Valutazione della legge sui trapianti

La qualità della legge sui trapianti e della sua esecuzione è sottoposta a verifica. Le conclusioni di tali verifiche permettono di formulare delle proposte di ottimizzazione.

Secondo l’articolo 55 della legge sui trapianti, l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) provvede alle valutazioni scientifiche concernenti la sua esecuzione e i suoi effetti (il link alla legge sui trapianti si trova in questa pagina alla rubrica «Leggi»). Va prestata particolare attenzione ai seguenti temi:

  • L’influenza della legge sulla situazione nell’ambito dei trapianti
  • L’atteggiamento e il comportamento della popolazione nonché del personale medico rispetto al tema trapianti
  • La prassi dell’attribuzione degli organi
  • La qualità dei trapianti
  • La disponibilità di organi, tessuti e cellule per i trapianti 

I risultati e le raccomandazioni tratti dalle valutazioni sono volte a ottimizzare l’esecuzione della legge sui trapianti e, se necessario, anche la legge e le ordinanze.

Le valutazioni della legge sui trapianti sono svolte in diverse fasi. Sono valutati principalmente i dati rilevati in maniera sistematica dal 2004 nel quadro del monitoraggio.

1. La valutazione formativa

La valutazione formativa è stata svolta tra il 1° maggio 2007 e il 31 dicembre 2009. Ha permesso la stesura di rapporti regolari e orientati alle necessità su questioni direttamente o indirettamente rilevanti in materia di esecuzione, nonché la creazione di valide basi per la valutazione sommativa. La valutazione formativa ha fornito un importante contributo alle prime ottimizzazioni dell’esecuzione della legge sui trapianti entrata in vigore il 1° luglio 2007.

2. La valutazione sommativa

La valutazione sommativa della legge sui trapianti è un’analisi retrospettiva che permette di tracciare un bilancio fondato sui risultati della valutazione formativa. È svolta nel quadro di mandati esterni conferiti dall’UFSP, la cui prima tappa ha inizio nel 2019. I primi risultati sono attesi nel 2022. Il team di valutazione sarà accompagnato da un gruppo costituito da esperti interni ed esterni dell’UFSP, con funzioni di consulenza e di sostegno.

La valutazione sommativa deve spiegare in particolare in che misura gli scopi della legge sono stati raggiunti e se la sua esecuzione corrisponde nella prassi alle prescrizioni della legge. Si tratterà poi di derivarne raccomandazioni per ottimizzazioni o adeguamenti, sia nella prassi dell’esecuzione sia nella formulazione delle prescrizioni della legge. Al termine della valutazione sarà allestito un rapporto sui risultati e le raccomandazioni all’attenzione del Consiglio federale.

I dettagli sull’organizzazione, le questioni sollevate e il gruppo di accompagnamento relativi alla prima fase della valutazione sommativa saranno riassunti in un programma quadro (Il documento è disponibile su questa pagina alla rubrica «Documenti»).

Legislazione

Legislazione sulla medicina dei trapianti

La legge sui trapianti crea le basi legali per la medicina dei trapianti in Svizzera. Si fonda sull’articolo costituzionale 119a ed è completata da sei ordinanze di esecuzione.

Ulteriori informazioni

Il monitoraggio dell'attività di trapianto

Il monitoraggio permette di rilevare sistematicamente dati relativi ai trapianti in Svizzera.

Trapianti: fatti & cifre

Questa sezione offre una panoramica sulle cifre e i fatti più importanti in materia di trapianti.

Gestione della valutazione all‘UFSP

La gestione delle valutazioni assicura la conduzione dei processi dei progetti di valutazione e garantisce la qualità dei prodotti delle valutazioni.

Ultima modifica 21.02.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione biomedicina
Sezione trapianti
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 51 54
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/medizin-und-forschung/transplantationsmedizin/wirksamkeitspruefung-des-transplantationsgesetzes/evaluation-transplantationsgesetz.html