Coronavirus: situazione in Svizzera

Dati e rapporti sulla situazione epidemiologica in Svizzera e nel Liechtenstein, conferenza stampa, notizie sul coronavirus: informatevi qui.

Conferenza stampa, 21 aprile 2021, ore 15

Cifre chiave sulla pandemia di coronavirus in Svizzera e nel Liechtenstein

Su www.covid19.admin.ch sono riportate le cifre chiave su casi confermati in laboratorio, ricoveri ospedalieri, decessi, test, vaccinazioni, principali varianti del virus, valori Re, tracciamento dei contatti (isolamento e quarantena), capacità degli ospedali e sulla situazione internazionale.

Decessi in relazione alla COVID-19

Questo rapporto offre informazioni e grafici su diverse cifre chiave in relazione ai decessi. Il rapporto copre l’intervallo di tempo da marzo 2020 a febbraio 2021. Le cifre chiave costantemente aggiornate sono disponibili sul sito web covid19.admin.ch.

Cifre relative alla vaccinazione anti-COVID-19

Le cifre relative alla vaccinazione anti-COVID-19 sono pubblicate due volte la settimana su www.covid19.admin.ch.

Sono indicate le seguenti cifre:

  • Dosi di vaccino ricevute
  • Dosi di vaccino consegnate ai Cantoni e FL
  • Dosi di vaccino somministrate
  • Persone completamente vaccinate

Ripartizione delle dosi di vaccino tra i Cantoni

Le dosi di vaccino vengono distribuite tra i Cantoni secondo una chiave di ripartizione in proporzione alla percentuale della popolazione e delle persone particolarmente a rischio (gruppo target 1) di ogni Cantone. La chiave di ripartizione, elaborata dal Politecnico federale di Zurigo e dall'Università di scienze applicate di Zurigo, si basa sul numero di abitanti in Svizzera fornito dall'Ufficio federale di statistica (UST) e sulla percentuale del relativo gruppo target. Troverete in questo documento le spiegazioni sulla chiave di ripartizione e un esempio esplicativo.

Nel documento seguente troverete la ripartizione dei contingenti dei vaccini per Cantone per le persone particolarmente a rischio (gruppo target 1).

Vaccino anti-COVID-19: previsioni di fornitura e vaccinazione

Per il primo trimestre del 2021 la Confederazione aveva previsto sin dal principio la disponibilità di un numero limitato di dosi di vaccino, destinate a proteggere il più rapidamente possibile la fascia della popolazione delle persone particolarmente a rischio. Per il secondo trimestre 2021 la Svizzera prevede di disporre di un numero elevato di dosi e di vaccinare entro l’estate del 2021 tutte le persone che lo desiderano.

Da aprile a fine luglio 2021 il nostro Paese prevede di ricevere 8,1 milioni di dosi da Pfizer/BioNTech e da Moderna, Inoltre, si attende l’omologazione in Svizzera di vari vaccini.

In base a uno degli scenari vaccinali della Confederazione, a fronte di una quota del 75 per cento di persone particolarmente a rischio e del 60 per cento di adulti della restante popolazione intenzionati a farsi vaccinare, entro la fine di giugno 2021 chi lo desidera potrebbe ricevere almeno la prima dose di vaccino.

In linea di principio, la velocità con la quale sarà possibile vaccinare i singoli gruppi target dipende da un lato dal rispetto delle previste scadenze di fornitura da parte dei fabbricanti di vaccini e, dall’altro, dal grado di volontà dei gruppi target di farsi vaccinare nonché dalla capacità di vaccinazione dei Cantoni. I diversi scenari vaccinali sono disponibili in questo documento:

Lotta alla COVID-19: basi strategiche di Confederazione e Cantoni

I compiti di Confederazione e Cantoni nella lotta alla COVID-19 sono interconnessi. Richiedono una valutazione coordinata, un’armonizzazione dei provvedimenti e una definizione dei processi. Il presente breve documento strategico (disponibile in tedesco e francese) intende chiarire alla base questi aspetti per i prossimi mesi, allo scopo di proteggere la salute della popolazione in Svizzera, nonché di ridurre il più possibile al minimo le ripercussioni della comparsa e della diffusione del coronavirus.

PDF: Lotta alla COVID-19: basi strategiche della CDS e del DFI-UFSP (disponibile in tedesco (PDF, 768 kB, 22.10.2020) e francese (PDF, 779 kB, 22.10.2020))

Rapporti di monitoraggio e bilancio intermedio

Sulla pagina Monitoraggio sono disponibili i rapporti sul comportamento di mobilità della popolazione, sul controllo dei piani di protezione, sulla situazione economica e sul monitoraggio dell’esecuzione.

Studio sulla diffusione e l’impatto del nuovo coronavirus

In caso di infezione con il nuovo coronavirus l’essere umano sviluppa anticorpi specifici nel sangue che, una volta rilevati, permettono di stabilire quante persone all’interno della popolazione hanno superato un’infezione.
Nell’ambito di Corona Immunitas, un programma scientifico nazionale della Swiss School of Public Health (SSPH+), si sta svolgendo un monitoraggio di lunga durata a livello svizzero che fornirà informazioni sulla diffusione e sull’impatto del coronavirus.

Obiettivi del programma

Rilevare gli anticorpi ha lo scopo di:

  • comprovare la diffusione del coronavirus in varie regioni della Svizzera nonché all’interno di specifici gruppi di popolazione e professionali;
  • fornire indicazioni sull’efficacia dei provvedimenti contro la diffusione del coronavirus;
  • determinare se dopo un’infezione sussiste una protezione da un nuovo contagio e se sì, quanto dura questa protezione.

Attraverso sondaggi si raccolgono informazioni sull’impatto del coronavirus, in particolare:

  • sulla nostra vita quotidiana nella società,
  • sul nostro comportamento e
  • sulla nostra salute.

Programma: partecipazione, estensione e durata

Partecipano a Corona Immunitas quattordici università, scuole universitarie e istituzioni distribuite in tutta la Svizzera. In 40 studi sono prese in esame oltre 30 000 persone domiciliate in Svizzera.

Corona Immunitas proseguirà sino alla fine del 2021.

L’UFSP sostiene il programma a livello di contenuti e finanziario. Le informazioni risultanti forniranno alla politica nazionale e cantonale basi importanti allo scopo di stabilire l’ulteriore procedura per affrontare la pandemia di coronavirus.

Task force scientifica

La «Swiss National COVID-19 Science Task Force» (SN-STF) è un organo scientifico consultivo della Confederazione. Vi sono rappresentati ricercatori provenienti da tutti gli ambienti universitari. Con il suo lavoro, la SN-STF contribuisce a combattere la pandemia da nuovo coronavirus, mettendo le proprie competenze scientifiche e di ricerca al servizio delle autorità politiche competenti.

Il prof. Martin Ackermann (ETH di Zurigo ed Eawag) dirige la Task Force in collaborazione con un team direttivo, di cui fanno parte il prof. dr. med. Urs Karrer (Ospedale cantonale di Winterthur), il prof. Jan-Egbert Sturm (Centro di ricerche congiunturali, PF di Zurigo) e la prof.ssa Samia Hurst (Università di Ginevra).

La SN-STF è stata istituita su mandato del Dipartimento federale dell’interno (DFI) e dall’UFSP.

Per maggiori informazioni consultare il sito della Swiss National COVID-19 Science Task Force.

Task force UFSP COVID-19

La priorità della Task force UFSP COVID-19 è la gestione dell'emergenza e delle sue conseguenze per la popolazione svizzera.

La Task force UFSP COVID-19 è composta dalla direttrice dell'UFSP, dalla direzione della Task force e dal suo Stato maggiore, dai rappresentanti della Segreteria generale del Dipartimento federale dell'interno (SG-DFI) nonché dello Stato maggiore federale Protezione della popolazione (SMFP) e della Segreteria di Stato dell'economia SECO, dall'incaricato del Consiglio federale per il servizio sanitario coordinat SSC e, ove necessario, dai rappresentanti di altri servizi federali e dai responsabili dei gruppi di lavoro dell'UFSP creati in seguito al coronavirus.

La Task force UFSP COVID-19 si riunisce (digitale) più volte settimanalmente. Più sotto sono disponibili i verbali delle sedute dal novembre 2020. Per non influenzare le decisioni in corso, i verbali vengono pubblicati un mese dopo la riunione.

Ulteriori informazioni sulla Task force UFSP COVID-19.

Ultimi verbali della Task force UFSP COVID-19 pubblicati:

Verbali di febbraio 2021 (PDF, 9 MB, 13.04.2021) (in tedesco)

Verbali di gennaio 2021 (PDF, 9 MB, 11.03.2021) (in tedesco)

Verbali di dicembre 2020 (PDF, 9 MB, 25.02.2021) (in tedesco)

Verbali di novembre 2020 (PDF, 10 MB, 25.02.2021) (in tedesco)

Ulteriori informazioni

Monitoraggio

Rapporti aggiornati sul comportamento di mobilità della popolazione, sull’attuazione dei piani di protezione e sulla situazione economica.

Ultima modifica 22.04.2021

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Infoline Coronavirus
Tel. +41 58 463 00 00

Stampare contatto

Avete sintomi di malattia? Fate qui l'autovalutazione sul coronavirus. Clicca qui.
https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/situation-schweiz-und-international.html