Procedura e condizioni quadro per i trapianti

Il trapianto di un organo passa attraverso varie fasi: dall’attesa, talvolta lunga, all’attribuzione e all’intervento vero e proprio, fino alla vita successiva, che spesso richiede molta disciplina ai pazienti.

Diritto agli organi

Chiunque in Svizzera necessita di un organo di una persona deceduta può farsi iscrivere in una lista d'attesa.

Prima del trapianto

I pazienti che necessitano di un organo devono essere informati sui rischi e le prospettive di riuscita di un trapianto. Dopo numerosi accertamenti clinici sono registrati in una lista d’attesa fino a quando non risulta disponibile un organo compatibile.

Attribuzione di organi, tessuti e cellule staminali del sangue

Il servizio nazionale di attribuzione applica criteri precisi per l’attribuzione di organi donati da persone decedute. Per la donazione di tessuti e cellule staminali del sangue la legge non prevede norme in materia di attribuzione.

Ritorno alla quotidianità dopo un trapianto

Dopo un trapianto, i pazienti devono ritornare a una vita normale e adeguare il loro comportamento alle nuove circostanze. Molto importante è che assumano con regolarità i medicamenti e che si rechino alle visite di controllo.

La procedura di trapianto di un organo

Come funziona la procedura di trapianto di un organo secondo l’ottica di un ricevente? Di seguito viene spiegato lo svolgimento tipico di un trapianto d’organo mediante un esempio fittizio di trapianto di cuore.

Software SOAS per l’attribuzione degli organi

Per l'attribuzione degli organi si ricorre a uno speciale programma informatico denominato SOAS (Swiss Organ Allocation System, letteralmente «Sistema svizzero di attribuzione degli organi»).

Centri di trapianto

Gli organi e le cellule staminali del sangue sono trapiantati in centri di trapianto o in ospedali cantonali specializzati, i tessuti anche in ospe-dali periferici e studi medici.

Aspetti medici dei trapianti di organi

I trapianti di organi permettono di salvare vite o migliorare in modo durevole la qualità della vita. I riceventi spesso devono attendere a lungo per un organo idoneo e assumere medicamenti a vita dopo un intervento complesso.

Aspetti medici dei trapianti di tessuti e cellule

Il trapianto di numerosi tessuti è generalmente più semplice del trapianto di organi e presenta un rischio minore di rigetto. Il trapianto di cellule staminali emopoietiche è impiegato soprattutto nel trattamento della leucemia.

La medicina dei trapianti è in continua evoluzione

Negli ultimi anni l’intensificazione della ricerca ha fatto progredire molto la medicina dei trapianti. Questa fase di sviluppo non è conclusa. La ricerca si orienta su nuovi metodi e le procedure standard sono continuamente migliorate.

La medicina dei trapianti ha una lunga storia

Già in fonti mitologiche si trovano riferimenti ai trapianti. I primi esperimenti medici risalgono agli inizi dell’età moderna. Con la scoperta del rimedio al rigetto, determinati trapianti sono di-ventati terapie standard.

Fatti & cifre sulla medicina dei trapianti

Trapianti: fatti & cifre

Questa sezione offre una panoramica sulle cifre e i fatti più importanti in materia di trapianti.

Ulteriori informazioni

Dichiarazione di volontà in merito alla donazione di organi, tessuti o cellule

Una donazione di organi, tessuti o cellule è possibile unicamente se corrisponde alla volontà del donatore.

Donazione di organi e tessuti dopo il decesso

Chi lo desidera può donare i propri organi e tessuti dopo la morte. Qui sono disponibili informazioni sulle condizioni necessarie alla donazione, i criteri per l’accertamento del decesso in ospedale e i provvedimenti medici necessari a proteggere gli organi.

Ultima modifica 17.08.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione biomedicina
Sezione trapianti
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 51 54
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/medizin-und-forschung/transplantationsmedizin/transplantieren-von-organen-geweben-Zellen.html