Cure coordinate

Per il trattamento e le cure di pazienti affetti da malattie croniche o multiple è necessario un coordinamento. Perciò nell’ambito della conferenza Sanità2020 del 26 gennaio 2015 è stato lanciato il progetto «Cure coordinate».

Attualità

L’UFSP ha assegnato un mandato per individuare modelli di buona prassi per le cure di persone psichicamente malate affette contemporaneamente da una malattia somatica. Dalla ricerca e dalla teoria è noto che per questo gruppo di pazienti le cure coordinate sono importanti e necessarie, ma finora sono disponibili poche conoscenze sulle modalità di attuazione pratica dei modelli di queste cure. Per colmare questa lacuna, i singoli modelli, la loro attuazione, utilità, nonché le opportunità che offrono e le sfide che pongono sono descritti e analizzati approfonditamente in un rapporto dettagliato. Rapporto

L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha incaricato una task force di elaborare un quadro di riferimento nazionale per la pianificazione sanitaria anticipata. Questo concetto contiene principi di base e raccomandazioni per l’attuazione concreta nell’ambito dell’assistenza sanitaria in Svizzera. Quadro di riferimento

Per la Giornata mondiale della salute mentale del 10 ottobre 2017 l’UFSP presenta il rapporto sul secondo gruppo di pazienti. Il rapporto illustra le sfide che si presentano neltrattamento delle persone affette al contempo da malattie psichiche e fisiche. Rapporto

Cure coordinate

In futuro, vi sarà un incremento del numero degli anziani e delle persone affette da malattie croniche (multiple). Grazie ai progressi tecnici della medicina, le possibilità terapeutiche continueranno ad aumentare e i malati gravi vivranno più a lungo, ciò che comporterà anche maggiori esigenze in termini di trattamenti ben coordinati. Il Consiglio federale ha riconosciuto la necessità d’intervento in questo ambito. Nelle sue priorità di politica sanitaria Sanità2020 si è posto l’obiettivo di adottare misure atte a migliorare il coordinamento lungo tutto il percorso terapeutico. Un coordinamento lacunoso nuoce infatti alla qualità, è all’origine di trattamenti inutili e causa costi superflui.

Gruppi mirati

Il progetto «Cure coordinate» della Confederazione ha lo scopo di migliorare il coordinamento delle cure per i gruppi di pazienti che usufruiscono di un gran numero di prestazioni sanitarie differenti e costose, ossia quel 10 per cento di assicurati che complessivamente richiede il 70-80 per cento delle prestazioni. Sono stati condotti vari studi, da cui emerge che in tali gruppi rientrano, ad esempio, i grandi anziani con patologie multiple, i malati cronici, le persone con malattie psichiche o i beneficiari dell’aiuto sociale.

Cfr. «gruppi di pazienti».

Misure più incisive e migliori condizioni quadro

Un altro obiettivo del progetto consiste nell’individuare e potenziare le attività esistenti per la promozione delle cure coordinate nelle strategie e nelle misure di Sanità2020 in corso di attuazione, come la strategia in materia di cure palliative, la strategia sulla demenza o la strategia sulla prevenzione delle malattie non trasmissibili. In terzo luogo, le condizioni quadro per le cure coordinate, soprattutto negli ambiti del finanziamento, della formazione e della cartella informatizzata del paziente, devono essere verificate ed eventualmente migliorate.

Logo Cure coordinate

Progetti settoriali

Link

Ulteriori informazioni

Sanità2020: Una strategia globale per la sanità pubblica

Com 36 provvedimenti, il Consiglio federale intende assicurare la qualità della vita e delle cure, rafforzare le pari opportunià e migliorare la trasparenza.

Migliore qualità di vita per le persone molto anziane

L’Ufficio federale della sanità pubblica ha concluso un progetto che ha mostrato in che modo il coordinamento delle cure può migliorare la qualità della vita delle persone molto anziane affette da patologie multiple.

Gruppi di pazienti e interfacce (Cure coordinate)

Diversi studi mostrano quali gruppi di pazienti presentano un’elevata necessità di cure coordinate e quali interfacce dovrebbero essere migliorate. Questi risultati costituiscono la base per il progetto «Cure coordinate».

Programma di promozione «Interprofessionalità nel settore sanitario»

Il programma di promozione è volto a rafforzare l’interprofessionalità nel settore sanitario. Questo contribuirà ad aumentare l’efficienza.

Programma di promozione di offerte di sgravio per chi presta aiuto ai propri congiunti 2017-2020

Per i ricercatori interessati i primi quattro progetti di ricerca messi a concorso sono pubblicati sul sito www.simap.ch. Città, Comuni, aziende e istituti di formazione possono manifestare il proprio interesse nei confronti di modelli di buona prassi.

Forum per la medicina di base

La Costituzione sancisce cure mediche di base sufficienti e accessibili a tutti. Per questo è necessario uno scambio tra Confederazione, Cantoni e fornitori di prestazioni, un compito svolto dal Forum per la medicina di base.

Ultima modifica 08.08.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione strategie della sanità
Sezione politica nazionale della sanità
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 469 79 76
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/nationale-gesundheitspolitik/koordinierte-versorgung.html