Pertosse

Le persone possono essere affette da pertosse ad ogni età. La vaccinazione protegge i bambini, gli adolescenti e gli adulti contro questa malattia e previene le infezioni gravi nei lattanti.

Agente infettivo e trasmissione

La pertosse è un’infezione altamente contagiosa delle vie respiratorie, provocata da batteri, chiamata Bordetella pertussis e meno spesso Bordetella parapertussis. Questi batteri producono un veleno, la tossina pertussis, responsabile della tosse, della moltiplicazione dei batteri e della loro buona aderenza alle mucose delle vie respiratorie. La trasmissione avviene attraverso goccioline di saliva prodotte quando una persona malata starnutisce, parla o tossisce.

Quadro clinico

Da 1 a 3 settimane dopo il contagio, il primo stadio della malattia si manifesta con sintomi simili a quelli dell’influenza e una tosse non caratteristica. Dopo 1 a 2 settimane dall’inizio dei sintomi, gli attacchi di tosse con ripresa inspiratoria (canto del gallo) si manifestano e persistono per 1 a 6 settimane. Durante gli attacchi di tosse, la persona malata ha delle espettorazioni dense quasi sempre seguite da vomito. La fase di convalescenza, durante la quale i sintomi diminuiscono lentamente, dura parecchie settimane o anche mesi. Polmoniti, convulsioni e un danno al cervello rappresentano le possibili complicazioni, soprattutto tra i lattanti e i bambini nella prima infanzia.

Diffusione e frequenza

La pertosse è diffusa in tutto il mondo. La maggior parte dei decessi si verifica tra i lattanti. Nei paesi industrializzati, si conta il decesso di meno di un lattante infetto su 1000. Negli anni 1994-95, c’è stata un’epidemia in Svizzera di 46 000 persone in totale. Da allora si registra un numero di casi in costante diminuzione, con una tendenza però ad aumentare dal 2010. Dal 2010 al 2014, in media 8700 casi di pertosse sono ancora stati registrati ogni anno. Negli ultimi anni si osserva inoltre un aumento della proporzione di adolescenti e di adulti tra i pazienti. Attualmente, circa trenta bambini sono ospedalizzati ogni anno a causa della pertosse, soprattutto lattanti, e quattro decessi a causa della pertosse sono stati dichiarati negli ultimi 15 anni.

Prevenzione

Un vaccino è disponibile per prevenire la pertosse. Una vaccinazione dei bambini è raccomandata secondo il calendario vaccinale svizzero a 2, 4 et 12 mesi, 4-7 anni e 11-15 anni (totale di 5 dosi, sempre in combinazione con il tetano e la difterite, così come la poliomielite, l’epatite B e Haemophilus influenzae tipo b secondo l’età). Dei richiami sono consigliati fino a 15 anni. Per tutti gli adulti, la vaccinazione contro la pertosse (richiamo o prima vaccinazione) è raccomandata una sola volta all’età di 25 anni.

La vaccinazione contro la pertosse si raccomanda inoltre, indipendentemente dall’età, alle donne incinte durante ogni gravidanza (preferibilmente durante il 2° trimestre) indipendentemente dall’ultima vaccinazione o infezione e a tutti gli adolescenti in contatto regolare con lattanti di meno di 6 mesi di età, se non sono stati vaccinati contro questa malattia negli ultimi 10 anni.

Documenti



ita

La mia vaccinazione. La tua protezione. Contro il morbillo e la pertosse

Volantino per coppie che desiderano un figlio o futuri genitori con informazioni per proteggere il nascituro da morbillo e pertosse, in quattro lingue.

Factsheet Difterite, tetano

Difterite, tetano, pertosse, poliomielite, Hib, epatite B

Factsheet Difterite, tetano, pertosse, poliomielite, Hib, epatite B, preparato dalla Commissione federale per le vaccinazioni (CFV) in collaborazione con l’Ufficio federale della sanità pubblica.

Factsheet Difterite (per adulti)

Difterite, tetano, pertosse

Factsheet Difterite, tetano, pertosse, preparato dalla Commissione federale per le vaccinazioni (CFV) in collaborazione con l’Ufficio federale della sanità pubblica.

Factsheet Protetta gravidanza

Vaccinazioni raccomandate prima, durante o dopo una gravidanza

Factsheet Vaccinazioni raccomandate prima, durante o dopo una gravidanza, preparato dalla Commissione federale per le vaccinazioni (CFV) in collaborazione con l’Ufficio federale della sanità pubblica.


Cifre sulla pertosse

Sentinella – Dichiarazioni attuali

Nella presente rubrica trovate le dichiarazioni di casi di sospetta influenza dei medici di famiglia nel sistema di dichiarazione svizzero Sentinella.

Ulteriori informazioni

Calendario vaccinale svizzero

Il calendario vaccinale svizzero contiene informazioni sulle vaccinazioni raccomandate in Svizzera. Il suo scopo è raggiungere una protezione vaccinale ottimale a livello individuale e dell’intera popolazione.

Pubblicazioni sulle malattie trasmissibili

Domande sulle vaccinazioni? Serve un certificato di vaccinazione? Informazioni sulle malattie trasmissibili? Tutte le risposte nelle pubblicazioni dell’UFSP.

Sistemi di dichiarazione per malattie infettive

I sistemi di dichiarazione assicurano la diagnosi precoce di focolai di malattie e consentono di adottare misure per la prevenzione e la lotta contro malattie trasmissibili.

Ultima modifica 05.11.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Malattie trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 87 06
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/krankheiten-im-ueberblick/keuchhusten.html