Strategia nazionale di prevenzione dell’influenza (GRIPS)

Parecchie migliaia di ricoveri ospedalieri e centinaia di decessi: queste le conseguenze che l’influenza provoca ogni anno in Svizzera. L’obiettivo della Strategia nazionale di prevenzione dell’influenza stagionale (Strategia GRIPS) è ridurre il numero di casi gravi. 

Confederazione, Cantoni e altri attori sono da tempo impegnati a favore della prevenzione dell‘influenza. Tuttavia, la popolazione a rischio si fa vaccinare in modo insufficiente. Per rimediare a questa situazione, la Strategia GRIPS pone due priorità: da un lato, sono necessarie maggiori conoscenze sulle conseguenze sanitarie ed economiche della malattia e sulla sua prevenzione. Dall'altro, si tratta di far tesoro delle esperienze acquisite e ottimizzare le misure già adottate. Pertanto, la strategia non punta solo sulla promozione della vaccinazione, ma anche sulla ricerca nel settore della sanità pubblica (Public Health). Lo scopo è ridurre il numero dei casi gravi d'influenza, proprio tra le persone soggette a rischio più elevato di complicazioni. Tra queste vi sono gli ultrasessantacinquenni, le donne in gravidanza e le persone affette da malattie croniche.

Tre aree d'intervento (ambiti d'azione)

Con l'ambito d'azione ricerca in salute pubblica, la Strategia GRIPS si prefigge di valutare in modo più affidabile il carico della malattia in Svizzera e il rapporto costi-benefici delle misure. Questo contribuirà a ottimizzare gli interventi negli altri due ambiti d'azione, ossia la protezione dei pazienti e la promozione della vaccinazione.

La promozione della vaccinazione ha come obiettivo di far conoscere i vantaggi e i limiti della vaccinazione contro l’influenza per consentire alle persone che presentano un rischio più elevato di complicazioni e alla loro cerchia di familiari e conoscenti di prendere una decisione fondata in merito alla vaccinazione.

Nel settore della protezione dei pazienti, si intende sostenere maggiormente nel loro impegno le istituzioni e organizzazioni interessate, affinché le misure di prevenzione adottate dai professionisti coinvolti proteggano loro stessi ed anche le persone da loro assistite.

Attuazione congiunta

Il capo del Dipartimento federale dell'interno (DFI), Alain Berset, ha approvato nel dicembre 2014 la Strategia nazionale di prevenzione dell'influenza stagionale. La Strategia GRIPS è stata elaborata in stretta collaborazione con tutti gli attori interessati ed è attualmente in fase di attuazione in accordo con questi ultimi. Le conoscenze e i dati acquisiti sul carico della malattia serviranno poi da base per l’orientamento strategico della prevenzione dell’influenza stagionale dopo la Strategia GRIPS.

Quest’ultima, originariamente prevista per il periodo 2015-2018, è stata ora prorogata sino alla fine del 2020 per poter ottenere dati il più possibile significativi.

Ulteriori informazioni

Influenza stagionale

L'influenza è una malattia infettiva frequente in inverno. Il rischio di ammalarsi e contrarre complicazioni può diminuire vaccinandosi. La vaccinazione è consigliata per le categorie a rischio e le persone di contatto vicine.

Sentinella Meldesystem

Das Sentinella Meldesystem dient der Gewinnung epidemiologischer Daten, der Überwachung häufiger übertragbarer und anderer akuter Erkrankungen in der Hausarztmedizin.

Ultima modifica 10.07.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Malattie trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 87 06
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/nationale-gesundheitsstrategien/nationale-strategie-praevention-der-saisonalen-grippe.html