Programma nazionale HIV e altre infezioni sessualmente trasmissibili (PNHI)

l PNHI s'iscrive nel lavoro di prevenzione svolto con successo negli ultimi 25 anni e ne assicura la continuità, tenendo conto delle più recenti conoscenze in materia. Per la prima volta, oltre all'HIV, anche le infezioni sessualmente trasmissibili (IST) sono state integrate nel Programma. L'obiettivo principale consiste nel ridurre le nuove infezioni da HIV e da altre IST, e nell'evitare danni ulteriori alla salute. Nella sua seduta del 6 settembre 2017, il Consiglio federale ha deciso di prorogare di quattro anni, dal 2018 al 2021, il PNHI.  

Strategia

Il Programma PNHI 2011-2017 rappresenta la strategia nazionale di prevenzione, diagnosi e trattamento dell’HIV e di altre IST. Il Programma è scaricabile qui.

HIV/IST – Prevenzione rivolta all’insieme della popolazione (asse 1)

HIV e altre infezioni sessualmente trasmissibili vengono trasmessi con maggiore frequenza in occasione di rapporti sessuali non protetti. Lo scopo del Programma nazionale è di contrastare l’ulteriore diffusione delle infezioni in Svizzera.

Gruppi con un maggiore rischio di esposizione (asse 2)

L’asse 2 è indirizzato alle persone che adottano comportamenti a rischio in un contesto in cui sono diffusi l’HIV e altre IST. Maggiori informazioni sui vari progetti sono disponibili qui.

Le persone che vivono con l’HIV e i loro partner (asse 3)

Grazie ai progressi compiuti sull’HIV, oggi una persona infetta, sottoposta a una terapia con una carica virale non rilevabile, non trasmette il virus dell’Aids e possiede una speranza di vita uguale a quella di una persona sieronegativa.

Consulenza e test

Un test HIV/IST senza consulenza è un’occasione mancata per fare prevenzione. L’UFSP incoraggia medici e pazienti ad affrontare i temi della sessualità nell’ambito di un test HIV/IST.

Integrazione internazionale della lotta contro l’HIV e altre IST

Le malattie trasmissibili non si fermano davanti ai confini nazionali. La lotta contro l’HIV e altre IST assume una dimensione internazionale. La migrazione, la mobilità e gli scambi internazionali richiedono l’adozione di misure globali.

Ultima modifica 20.08.2018

Inizio pagina