Coronavirus: Vaccinazione anti-COVID-19

Su questa pagina i professionisti della salute trovano importanti informazioni su temi legati alla vaccinazione anti-COVID-19, nonché i relativi documenti.

Situazione iniziale

In relazione con la vaccinazione anti-COVID-19 sono stati redatti e pubblicati diversi materiali informativi sui vaccini per i professionisti della salute. Questa pagina fornisce una panoramica di tutti i contenuti realizzati finora.

Strategia di vaccinazione anti-COVID-19

La strategia di vaccinazione anti-COVID-19, elaborata dalla Commissione federale per le vaccinazioni (CFV) e dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), definisce gli scopi della vaccinazione (tra cui ridurre il carico di malattia in particolare dei casi con decorso grave e letale, garantire l’assistenza sanitaria, ridurre l’impatto negativo a livello sanitario, mentale, sociale ed economico). Sulla base di questi obiettivi di vaccinazione, stabilisce inoltre i gruppi target per la vaccinazione. La priorità è stata data soprattutto alle persone particolarmente a rischio e ai loro contatti stretti:

  1. persone particolarmente a rischio (PPR);
  2. personale sanitario a contatto con pazienti / personale di assistenza a PPR;
  3. contatti stretti (membri della stessa economia domestica) di PPR, soprattutto se immunosoppressi;
  4. persone a partire dai 16 anni in strutture collettive con elevato rischio di infezione e di focolaio con gruppi di diverse età;
  5. persone tra i 16 e i 64 anni;
  6. giovani tra i 12 e i 15 anni.

La vaccinazione non è attualmente né omologata né raccomandata per i bambini sotto i 12 anni.

Raccomandazioni di vaccinazione

In Svizzera, le raccomandazioni di vaccinazione vengono elaborate dalla CFV in collaborazione con l’UFSP. Non appena Swissmedic rilascia l’omologazione per un vaccino, la CFV elabora le raccomandazioni di vaccinazione sulla base dei risultati degli studi della fase clinica III.

Per le raccomandazioni di vaccinazione sono prese in considerazione le conoscenze scientifiche più recenti e si tiene conto della situazione epidemiologica del momento.

Non appena è disponibile un vaccino e sono pronte le relative raccomandazioni di vaccinazione, si può iniziare a vaccinare. La raccomandazione di vaccinazione combinata per i vaccini a mRNA Comirnaty® di Pfizer/BioNTech e Spikevax® di Moderna, disponibile dal 12 gennaio 2021, è aggiornata a intervalli regolari. La raccomandazione di vaccinazione per il vaccino vettoriale COVID-19 Vaccine Janssen® è disponibile dal 29.09.2021. Queste raccomandazioni contengono, oltre a informazioni specifiche sui gruppi target per la vaccinazione, anche dati relativi ai vaccini e allo schema di vaccinazione nonché indicazioni importanti su come eseguire le vaccinazioni e sarà completata non appena saranno omologati e disponibili ulteriori vaccini o formulate nuove raccomandazioni.

Tra le persone affette da malattie croniche devono essere vaccinate per prime quelle che presentano il massimo rischio di un decorso grave (persone affette da malattie croniche ad altissimo rischio).

Le definizioni delle rispettive malattie sono elencate nella tabella 2 delle Raccomandazioni di vaccinazione (in tedesco) (PDF, 1 MB, 17.09.2021) e in francese (PDF, 2 MB, 17.09.2021)) e pubblicate in basso come documento separato. Ulteriori malattie croniche e condizioni cliniche possono incrementare il rischio di un decorso grave e le persone che ne sono affette (PPR) dovrebbero anch’esse essere vaccinate in via prioritaria. Le definizioni delle rispettive malattie sono riportate nel documento Categorie di persone particolarmente a rischio.

Alle persone con un’infezione confermata da SARS-CoV-2 è raccomandata una vaccinazione anti-COVID-19 con una sola dose di vaccino (eccezione: alle persone immunosoppresse vengono somministrate due dosi di un vaccino a mRNA). Ulteriori informazioni sono disponibili nelle raccomandazioni di vaccinazione, nelle FAQ e nella tabella «Risultati positivi di diversi test SARS-CoV-2/COVID-19: indicazioni e conseguenze». Di seguito sono illustrati i diversi schemi di vaccinazione per una vaccinazione a mRNA conformemente alle raccomandazioni di vaccinazione (tabella 1b).

Tabella schema di vaccinazione per persone con o senza infezione da SARS-CoV-2 confermata 1)

Schemi di vaccinazione* a) Persona senza infezione da SARS-CoV-2 b) Persona con infezione da SARS-CoV-2 confermata 1) c) Persona con infezione da SARS-CoV-2 confermata 1) dopo la 1ª dose di vaccino
Popolazione generale e  persone particolarmente a rischio 2 dosi a distanza di 4(‑6) settimane 3) Raccomandata 1 dose, entro 3 mesi dall’infezione 2) Raccomandata 1 ulteriore dose di vaccino, entro 3 mesi dall’infezione 2)    
Persone particolarmente a rischio immunodeficienti Raccomandate 2 dosi a distanza di 4(‑6) settimane, entro 3 mesi dall’infezione 2) 3) Raccomandate 2 ulteriori dosi di vaccino a distanza di 4(‑6) settimane, entro 3 mesi dall’infezione 2)
* Numero di dosi di vaccino e intervalli tra le dosi o tra l’infezione e la vaccinazione
1) Infezione da SARS-CoV-2 confermata, sintomatica o asintomatica = test PCR o antigenico (non autodiagnostico) positivo o rilevamento di anticorpi IgG contro il SARS-CoV-2 (ulteriori informazioni nel documento: Risultati positivi di diversi test SARS-CoV-2/COVID-19: indicazioni e conseguenze). In caso di conferma mediante sierologia e se il momento dell’infezione è sconosciuto, si raccomanda un intervallo di 2 settimane tra la sierologia positiva e la vaccinazione.
2) Intervallo minimo: 4 settimane dopo l’infezione per la vaccinazione con una dose di vaccino. Nessun intervallo massimo, ma la protezione dalla reinfezione si abbassa a partire da 6 (rispettivamente 3) mesi dall’infezione fino al momento della vaccinazione.
3) Per l’indicazione di un’eventuale 3a dose di un vaccino anti-COVID-19 a mRNA nelle persone con grave immunodeficienza (p. es. sottoposte a terapie fortemente immunosoppressive in caso di un trapianto, una malattia autoimmune o neoplasie maligne) si raccomanda la determinazione degli anticorpi IgG anti-Spike quattro settimane dopo la 2a dose. Il momento ideale per la somministrazione della 3a dose dovrebbe essere discusso con gli specialisti curanti. Attualmente non si raccomandano complessivamente più di tre dosi.

Raccomandazione di vaccinazione COVID-19 Janssen :  in tedesco e in francese

Schede informative sulla vaccinazione anti-COVID-19

Le schede informative sulla vaccinazione anti-COVID-19 a mRNA e sulla vaccinazione con il vaccino COVID-19 Vaccine Janssen® riassumono in due pagine le informazioni sui gruppi target della vaccinazione, sull’efficacia, sull’esecuzione della vaccinazione e su altri temi e forniscono in un formato compatto tutte le informazioni importanti sulla vaccinazione anti-COVID-19.

Schede segnaletiche sui vaccini anti-COVID-19

La scheda segnaletica contiene la descrizione dei vaccini omologati e raccomandati nonché informazioni sulle loro proprietà. Al momento si tratta dei vaccini COVID-19 Vaccine Janssen di Janssen-Cilag, Comirnaty® di Pfizer/BioNTech e Spikevax® di Moderna. Seguiranno altre schede segnaletiche non appena saranno disponibili le omologazioni e le raccomandazioni di vaccinazione per altri vaccini. Le schede segnaletiche non sostituiscono le informazioni professionali sul rispettivo vaccino.

Documenti sull'intero svolgimento della vaccinazione

Qui sono disponibili diversi documenti di ausilio per la vaccinazione.

Vaccinazione anti-COVID-19: liste di controllo per la vaccinazione

Le liste di controllo spiegano le fasi di lavoro e offrono importanti suggerimenti specifici per l’intero svolgimento della vaccinazione, dalla preparazione al follow-up.

Indicatori di vaccinazione

Questo allegato alla «Lista di controllo per la vaccinazione» descrive come vanno registrati i diversi indicatori per la documentazione della vaccinazione nei rispettivi sistemi di rilevazione dei dati (IT-Tool, KIS ecc.).
A ogni indicatore si deve rispondere con «sì» oppure «no»; possono essere pertinenti più indicatori.

Documento esplicativo per i pazienti

Questo documento è inteso come un complemento alla consulenza vaccinale con uno specialista e deve essere consegnato al paziente. Si rivolge ai pazienti e contiene tutte le informazioni importanti sulla vaccinazione anti-COVID-19.

Frasi di esempio in varie lingue da usare nei luoghi di vaccinazione

Le frasi di esempio sono utili per l’accoglienza e la dimissione dei pazienti («check-in e check-out»). Sono disponibili nelle seguenti lingue (altre seguiranno):
tedesco, francese, italiano, inglese, romancio, portoghese, spagnolo, turco, albanese, serbo

Scheda informativa finanziamento della vaccinazione anti-COVID-19

La scheda informativa descrive come i costi della vaccinazione sono sostenuti dall'assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS), dall'assicurazione militare (AM), dalla Confederazione e dai Cantoni.

Le istruzioni ai Cantoni per l’accesso alla vaccinazione anti-COVID-19 per persone provenienti dall’estero sono disponibili nella pagina Provvedimenti e ordinanze.

Risposte a domande frequenti (FAQ) dei professionisti della salute

Le FAQ sulla vaccinazione anti-COVID-19 forniscono ulteriori informazioni dettagliate su efficacia, gruppi target, effetti indesiderati delle vaccinazioni, costi, logistica e altri temi rilevanti logistica. Nelle FAQ si aggiungono costantemente nuove domande e si aggiornano quelle esistenti.

Sito web della campagna

Il sito Internet della campagna contiene maggiori informazioni e funzioni relative alla vaccinazione anti-COVID-19 e si rivolge principalmente alla popolazione.


Ulteriori informazioni

Informazioni per i professionisti della salute

Novità, documenti, provvedimenti e piani di protezione, gestione dei malati e dei loro contatti, FAQ, tracciamento dei contatti

Documenti

Qui i professionisti della salute trovano i documenti più recenti con raccomandazioni e informazioni, come pure i link più importanti.

Gestione dei casi e dei loro contatti

Con il forte aumento dei casi di COVID-19 in Svizzera vi è attualmente una probabilità alta che una persona affetta da una malattia respiratoria acuta sia affetta dal nuovo coronavirus. Occorre inoltre adottare tutti i provvedimenti possibili e necessari per rallentare la diffusione e appiattire la curva epidemica. Ciò permette inoltre di evitare la presenza non necessaria di persone contagiose nelle strutture sanitarie. I malati che non necessitano di una presa a carico medica restano a casa autonomamente e vengono sottoposti al test soltanto se il medico curante lo ritiene necessario.

Domande frequenti (FAQ)

Qui trovate le risposte a domande frequenti dei professionisti della salute.

Ultima modifica 06.10.2021

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Infoline per i professionisti della salute
Tel. +41 58 462 21 00

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/information-fuer-die-aerzteschaft/covid-19-impfung.html