Approvvigionamento di medicamenti importanti per la COVID-19

Diversi provvedimenti sono stati previsti per meglio coordinare l’approvvigionamento di materiale medico importante in Svizzera.

I medicamenti importanti per la cura di pazienti COVID-19 sono regolarmente sorvegliati dall’UFSP, dall’UFAE e da Swissmedic, nonché da gruppi di esperti specializzati in medicina intensiva, infettivologia e medicina interna.

Remdesivir

Il 30 giugno 2020 il principio attivo antivirale Remdesivir (Veklury®) è stato omologato provvisoriamente per il mercato svizzero per il trattamento di pazienti affetti da COVID-19. Maggiori dettagli sono disponibili sulla relativa pagina web di Swissmedic.

Inizialmente la disponibilità di Remdesivir era limitata a livello globale. Per questo abbiamo collaborato con la Gilead (fabbricante di Remdesivir) e le associazioni mediche specialistiche per assicurare ai pazienti un approvvigionamento corretto ed equo di questo medicamento.

In questi ultimi mesi, Gilead ha lavorato duramente per aumentare la produzione di Veklury® al fine di migliorare rapidamente la disponibilità. Ora la situazione dell'approvvigionamento si è stabilizzata e Gilead è in grado di soddisfare tempestivamente la domanda di Veklury®. Pertanto, Gilead Svizzera assumerà la distribuzione di Veklury® a partire dal 1° febbraio 2021. Maggiori dettagli per i farmacisti ospedalieri sono disponibili nella sezione corrispondente in fondo a questa pagina.

Ringraziamo gli esperti che hanno collaborato con noi in questi ultimi mesi per sviluppare i criteri clinici e le modalità di somministrazione di Remdesivir.

L’UFSP ha collaborato strettamente con:

Le raccomandazioni della Società svizzera di malattie infettive (SSI) sull’uso e la somministrazione di Veklury® restano disponibili al seguente indirizzo:
Guideline: SARS-CoV-2 /COVID-19 - Antiviral and immunomodulatory treatment considerations (continually updated).

Il gruppo di lavoro «Medicamenti COVID-19» dell'UFSP desidera ringraziare i farmacisti ospedalieri e tutte le persone coinvolte per la loro collaborazione e la loro fiducia in relazione all'ordinazione e alla distribuzione del medicamento Veklury®.

Altri medicamenti importanti — Situazione dell’approvvigionamento

Visto il numero di casi di COVID-19 tuttora elevato, l'UFSP ha deciso di reintrodurre e mantenere l'obbligo di notificare le scorte di determinati medicamenti negli ospedali. I principi attivi da notificare sono attualmente i seguenti:

  • Midazolam
  • Propofol
  • Rocuronio
  • Atracurium
  • Fentanyl
  • Sufentanil
  • Remifentanil
  • Amoxicillina-clavulanico
  • Dobutamina

Questo elenco di principi attivi viene adattato in base alla situazione attuale dell'approvvigionamento.

Informazioni per i farmacisti ospedalieri

Remdesivir (Veklury®)

In seguito alla normalizzazione dell’approvvigionamento, la Gilead riprenderà la distribuzione di Veklury® a partire dal 1° febbraio 2021.

Ciò comporterà alcune semplificazioni per voi:

  • Gli ordini vengono sempre passati direttamente a Globomedica, ma senza necessità di informare l’UFSP (hmr_covid@bag.admin.ch).
  • Il «modulo d’ordine» e il «modulo di utilizzo» dell'UFSP non saranno più validi e non sarà più necessario utilizzarli.
  • Veklury® potrà essere utilizzato per tutte le indicazioni approvate conformemente alle informazioni sul prodotto.

Il processo di ordinazione resta presso Globomedica (bb@globomedica.ch). Il modello di costi cambierà.
Data la normalizzazione della situazione e la possibilità di creare scorte proprie presso la farmacia dell’ospedale, il servizio di consegna durante il fine settimana terminerà a partire dal 1° febbraio 2021.

Per domande relative agli ordini, si prega di contattare direttamente Globomedica all'indirizzo bb@globomedica.ch.
Per altre domande, si prega di contattare direttamente Gilead Svizzera all'indirizzo ZUCustomerService@gilead.com.

Banca dati «drugshortage»

Ogni settimana, dal venerdì al lunedì a mezzogiorno, segnalate le vostre scorte dei medicamenti menzionati e i rispettivi fornitori all'indirizzo seguente: drugshortage - settimana. I dati registrati al di fuori di questa finestra temporale non saranno presi in considerazione.
Vogliate inserire anche i numeri attuali di pazienti COVID-19: ventilati in terapia intensiva (TI), NON-ventilati in TI e alle cure normali (non TI).
Il processo di notificazione è obbligatorio a partire da lunedì 17 agosto 2020.

Disponibilità dei medicamenti importanti COVID-19

  • In considerazione dell'attuale situazione dell'approvvigionamento, vi chiediamo di procedere come segue quando ordinate medicamenti importanti COVID-19:
    Livello minimo di scorte: 30 giorni, in base al fabbisogno normale nel 2019.
    Quantità massima d'ordine: 30 giorni, in base al bisogno normale del 2019 più il necessario per i pazienti COVID-19.

  • Se le vostre scorte coprono già il vostro fabbisogno per più di due mesi, vi preghiamo di non ordinare merce aggiuntiva fino a quando non avrete ridotto le scorte a 30 giorni.

  • L'UFSP e l'UFAE sorvegliano settimanalmente la situazione delle scorte nelle strutture sanitarie nonché lo stato delle scorte e delle consegne pianificate presso i fornitori, per garantire l'approvvigionamento di medicamenti importanti.

Informazioni per fabbricanti e fornitori

  • Per i medicamenti elencati qui di seguito, la Confederazione chiede ai fornitori di limitare le loro consegne a delle quantità che coprano il fabbisogno di circa 30 giorni (in base alle cifre dell’anno precedente) più il necessario per i pazienti COVID-19:
    - Midazolam
    - Propofol
    - Rocuronio
    - Atracurium
    Questo vale anche per le ordinazioni da parte di studi medici, odontoiatrici e veterinari nonché di istituti ambulatoriali.
  • Dovete assicurarvi che i medicamenti definiti dall’UFSP come rilevanti per i pazienti COVID-19 siano sempre disponibili in quantità superiore rispetto alle scorte abituali.
  • Se osservate un comportamento di mercato anomalo, notificatelo immediatamente all’UFAE e al gruppo di lavoro approvvigionamento COVID-19 dell’UFSP.

Trattamento con idrossiclorochina — ritirato

Per gli ospedali:

Traitement à l’Hydroxychloroquine des patients COVID-19 hospitalisés (PDF, 95 kB, 14.09.2020)Trattamento di pazienti COVID-19 ospedalizzati con idrossiclorochina (in francese e tedesco)

La Società svizzera di malattie infettive (SSI) ha ritirato questo trattamento dalle proprie raccomandazioni e lo consiglia unicamente nel quadro di studi clinici.

Traitement à l'hydroxychloroquine - Levée des mesures (PDF, 101 kB, 14.09.2020)Trattamento con idrossiclorochina - sospensione dei provvedimenti (in francese e tedesco)

Ultima modifica 21.01.2021

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Biomedicina
Sezione Diritto in materia di agenti terapeutici
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 485 65 00
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/medizin-und-forschung/heilmittel/covid19_vo_2.html