Coronavirus: persone particolarmente a rischio

Il coronavirus può essere pericoloso per gli anziani, per le donne incinte e per gli adulti già affetti da determinate altre malattie, poiché potrebbero ammalarsi gravemente. A cosa dovrebbero prestare particolare attenzione?

Chi è particolarmente a rischio?

Per alcune categorie di persone un contagio da coronavirus può essere pericoloso poiché soprattutto chi vi rientra può sviluppare un decorso grave. Sono particolarmente a rischio:

Gli anziani (Il rischio di decorso grave in caso di contagio con il nuovo coronavirus aumenta con l’avanzare dell’età. A partire dall’età di 50 anni aumenta inoltre il tasso di ricoveri ospedalieri. Anche le malattie preesistenti incrementano ulteriormente il rischio.)

Le donne incinte

Gli adulti affetti da una o più delle malattie seguenti:

  • ipertensione arteriosa
  • malattie cardiovascolari
  • diabete
  • malattie croniche delle vie respiratorie
  • cancro
  • malattie e terapie che indeboliscono il sistema immunitario
  • obesità di grado III (patologica, IMC ≥ 40 kg/m2)

Se non siete certi di essere tra le persone particolarmente a rischio, rivolgetevi al vostro medico.

Maggiori informazioni

Il promemoria Nuovo coronavirus: raccomandazioni per le persone con malattie preesistenti (PDF, 317 kB, 30.10.2020) fornisce ulteriori informazioni alle persone particolarmente a rischio e contiene inoltre numerose offerte di sostegno per le persone che le aiutano a gestire la loro malattia nella situazione attuale.

Le donne incinte

Per informazioni su gravidanza e coronavirus si rimanda alla pagina Domande frequenti (FAQ).  

Bambini e adolescenti

I bambini corrono un rischio minimo di ammalarsi gravemente di COVID-19. Secondo l’attuale stato della scienza, tra i bambini e gli adolescenti non vi sono categorie particolarmente a rischio, per le quali sono necessarie ulteriori misure di protezione. Spetta al medico curante valutare il caso specifico.

Cosa fare in caso di sintomi della malattia

Se manifestate uno o più sintomi di malattia quali tosse (perlopiù secca), mal di gola, affanno o improvvisa perdita dell’olfatto e/o del gusto, febbre o dolori muscolari, chiamate immediatamente il vostro medico o un ospedale, anche durante il fine settimana. Descrivete i vostri sintomi e non dimenticate di dire che siete una persona particolarmente a rischio.

Raccomandazioni per i familiari assistenti

Prestate assistenza a una persona particolarmente a rischio o abitate nella sua stessa economia domestica?

Così proteggete voi stessi e la persona assistita:

  • seguite le regole di igiene e di comportamento;
  • incontrate il minor numero di persone possibile;
  • tenetevi a una distanza di almeno 1,5 metri dalle altre persone anche quando incontrate amici o familiari;
  • portate una mascherina se non potete rispettare la distanza;
  • evitate se possibile gli orari di punta in luoghi molto frequentati (p. es. mezzi pubblici o stazioni ferroviarie durante gli orari dei pendolari, la spesa al sabato);
  • fate sapere ai vostri conoscenti di quale tipo di aiuto avete bisogno. Accettate il loro aiuto o contattate organizzazioni come Spitex;
  • parlate con altre persone della vostra situazione, dei vostri pensieri e sentimenti, per esempio con i vostri familiari, amici o conoscenti o anche con specialisti:
  • preparatevi all’eventualità di ammalarvi: designate, un vostro sostituto e annotate ciò che è importante affinché tutto sia subito a portata di mano qualora doveste ammalarvi. Se possibile, fatelo insieme alla persona che assistete.

Leggete la scheda informativa: Raccomandazioni per familiari assistenti (PDF, 221 kB, 08.12.2020) per sapere a cosa dovreste prestare attenzione nel quotidiano e se compaiono sintomi della malattia.

Visite nelle case di cura o per anziani

Gli ospiti delle case di cura o per anziani fanno parte delle persone particolarmente a rischio e pertanto vanno protette dal contagio per quanto possibile. Devono essere generalmente possibili le visite, tanto all’interno quanto all’esterno delle strutture.

Per maggiori informazioni su misure particolari, regole di comportamento e orari di visita, rivolgetevi direttamente alle strutture interessate.

Decorso e possibili trattamenti della COVID-19

Per informazioni sul possibile decorso della malattia,consultate la pagina malattia, sintomi e trattamento.

L’eventualità di un contagio con il nuovo coronavirus e di un decorso grave della malattia vi preoccupa? Diverse associazioni mantello del settore sanitario hanno realizzato un foglio informativo che contiene informazioni utili sull’infezione e sui possibili trattamenti.

Ulteriori informazioni

Malattia, sintomi e trattamento

Informazioni sulla malattia COVID-19, sui suoi sintomi e il suo decorso nonché sull’origine del nuovo coronavirus

Ultima modifica 23.12.2020

Inizio pagina

Contatto

Non rispondiamo per scritto alle richieste di informazioni in relazione alla COVID-19.

Informarsi sulle nostre pagine web, che aggiorniamo regolarmente.

Alla rubrica Contatti e link sono disponibili informazioni di contatto, anche relative ad altri servizi federali e Cantoni.

Tel.
+41 58 463 00 00

Stampare contatto

Avete sintomi di malattia? Fate qui l'autovalutazione sul coronavirus. Clicca qui.
https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/krankheit-symptome-behandlung-ursprung/besonders-gefaehrdete-menschen.html