Coronavirus: lavori in corso

Insieme ai Cantoni e ad altri attori, ci impegniamo affinché le persone affette da condizione post-COVID-19 ricevano un’assistenza e un trattamento adeguati e affinché l’argomento sia oggetto di studi. Di seguito è riportata una panoramica dei lavori in corso.

Gruppo di accompagnamento interdisciplinare

Nell’autunno 2021 è stato istituito un gruppo di accompagnamento interdisciplinare per sostenere i lavori concernenti la condizione post-COVID-19. Il gruppo riunisce persone colpite, medici di base e specialisti, personale di riabilitazione e ricercatori. Ne fanno parte inoltre rappresentanti della Federazione dei medici svizzeri (FMH), delle assicurazioni, della Conferenza svizzera delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS), dell’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS) e dell’UFSP. Il suo scopo è quello di chiarire la situazione in Svizzera, individuare le lacune, discutere le eventuali misure e avviarne l’attuazione.

Il gruppo si incontra regolarmente da novembre 2021. Il primo risultato di questi lavori consiste nell’elaborazione di raccomandazioni per i medici di base. Inoltre, le discussioni su diversi temi confluiscono regolarmente in un’analisi della situazione e dei bisogni.

Analisi della situazione e dei bisogni nell’assistenza

Su incarico del Consiglio federale, esaminiamo la situazione e l’assistenza fornita a pazienti che soffrono di condizione post-COVID-19. I risultati saranno riportati in un rapporto in risposta al postulato, attualmente in corso di elaborazione. L’obiettivo è di individuare lacune e problemi nell’assistenza e nel suo finanziamento per formulare raccomandazioni sulle misure necessarie.

A questo scopo, abbiamo commissionato un’analisi della situazione e dei bisogni relativa all’assistenza fornita da medici di famiglia, punti di contatto specializzati e nel quadro di offerte di riabilitazione. Il rilevamento tiene conto anche delle offerte di auto-aiuto e raccoglie punti di vista ed esperienze di persone colpite e professionisti della salute. Come primo risultato intermedio è stato redatto un elenco di offerte di consultazione e di riabilitazione specialistiche, pubblicato sull’omonima pagina.

Raccomandazioni per i medici di base

Non essendo disponibili in Svizzera raccomandazioni unitarie per la diagnostica e il trattamento della condizione post-COVID-19, è difficile assistere in modo ottimale le persone che ne sono colpite. A marzo 2022, l’UFSP e la Federazione dei medici svizzeri (FMH) hanno organizzato un convegno di ampio respiro con rappresentanti di associazioni specialistiche, medici di famiglia, professionisti della salute, persone colpite, scienziati, assicurazioni e autorità. Il convegno ha consentito lo scambio di conoscenze e ha preparato il terreno per l’elaborazione di raccomandazioni nazionali per la diagnostica e il trattamento della condizione post-COVID-19. Le raccomandazioni, che saranno redatte da un gruppo di esperti a partire dall’autunno 2022, si rivolgeranno a medici di base e dovranno garantire alle persone colpite diagnosi rapide, un’assistenza ottimale e, se necessario, l’indirizzamento a offerte specialistiche. L’UFSP sostiene il progetto a livello finanziario e organizzativo.

Ricerca

Ci sono ancora scarse conoscenze sulle cause e sulle effettive possibilità di trattamento della condizione post-COVID-19. Per questo motivo, sosteniamo diversi progetti di ricerca in Svizzera che affrontano questioni connesse alla condizione post-COVID-19 o la studiano come aspetto parziale di una più ampia ricerca. Gli studi sono elencati di seguito.

Danno polmonare in COVID lungo (in tedesco, francese e inglese)

Studio prospettico finalizzato a valutare gli effetti a lungo termine della COVID-19 su polmoni e altri organi.

Aktuell: Lungenschäden nach Covid-19 nachgewiesen (unibe.ch)

Ciao Corona (in tedesco e inglese)

Studio prospettico basato su popolazione e scuole, che definisce tra l’altro la caratterizzazione dei sintomi, il decorso e gli scenari di rischio delle conseguenze a lungo termine in bambini e adolescenti.

Ciao-Corona

Corona Immunitas

Programma che studia l’evoluzione dell’immunità della popolazione svizzera e rileva inoltre la prevalenza della condizione post-COVID-19 a seguito di infezione da Omicron.

Corona Immunitas (corona-immunitas.ch)

SEROCoV-KIDS (in francese)

Studio di coorte per l’osservazione delle conseguenze della COVID-19 sulla salute fisica e mentale, sullo sviluppo e sul benessere generale di bambini e adolescenti.

Etude SEROCoV-KIDS | Plateforme de la recherche (hug.ch)

ZSAC

Studio di coorte sul coronavirus realizzato nel Cantone di Zurigo, che indaga il decorso clinico a lungo termine e la risposta immunitaria dopo un’infezione da coronavirus.

E7 Zürcher Coronavirus Kohortenstudie (corona-immunitas.ch)

Con l’ausilio di parole chiave, troverete ulteriori studi sulla condizione post-COVID-19 in corso in Svizzera nel registro dei progetti di ricerca in Svizzera (RAPS) o sperimentazioni cliniche nel portale SNCTP (Swiss National Clinical Trials Portal).

Ricerca bibliografica

Le conoscenze sulla condizione post-COVID-19 evolvono rapidamente. Su incarico dell’UFSP, la Swiss School of Public Health (SSPH+) passa regolarmente in rassegna la letteratura attuale e realizza dettagliati riassunti su diversi temi legati alla COVID-19.
Tutte le ricerche bibliografiche concernenti la condizione post-COVID-19 sono riportate alla pagina Ricerca e scienza.

Programma di promozione per medicamenti anti-COVID-19

Nel quadro del Programma di promozione per medicamenti anti-COVID-19 sosteniamo finanziariamente lo sviluppo di quattro medicamenti. Il programma sostiene lo sviluppo di medicamenti potenzialmente importanti per combattere la COVID-19. Uno dei progetti selezionati sviluppa anticorpi monoclonali per il trattamento della condizione post-COVID-19 in pazienti che soffrono di gravi sintomi neuropsichiatrici.

Ulteriori informazioni sono disponibili nel comunicato stampa: La Confederazione firma quattro contratti per lo sviluppo di medicamenti contro la COVID-19.

Scambio di esperienze a livello internazionale

Da marzo 2022 siamo regolarmente in contatto con esperti delle autorità sanitarie di Germania e Austria. Gli incontri permettono di confrontarsi su strategie ed esperienze nella gestione della condizione post-COVID-19 e sono particolarmente importanti considerate le tante domande ancora in sospeso nel campo della ricerca e dell’assistenza.

Dati sulla condizione post-COVID-19

Per registrare i casi di condizione post-COVID-19, sono state vagliate diverse opzioni e si è constatato che non sarà possibile creare un registro obbligatorio, soprattutto a causa dei differenti quadri clinici, dei sintomi che mutano nel tempo e dell’assenza di basi legali. Stiamo invece cercando di sfruttare le fonti di dati esistenti e di renderle accessibili al pubblico. I risultati di questo lavoro saranno pubblicati a breve.

È già disponibile un monitoraggio delle richieste di prestazioni all’assicurazione per l’invalidità (AI), pubblicato dall’Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS).

Media

Link

Postulato 21.3014 - Assicurare le cure e la riabilitazione appropriate a chi è colpito dalla «COVID lunga»

Mozione 21.3453 - Assistenza scientifica per i casi di COVID lunga

Ultima modifica 20.10.2022

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Infoline Coronavirus
Tel. +41 58 463 00 00

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/post-covid-19-erkrankung/laufende-arbeiten.html