankheiten/praevention-in-der-gesundheitsversorgung/selbstmanagement-foerderung-chronische-krankheiten-und-sucht.html