Servizi di ricerca e numero d’identificazione del paziente

La Confederazione gestisce servizi di ricerca di dati di riferimento necessari alla comunicazione tra comunità e comunità di riferimento. L’attribuzione sicura dei dati al paziente corretto è garantita da un nuovo numero d’identificazione del paziente. 

Servizi di ricerca

La Confederazione gestisce i servizi di ricerca necessari per garantire la messa a disposizione e la consultazione sicure dei dati nell’ambito della comunicazione tra comunità e comunità di riferimento. Tra questi servizi rientrano quelli di ricerca di dati delle comunità e comunità di riferimento, delle strutture sanitarie e dei professionisti della salute, nonché dei metadati da utilizzare nei registri di documenti delle comunità. Per assicurare lo scambio di dati tra le comunità, è inoltre necessario un servizio per la registrazione e la ricerca di identificatori di oggetto (OID) . La gestione degli OID è affidata alla Fondazione Refdata.

Numero d’identificazione del paziente

Il numero d’identificazione del paziente viene attribuito e gestito dall’Ufficio centrale di compensazione (UCC ). Esso viene generato e attribuito al paziente all’apertura della cartella informatizzata da parte della comunità di riferimento. Si tratta di un numero a generazione casuale e quindi matematicamente non riconducibile al NAVS13 registrato nella banca dati d’identificazione dell’UCC e utilizzato dalle comunità e dalle comunità di riferimento quale caratteristica per l’identificazione del paziente e l’attribuzione corretta e univoca dei documenti disponibili. Per riunire in modo corretto e completo a livello intercomunitario i documenti del paziente, le comunità e le comunità di riferimento devono gestire il numero d’identificazione del paziente nel loro Master Patient Index (MPI) .

Se il paziente non figura nella banca dati dell’UCC e non possiede alcun numero d’assicurato, la comunità di riferimento può chiedere all’UCC l’attribuzione di un numero d’assicurato con l’esclusivo fine di assegnare un numero d’identificazione al paziente.

Legislazione

Legislazione Cartella informatizzata

La legge federale sulla cartella informatizzata del paziente (LCIP) definisce le condizioni quadro per l’introduzione e la diffusione in Svizzera della cartella informatizzata del paziente (cartella virtuale).

Ultima modifica 28.01.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
eHealth e registri delle malattie
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 06 01
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/nationale-gesundheitsstrategien/strategie-ehealth-schweiz/umsetzung-vollzug/abfragedienste-patientenidentifikationsnummer.html