AltuM – Consulenza e assistenza alla popolazione migrante più anziana

Il programma AltuM fornisce sostegno ai migranti più anziani e ai loro congiunti con diverse prestazioni orientate ai bisogni. Con consulenze personalizzate, manifestazioni informative, «incontri-caffè» e altre offerte, ACES contribuisce a sgravare i familiari.

Sintesi sullo sgravio per i familiari che prestano assistenza

Da 12 anni il programma Alter und Migration (AltuM, in italiano Anzianità e migrazione) della fondazione Aiuto delle Chiese evangeliche Svizzere (ACES) si dedica al gruppo più anziano della popolazione migrante (55+) e offre una vasta gamma di prestazioni. La gran parte di questo gruppo destinatario specifico è composto da coppie in cui un partner deve occuparsi dell'altro per ragioni di salute. Grazie alle offerte di AltuM, i migranti e i loro congiunti sono informati su argomenti inerenti la vecchiaia, vengono «attivati» e in tal modo si sentono meno isolati. In modo mirato si cerca e si promuove la collaborazione, il contatto e lo scambio di esperienze con diverse organizzazioni e autorità.

Scheda

Logo Heks

Offerente

Fondazione Aiuto delle Chiese evangeliche Svizzere (ACES) 

Tipo di misura

  • Informazione & consulenza
  • Scambi
  • Servizi di sostegno e di sgravio
  • Istruzione & trasmissione delle conoscenze

Età della persona bisognosa di cure/ sostegno

  • Anziani

Ambito di intervento

  • Opinione pubblica
  • Istituzione per il tempo libero

Regione

  • Regione del Lemano
  • Svizzera nordoccidentale
  • Zurigo
  • Svizzera orientale

Lingue

  • Tedesco, Francese

Durata

  • Dal 2006

Stato

  • Durata

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione strategie della sanità
Sezione politica nazionale della sanità
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 469 79 76
E-mail

Ultima modifica 16.01.2018

Inizio pagina