Nuovo coronavirus: isolamento e quarantena

La diffusione del virus deve rimanere sotto controllo. Per questo occorre individuare e interrompere le catene di trasmissione. L’isolamento e la quarantena sono due provvedimenti importanti in tal senso. 

Nozioni

Tracciamento dei contatti

Per contenere l’epidemia, devono essere interrotte le catene di trasmissione. A tale scopo bisogna rintracciare ogni nuova persona contagiata e i suoi contatti stretti. Anche una persona con sintomi lievi sarà testata e, in caso di risultato positivo, messa in isolamento. Insieme alla persona malata, il servizio cantonale competente rintraccerà tutte le persone che dovranno essere messe in quarantena.

Isolamento

Una persona malata di nuovo coronavirus deve mettersi in isolamento, ossia dovrebbe evitare qualsiasi contatto con altre persone. Se risulta positiva al test, il servizio cantonale competente procederà al tracciamento dei contatti. Leggete la sezione «Avete sintomi di malattia che lasciano supporre un’infezione dal nuovo coronavirus?»

Quarantena

Una persona che è stata a stretto contatto con una persona malata di nuovo coronavirus deve mettersi in quarantena previo accordo con il servizio cantonale competente. Ciò significa che non dovrebbe avere contatti con altre persone, per non contagiarle inconsapevolmente e in tal modo interrompere le catene di trasmissione. Leggete la sezione «Siete entrati in contatto con una persona risultata positiva al test?»

Contatto stretto

Persona che è stata vicina, a meno di 1,5 metri di distanza e senza protezione (p. es. mascherina igienica o parete divisoria) a una persona infetta. Più il contatto con la persona infetta è prolungato, più è probabile il contagio.

Domande frequenti (FAQ) sui test

Avete sintomi di malattia che lasciano supporre un’infezione dal nuovo coronavirus?

Questi compaiono spesso in caso d’infezione dal nuovo coronavirus (in ordine alfabetico):

  • affanno
  • dolori muscolari
  • febbre, sensazione di febbre
  • mal di gola
  • perdita improvvisa dell’olfatto e/o del gusto
  • tosse (perlopiù secca)

Questi invece raramente:

  • congiuntivite
  • mal di testa
  • raffreddore
  • sintomi gastrointestinali

I sintomi di malattia possono variare sensibilmente ed essere anche lievi.

Se avvertite uno o più sintomi frequenti, vi siete eventualmente ammalati del nuovo coronavirus. Procedete nel modo seguente:

  1. Restate a casa. Mettetevi in isolamento secondo le istruzioni «Isolamento» (PDF disponibile alla rubrica Documenti).
  2. Fate l’autovalutazione sul coronavirus rispondendo al meglio alle domande. Al termine riceverete una raccomandazione pratica dell’UFSP. Se doveste sottoporvi al test, sarete istruiti su come procedere. Potrete anche telefonare al vostro medico per discutere della procedura.
  3. Sottoponetevi al test se il questionario di autovalutazione lo raccomanda.
  4. Restate a casa fino a quando non riceverete i risultati del test.

Il test è positivo:

  • Restate in isolamento.
  • Il servizio cantonale competente vi contatterà per informarvi su come procedere. Insieme rintraccerete le persone entrate in contatto con voi. Queste persone dovranno comunque mettersi in quarantena.
  • Di norma, potete uscire di casa al più presto 48 ore dopo la scomparsa dei sintomi di malattia e non prima di 10 giorni dalla loro comparsa.

Nel caso in cui abbiate subito una perdita improvvisa dell’olfatto e/o del gusto e questa persista anche dopo la scomparsa degli altri sintomi: se si tratta dell’unico sintomo rimasto, l’isolamento può terminare comunque. I nervi olfattivi e gustativi possono avere bisogno di più tempo per riprendersi.

Il test è negativo:

Restate a casa. Potete terminare l’isolamento 24 ore dopo la scomparsa dei sintomi.

Il risultato dell’autovalutazione del coronavirus non raccomanda il test:

Restate a casa. Potete terminare l’isolamento 24 ore dopo la scomparsa dei sintomi. È quanto vi consigliamo anche in caso di altre malattie delle vie respiratorie o d’influenza.

Ecco una selezione di provvedimenti importanti che dovete adottare se dovete mettervi in isolamento:

  • Restate a casa da soli oppure, se convivete con altre persone, in una stanza a porte chiuse. Arieggiate regolarmente l’appartamento o la stanza.
  • Chiedete a familiari o amici di acquistare per voi e lasciarvi sulla porta di casa generi alimentari e altri prodotti necessari.
  • Evitate il contatto diretto con altre persone.
  • Attenetevi sistematicamente alle regole di igiene.
  • Sorvegliate il vostro stato di salute. Può infatti darsi che anche dopo cinque–sette giorni non sia migliorato o sia addirittura peggiorato. Se siete preoccupati per come state o constatate la presenza di uno dei seguenti segnali d’allarme, non esitate a telefonare a un medico:
    • Febbre persistente da più giorni
    • Sensazione di debolezza persistente da più giorni
    • Difficoltà respiratorie
    • Forte sensazione di pressione o dolori al petto
    • Comparsa di uno stato confusionale
    • Labbra o volto bluastri

Siete entrati in contatto con una persona risultata positiva al test?

Se sì, nei prossimi giorni potreste diventare contagiosi senza avvertire sintomi. Seguite strettamente le regole di igiene e di comportamento. Inoltre:

  • Sorvegliate il vostro stato di salute.
  • Potete continuare a lavorare, se possibile da casa.
  • Evitate tuttavia contatti inutili con altre persone.
  • Seguite sempre le regole di igiene e di comportamento.

Solo chi è entrato in stretto contatto con la persona malata (p. es. chi vive nella stessa economia domestica) deve mettersi in quarantena. Se dovete mettervi in quarantena, il servizio cantonale competente vi contatterà per informarvi su come procedere.

In presenza di sintomi di malattia:

Procedete secondo la sezione di cui sopra «Avete sintomi di malattia che lasciano supporre un’infezione dal nuovo coronavirus?»

In assenza di sintomi di malattia:

Vi consigliamo di non sottoporvi al test del nuovo coronavirus. Non vi sono test che permettono di stabilire con certezza un contagio in assenza di sintomi.

Obiettivi dell’isolamento e della quarantena

  • Vogliamo individuare e interrompere le catene di trasmissione.
  • Vogliamo tenere sotto controllo la diffusione del nuovo coronavirus in Svizzera.
  • Vogliamo assicurare a tutti coloro che necessitano di cure mediche che continueranno a riceverle.

Domande frequenti (FAQ) sui test

Siete malati, ma non avete il coronavirus?

Avete disturbi, vi sentite malati o avvertite sintomi che non hanno un nesso con il nuovo coronavirus? Prendeteli sul serio e fatevi curare. Ricorrete a un aiuto e non aspettate troppo a lungo: telefonate a un medico.

Vi sentite soli, siete preoccupati o avete paura?

Per molti il tempo trascorso in isolamento o in quarantena non è facile. Ci si può sentire soli, essere preoccupati o semplicemente avere paura. In questi casi la famiglia e gli amici sono preziosi. Restate in contatto con loro, per esempio per telefono oppure online, e comunicate loro ciò che vi preoccupa. Se non lo potete fare, chiamate il Telefono amico. Al numero 143 troverete sempre qualcuno che vi ascolta, gratuitamente e a qualsiasi ora. Oppure visitate il sito www.salutepsi.ch. Troverete suggerimenti e offerte anche per il tempo da trascorrere in isolamento o in quarantena.

Ulteriori informazioni

Così ci proteggiamo

Regole di igiene e di comportamento: tenersi a distanza, lavarsi le mani, tossire/starnutire in un fazzoletto/nella piega del gomito, in caso di sintomi restare a casa, raccomandazione sulle mascherine e sul telelavoro

Persone particolarmente a rischio

Gestione di malattie preesistenti pericolose, visite nelle case di cura o per anziani

Provvedimenti e ordinanze

Provvedimenti, allentamenti, condizioni per le aperture, manifestazioni o attività consentite o tuttora vietate, disposizioni penali, rapporto esplicativo

Lingua facile

Regole e divieti della Confederazione, informazioni sul coronavirus, quando dovete restare a casa

Lingua dei segni

Regole e divieti della Confederazione, informazioni sul coronavirus, quando dovete restare a casa

Ultima modifica 30.06.2020

Inizio pagina

Contatto

Non rispondiamo per scritto alle richieste di informazioni in relazione alla COVID-19.

Informarsi sulle nostre pagine web, che aggiorniamo regolarmente.

Alla rubrica Contatti e link sono disponibili informazioni di contatto, anche relative ad altri servizi federali e Cantoni.

Stampare contatto

Avete sintomi di malattia? Fate qui l'autovalutazione sul coronavirus. Clicca qui.
https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/isolation-und-quarantaene.html