Promozione della salute per tutti

L’UFSP si impegna affinché gli attori del settore della promozione della salute e della prevenzione tengano conto nelle loro misure tutti i gruppi di popolazione.

Coronavirus: informazioni per la popolazione migrante: su www.bag-coronavirus.ch, su Download in diverse lingue e su migesplus trovate schede informative e video sul nuovo coronavirus e sui vaccini contro il Covid-19 nelle lingue della popolazione migrante. Si prega di notare anche le informazioni sulla salute mentale. Informazioni sull'interpretariato interculturale sono disponibili presso INTERPRET e il sito per trovare interpreti - informazioni in altre lingue possono essere diffuse anche con i media delle comunità di migranti. Ricordate: la Svizzera è più di un paese delle «quattro culture».

Per ulteriori informazioni:
Abbonatevi alla nostra newsletter sulle pari opportunità nel campo della salute, disponibile in francese e tedesco. Si prega di notare anche il rapporto Pari opportunità nella promozione della salute e nella prevenzione in Svizzera

Cosa significa pari opportunità?

Quali sono in Svizzera i gruppi di popolazione particolarmente toccati dall'iniquità di salute? Cosa sappiamo delle cause? Che possibilità ci sono di migliorare la loro situazione? Quali esperienze sono state fatte finora?

Un rapporto di base orientato alla pratica risponde a queste domande:

Il rapporto e la versione breve sono un prodotto comune di Promozione Salute Svizzera, dell'Ufficio federale della sanità pubblica e della Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità. Contribuiscono a garantire che tutte le persone in Svizzera abbiano pari opportunità di condurre una vita sana. Con spiegazioni teoriche, definizioni di termini e raccomandazioni per la prassi, promuovono una comprensione comune del problema e soluzioni sostenibili.

Un portale per le pari opportunità

Il sito migesplus.ch fornisce ai professionisti suggerimenti e strumenti nonché un sostegno per la realizzazione di guide pratiche destinate a persone socialmente svantaggiate e nelle diverse lingue della popolazione migrante.

Le tradizionali attività di promozione della salute e di prevenzione raggiungono solo in parte la popolazione migrante che vive in Svizzera. Studi scientifici mostrano tuttavia che sussiste una stretta correlazione tra retroterra migratorio, disuguaglianza sociale e rischi o problemi per la salute. Agli attori pubblici e privati a tutti i livelli si chiede quindi di tenere conto anche della popolazione migrante nelle loro attività di promozione della salute e di prevenzione per non escludere un segmento importante del loro pubblico, con conseguenti rischi e ripercussioni finanziarie.

Promozione della salute adeguata ai migranti

L’UFSP sostiene offerte di promozione della salute e di prevenzione adeguate alle esigenze dei migranti segnatamente nei seguenti ambiti (pagine web disponibili in tedesco o francese):

Strumenti per progetti adeguati ai migranti
Consigli per i responsabili di progetto
Comunicazione e campagne adeguate ai migranti
Promozione della salute nei diversi Cantoni adeguata ai migranti

Un obiettivo è quello di favorire l’adeguamento delle offerte di promozione della salute e di prevenzione esistenti alle esigenze dei migranti. Ciò può avvenire da un lato collaborando con i servizi interessati in seno all’UFSP (soprattutto programmi nazionali di prevenzione e campagne) e, dall’altro, attraverso la sensibilizzazione dei Cantoni e degli altri attori impegnati nel campo. Qualora l’adeguamento dei servizi esistenti risulti inopportuno o impossibile, bisogna sviluppare offerte integrative.

Ulteriori informazioni

Infezioni sessualmente trasmissibili

Ottenete qui le informazioni importanti sul tema dell'HIV/Aids e delle altre infezioni sessualmente trasmissibili. Come si trasmettono? Come ci si può proteggere da un’infezione? Dove rivolgersi per consulenza e per eseguire il test?

Prevenzione delle malattie non trasmissibili

Un quarto della popolazione svizzera è affetto da una malattia non trasmissibile come per esempio cancro o diabete. Uno stile di vita sano e conoscenze in materia possono diminuire o addirittura evitare queste malattie.

Il fumo causa 9500 morti all’anno

Il fumo è il più importante rischio evitabile per la salute nei Paesi industrializzati occidentali. Ogni anno in Svizzera muoiono 9500 persone per il fumo. La società è perciò gravata da costi per miliardi di franchi.

Alcol e prevenzione dell'alcolismo

In Svizzera la maggioranza della popolazione consuma alcol in modo non problematico. Tuttavia una persona su cinque eccede, occasionalmente o regolarmente. Gli effetti si ripercuotono sulla salute e sull’ambiente sociale.

Prevenzione delle dipendenze

La prevenzione delle dipendenze mira a impedire o a stroncare lo sviluppo di dipendenze. Comprende misure per la promozione della salute, la pre-venzione nonché il riconoscimento e l’intervento precoci.

Consulenza e terapia nel settore delle dipendenze

La consulenza e la terapia sono rivolte alle persone dipendenti o con consumo a rischio, nonché ai familiari. La terapia aiuta a gestire la dipendenza in modo controllato o a uscirne del tutto.

Ultima modifica 08.12.2022

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Strategie della sanità
Sezione Pari opportunità nel campo delle salute
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 30 11
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/nationale-gesundheitsstrategien/gesundheitliche-chancengleichheit/gesundheitsfoerderung-fuer-alle-zugaenglich-machen.html