Coronavirus: app SwissCovid e tracciamento dei contatti

Il tracciamento dei contatti rileva i contatti stretti di una persona infettatasi con il coronavirus. L’app SwissCovid supporta questo strumento segnalandoci se siamo entrati in contatto con una persona infetta e informandoci rapidamente su un possibile rischio di contagio.

Informazione più rapida su un possibile rischio di
contagio grazie all’app SwissCovid

L’app SwissCovid per telefoni cellulari (Android/iPhone) contribuisce a contenere il coronavirus. Abbinata al tracciamento dei contatti classico svolto dai servizi cantonali per ricostruire le nuove infezioni, permette di interrompere le catene di trasmissione più velocemente. L’app SwissCovid è disponibile nell’Apple Store e in Google Play Store.

L’uso dell’app SwissCovid è volontario e gratuito. Più persone la installeranno e la utilizzeranno, più efficace sarà il suo contributo alla lotta contro il coronavirus.

Vi preghiamo inoltre di continuare a seguire le regole di igiene e di comportamento.

Come funziona l’app SwissCovid?

L’app SwissCovid riunisce due funzioni – la funzione di tracciamento  della prossimità e la funzione di check-in – che possono essere  utilizzate in maniera indipendente una dall’altra.

La funzione di tracciamento della prossimità

Per utilizzare la funzione di tracciamento della prossimità, attivate il Bluetooth del vostro telefono cellulare e portate con voi il dispositivo.

Nell’ambito della portata di Bluetooth, i telefoni cellulari su cui è installata l’app SwissCovid o un’app compatibile si scambiano gli ID casuali (codici di identificazione). Questi ID restano salvati sui telefoni cellulari per 14 giorni e poi vengono eliminati automaticamente.

Sono compatibili con l’app SwissCovid le altre app analoghe di altri Paesi (per esempio l’app tedesca Corona-Warn-App). Per ora gli ID casuali degli utenti delle app di altri Paesi vengono salvati, ma è possibile ricevere una segnalazione soltanto dalle app che sono interoperabili con l’app SwissCovid. Attualmente lo è l’app tedesca Corona-Warn-App.

La funzione di check-in

La funzione di check-in dell’app SwissCovid è un sistema decentralizzato che non registra dati personali e non utilizza né Bluetooth né GPS. Può essere utilizzata soprattutto in tutti quei luoghi in cui le persone si incontrano e non vige l’obbligo di registrazione dei dati, per esempio agli incontri privati, agli eventi di associazioni o anche in ambito professionale (sale riunioni, sale conferenze, mense ecc.).

Come organizzatore, potete generare direttamente nell’app SwissCovid o tramite la pagina Internet qr.swisscovid.ch un codice QR che i vostri ospiti scansioneranno all’arrivo. Dopo la manifestazione, i partecipanti confermano nell’app di averla lasciata. Queste informazioni vengono salvate localmente sul proprio telefono cellulare per 14 giorni.Se dopo un evento una persona risulta positiva al test del coronavirus e immette il codice Covid nell’app SwissCovid, viene trasmessa automaticamente una segnalazione a tutti i partecipanti che hanno effettuato il check-in alla medesima manifestazione alla quale ha preso parte la persona infetta. Ciò riguarda i partecipanti che hanno effettuato il check-in nel medesimo momento o nei 30 minuti successivi a quando la persona infetta ha lasciato la manifestazione.

Come fornisce le segnalazioni l’app SwissCovid

Se avete installato l’app SwissCovid e siete risultati positivi al test del coronavirus, ricevete un codice Covid (codice di attivazione). Possono emettere codici Covid i servizi cantonali nonché i medici, i farmacisti e i collaboratori di centri di test che effettuano i test.

Con questo codice potete attivare la funzione di segnalazione nell’app. Attivando questa funzione, avvertite in modo automatico e anonimo gli altri utenti dell’app con i quali avete avuto contatti stretti durante la fase contagiosa (due giorni prima della comparsa dei sintomi) oppure che hanno partecipato alla medesima manifestazione. Le persone che ricevono la segnalazione non sanno da chi proviene. Tuttavia è possibile che qualcuno possa ricordarsi del contatto in base alla data.

Ricevete una segnalazione alle tre seguenti condizioni

Se nell’arco di una giornata siete stati in contatto con una persona infetta:

  • a una distanza inferiore a 1,5 metri
  • per almeno 15 minuti

oppure se nell’arco di una giornata siete stati in contatto con più persone infette:

  • a una distanza inferiore a 1,5 metri
  • per meno di 15 minuti per persona
  • ma complessivamente per più di 15 minuti

oppure se avete effettuato il ckeck-in a una manifestazione alla quale hanno partecipato una o più persone infette:

  • nel medesimo momento o nei 30 minuti successivi a quando la/le persona/e infetta/e ha/hanno lasciato la manifestazione

Cosa fare quando si riceve una segnalazione dall’app?

Seguite le raccomandazioni indicate nell’app. Controllate il vostro stato di salute. In caso di sintomi sottoponetevi immediatamente al test. Un test è opportuno e raccomandato anche se non avete sintomi e non siete ancora vaccinati.

Compilate la guida App SwissCovid e seguite le istruzioni. Se in seguito siete ancora incerti su come comportarvi, telefonate all’Infoline SwissCovid il cui numero telefonico appare nell’app in caso di segnalazione di un possibile contagio.

La sfera privata è sempre tutelata.

 

Installare e attivare l'app SwissCovid

Icon SwissCovid App

Download dell’app SwissCovid

Vi invitiamo a installare l’app SwissCovid dagli app store ufficiali:

Nel seguente video scoprirete come installare e attivare con pochi clic l’app SwissCovid sul vostro cellulare.

Protezione della sfera privata

I dati sugli altri utenti raccolti dal telefono cellulare vengono salvati soltanto localmente. I telefoni cellulari o l’app SwissCovid non inviano dati personali o sulla posizione ad archivi o server centrali. Nessuno può dunque risalire alle persone con cui si è stati in contatto.

Una volta superata la pandemia da coronavirus, il sistema sarà disattivato.

Monitoraggio dell'app SwissCovid

L'Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione (UFIT) trasmette quotidianamente (dal lunedì al venerdì) all'Ufficio federale di statistica (UST) le cifre delle app attive e dei codici Covid immessi, il numero di chiamate alla infoline e il numero di guide compilate a seguito dalla segnalazione di un possibile contagio. Informatevi sulla pagina web dell'UST Monitoraggio dell'app SwissCovid (in tedesco e francese).

Ulteriori informazioni

Basi legali

In vista del lancio dell’app SwissCovid, la Confederazione ha adeguato la legge sulle epidemie. La legge disciplina l’organizzazione, il funzionamento, i dati trattati e l’uso dell’app. Il Parlamento l’ha approvata il 19 giugno 2020.

Test gratuito in caso di segnalazione

Chi ha ricevuto dall’app SwissCovid una segnalazione di un possibile contagio da nuovo coronavirus può sottoporsi al test gratuitamente.

Test gratuito in caso di segnalazione

Chi ha ricevuto dall’app SwissCovid una segnalazione di un possibile contagio da nuovo coronavirus può sottoporsi al test gratuitamente.

Indennità di perdita di guadagno in caso di provvedimenti per combattere il coronavirus

Informatevi sull’argomento sul sito web dell'Ufficio federale delle assicurazioni sociali UFAS

Test di sicurezza

Specialisti IT e diversi gruppi di persone hanno testato a fondo il funzionamento e la sicurezza dei dati dell’app SwissCovid durante la fase pilota. Il Centro nazionale per la cibersicurezza (NCSC) ha ricevuto i risultati dei test e ha disposto gli adeguamenti necessari dell’app.

Sul sito web di NCSC/MELANI sono disponibili informazioni sul test di sicurezza del sistema SwissCovid (Test di valutazione della sicurezza «SwissCovid Proximity Tracing System»).

Editore

Il sistema per l’app SwissCovid è stato sviluppato su mandato dell’Ufficio federale della sanità pubblica UFSP in collaborazione con l’Ufficio federale dell’informatica e della telecomunicazione UFIT, i due Politecnici federali di Zurigo e di Losanna e l’azienda svizzera Ubique.

FAQ, scheda informativa, rapporti, ordinanze, informazioni tecniche

Domande frequenti (FAQ)

Scheda informativa

Rapporto

Ordinanze e rapporti esplicativi

Informazioni tecniche

Tracciamento dei contatti: ricostruzione delle catene di trasmissione

 

Il tracciamento dei contatti ha il compito di rintracciare i contatti di una persona infetta e identificare così le catene di trasmissione. Le persone malate si devono mettere in isolamento e i loro contatti in quarantena (vedere la pagina Isolamento e quarantena). Questo permette di interrompere le catene di trasmissione.

Come funziona il tracciamento dei contatti?

I servizi cantonali responsabili della ricostruzione delle catene di trasmissione procedono nel modo seguente.

Test del coronavirus positivo

  • I servizi cantonali ricostruiscono insieme alla persona con test positivo i contatti stretti che questa ha avuto da due giorni prima della comparsa dei sintomi della malattia a quando si è messa in isolamento.
  • I servizi cantonali informano i contatti di un possibile contagio. Queste persone si mettono in quarantena per dieci giorni (a partire dal contatto con la persona infetta).
  • Dopo dieci giorni senza sintomi, le autorità terminano la quarantena.

Una persona contattata presenta già sintomi di malattia o compaiono sintomi durante la quarantena

  • La persona deve mettersi subito in isolamento.
  • Deve sottoporsi al test.
  • Se il suo test risulta positivo, inizia la ricerca dei contatti da parte delle autorità.
  • Se la persona si trovava già in quarantena, i contatti stretti dovrebbero essere molto pochi. Con la quarantena la catena di trasmissione è già stata interrotta.

Documenti

downloads

Download in diverse lingue

Campagna di informazione «Così ci proteggiamo»: manifesti, video e istruzioni in diverse lingue, anche in quelle parlate dai migranti in Svizzera

Ulteriori informazioni

SwissCovid: informativa sulla protezione dei dati & condizioni d'uso

Condizioni d’uso e dichiarazione di protezione dei dati per l’app SwissCovid

Isolamento e quarantena

Procedura in caso di sintomi di malattia e dopo un contatto con una persona infetta, informazioni sull’isolamento e sulla quarantena e raccomandazioni per bambini sintomatici

Ultima modifica 09.09.2021

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Infoline Coronavirus
Tel. +41 58 463 00 00

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/swisscovid-app-und-contact-tracing.html