Alimentazione e attività fisica a livello internazionale

Le malattie croniche, tra le cui cause principali vi sono la mancanza di attività fisica e la cattiva alimentazione, colpiscono una parte crescente della popolazione mondiale. In questo ambito, la Svizzera conforma la propria strategia a quella dell’OMS e applica alcune iniziative globali.

Adattamento per la Svizzera della strategia globale dell’OMS

La Strategia mondiale sull’alimentazione, l’esercizio fisico e la salute delinea un ampio quadro concettuale che invita le regioni dell’OMS e gli Stati Membri a definire strategie e piani d’azione nazionali. La risoluzione corrispondente era stata approvata dal Consiglio federale nel maggio del 2004 e oggi la strategia dell’OMS è stata adattata per la Svizzera nella Strategia nazionale sulla prevenzione delle malattie non trasmissibili.

Iniziative di OMS Europa e attuazione in Svizzera

In linea con la strategia globale, l’ufficio europeo dell’OMS ha lanciato vari progetti. La Svizzera svolge un ruolo attivo all’interno di questi progetti e ne prende in considerazione le conclusioni.

  • Carta europea sull’azione di contrasto all’obesità. Firmata nel 2006 da 53 Paesi, tra cui la Svizzera, questa carta invita i governi a rafforzare le misure di lotta contro l’obesità.

  • HEPA Europe è la rete europea per la promozione dell’attività fisica salutare che mira a stimolare gli abitanti della regione Europa ad adottare uno stile di vita sano, praticando attività fisica e sport. Nel 2014 la Svizzera ha finanziato e accolto a Zurigo la riunione annuale di HEPA Europe.

  • Transport-Health-Environment Paneuropean Program – THE PEP è un programma che ha l’obiettivo di favorire politiche di trasporto nel rispetto della salute e dell’ambiente. L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha partecipato nel 2014 alla conferenza ministeriale a Parigi e offre il proprio sostegno a progetti specifici al fine di promuovere la mobilità dolce.

  • Health Economic Assessment Tools – HEAT è uno strumento destinato ai pianificatori del trasporto che consente di valutare le misure prese a favore degli spostamenti a piedi e in bicicletta. In Svizzera, l’Ufficio federale delle strade (USTRA) se ne è servito per uno studio sulla mobilità dolce. L’UFSP ha sostenuto lo sviluppo di HEAT.

  • Nel 2015, la Svizzera ha sostenuto e ha partecipato a una riunione di esperti OMS all’Università di Zurigo per l’elaborazione della prima strategia mondiale sull’attività fisica.  

Unione Europea

La Svizzera prende in considerazione anche le iniziative del Libro bianco della Commissione europea che tratta l’argomento. Questo invita i negozi e le mense a proporre ampie scelte in termini di alimentazione, sollecita l’industria alimentare a ridurre il contenuto di sale, zucchero e grassi degli alimenti e invita le persone a praticare più attività fisica e sport.

Ultima modifica 19.07.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione delle malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 88 24
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/strategie-und-politik/internationale-beziehungen/internationale-gesundheitsthemen/praevention-und-gesundheitsfoerderung-im-internationalen-kontext/ernaehrungundbewegunginternational.html