Coronavirus: entrata in Svizzera

A causa della pandemia di COVID-19, per l’entrata in Svizzera si applicano disposizioni particolari. Chi non è vaccinato né guarito deve presentare il risultato negativo di un test per l’entrata in Svizzera. Inoltre tutte le persone che entrano in Svizzera in aereo o in autobus a lunga percorrenza devono compilare il modulo di entrata.

È possibile che la vostra entrata in Svizzera non sia autorizzata. Prima della partenza, chiarite i seguenti punti:

  1. Sono autorizzato a entrare in Svizzera? La risposta è disponibile sulla pagina web della Segreteria di Stato della migrazione (SEM), poiché è quest’ultima a essere competente per le disposizioni relative all’entrata in Svizzera.
  2. Solo se la vostra entrata fosse autorizzata: quali sono le regole da seguire? La risposta è disponibile su questa pagina web, poiché è l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) a essere competente per provvedimenti sanitari di confine.

Chi possiede un passaporto svizzero o un permesso di soggiorno in Svizzera valido può entrare nel nostro Paese in qualsiasi momento. Tutte le persone che entrano in Svizzera devono osservare i provvedimenti sanitari di confine vigenti nel nostro Paese.

Qui sotto potete consultare una panoramica semplificata dei provvedimenti sanitari di confine vigenti. Tuttavia, leggete attentamente i capitoli sulle singole misure su questa pagina.

Entrata in Svizzera

Modulo di entrata

Se intendete entrare in Svizzera in aereo o in autobus a lunga percorrenza dovete presentare il modulo di entrata compilato. Ciò vale anche per le persone vaccinate o guarite.

Notate che il modulo di entrata può essere completato al più presto 48 ore prima dell'entrata.

Procedete così:
Compilate il modulo di entrata elettronico prima dell’entrata in Svizzera utilizzando un computer o uno smartphone. Dopo aver compilato il modulo online, riceverete per e-mail un codice QR di conferma. Conservatelo, vi servirà per i controlli all’entrata in Svizzera. Ai controlli potrete mostrare il codice QR sul vostro smartphone o una conferma stampata. Non avete compilato il modulo di entrata nonostante foste obbligati a farlo? In questo caso l’autorità di controllo può punirvi con una multa di 100 franchi. Altrettanto vale per chi compila il modulo fornendo indicazioni non veritiere.

Nelle domande frequenti (FAQ) trovate ulteriori informazioni, per esempio indicazioni su come procedere se non conoscete il vostro numero di posto o se avete problemi tecnici, nonché informazioni sulla protezione dei dati.


Obbligo del test

Se siete completamente vaccinati o guariti e potete attestarlo con un certificato COVID valido, siete esentati dall’obbligo del test al momento dell’imbarco o della salita a bordo e dell’entrata in Svizzera. Se viaggiate in aereo o in autobus a lunga percorrenza dovete tuttavia compilare preventivamente il modulo di entrata.

Tenete presente che le compagnie aeree e le imprese di autobus a lunga percorrenza possono comunque esigere un test al momento dell’imbarco o della salita a bordo. Informatevi quindi direttamente presso di loro sulle regole che applicano.

Se non siete completamente vaccinati né guariti dovete sottoporvi al test al momento dell’imbarco o della salita a bordo e all’entrata in Svizzera. Il periodo di validità dei test inizia dal momento in cui il campione viene prelevato.

  • Test al momento dell’imbarco o della salita a bordo: le persone a partire dai 16 anni che intendono entrare in Svizzera in aereo o in autobus a lunga percorrenza devono presentare un test PCR negativo (eseguito non più di 72 ore prima) o un test antigenico rapido negativo (eseguito non più di 24 ore prima) al momento dell’imbarco o della salita a bordo. Se non potete presentare questo test, vi sarà negato l’accesso al velivolo o all’autobus. Attenzione: all’entrata in Svizzera in provenienza da un Paese con una variante preoccupante del virus, l’obbligo del test all’imbarco o alla salita a bordo si applica alle persone già a partire da 6 anni.
  • Test all’entrata in Svizzera: tutte le persone a partire dai 16 anni che non sono vaccinate né guarite devono presentare un test PCR negativo (eseguito non più di 72 ore prima) o un test antigenico rapido negativo (eseguito non più di 24 ore prima) all’entrata in Svizzera. Chi non può presentare un test negativo valido all’entrata in Svizzera va incontro a una multa e deve sottoporsi al test successivamente in Svizzera.

Obbligo di quarantena

Per stabilire se dovete mettervi in quarantena dopo l’entrata in Svizzera fa stato l’elenco dei Paesi con una variante preoccupante del virus. Tutte le persone che hanno soggiornato in un Paese con una variante preoccupante del virus nei 10 giorni precedenti l’entrata in Svizzera devono mettersi in quarantena. Ciò vale anche per le persone vaccinate o guarite.

Le persone in provenienza da un Paese che non figura nell’elenco dei Paesi con una variante preoccupante del virus non devono mettersi in quarantena dopo l’entrata in Svizzera.


Quali vaccini anti-COVID-19 autorizzano all’entrata in Svizzera?

Possono entrare in Svizzera le persone vaccinate con uno dei seguenti vaccini:

  • Pfizer/BioNTech (BNT162b2 / Comirnaty® / Tozinameran)
  • Moderna (mRNA-1273 / Spikevax / COVID-19 vaccine Moderna)
  • AstraZeneca (AZD1222 Vaxzevria®/ Covishield™)
  • Janssen / Johnson & Johnson (Ad26.COV2.S)
  • Sinopharm / BIBP (SARS-CoV-2 Vaccine (Vero Cell))
  • Sinovac (CoronaVac)
  • COVAXIN®
  • Novavax (NVX-CoV2373 / Nuvaxovid™/ CovovaxTM)

Le persone vaccinate con due vaccini diversi sono considerate completamente vaccinate se:

  • i vaccini utilizzati sono stati omologati/autorizzati dalle autorità in Svizzera (Swissmedic) e nell’UE (EMA), oppure figurano nell’elenco per l’uso di emergenza dell’OMS e
  • sono stati somministrati secondo le prescrizioni o le raccomandazioni dello Stato in cui è stata effettuata la vaccinazione.

La vaccinazione deve essere attestata mediante un certificato COVID riconosciuto o un altro attestato di vaccinazione che, oltre al cognome, al nome e alla data di nascita deve contenere anche la data della vaccinazione e il nome del vaccino impiegato.


Posso entrare in Svizzera con un certificato estero?

Sì, per l’entrata in Svizzera sono riconosciuti anche i certificati dei Paesi UE/AELS e quelli emessi da Paesi terzi collegati al sistema dell’UE. Tenete presente, tuttavia, che dovete comunque rispettare l’obbligo di test all’arrivo e che il solo certificato non dà diritto all’entrata.

La Svizzera riconosce i certificati dei seguenti Paesi:

  • Albania
  • Andorra
  • Armenia
  • Capo Verde
  • El Salvador
  • Emirati arabi uniti
  • Georgia
  • Isole Faroe
  • Israele
  • Libano
  • Macedonia del Nord
  • Marocco
  • Moldova
  • Monaco
  • Montenegro
  • Nuova Zelanda
  • Panama
  • Regno Unito
  • San Marino
  • Santa Sede (Città del Vaticano)
  • Serbia
  • Singapore
  • Togo
  • Thailandia
  • Tunisia
  • Turchia
  • Ucraina
  • Uruguay

Contatti delle autorità cantonali

Se dopo l’entrata in Svizzera siete soggetti alla quarantena per chi viaggia, notificatelo entro due giorni dall’entrata al Cantone competente.


Entrata con i bambini

Se entrate con bambini o adolescenti, prendete nota di quanto segue:

  • L’obbligo di compilare il modulo di entrata vale anche per i bambini e gli adolescenti di tutte le età che entrano in Svizzera in aereo o in autobus a lunga percorrenza. Questi possono però essere inseriti nel modulo di un adulto che viaggia con loro.
  • L’obbligo di quarantena per chi entra in Svizzera da Paesi con una variante preoccupante del virus vale anche per bambini e adolescenti di ogni età, anche se vaccinati o guariti.
  • I bambini sotto i 16 anni sono esentati dall’obbligo del test, a meno che non provengano da un Paese con una variante preoccupante del virus. In tal caso devono fare un test prima dell’imbarco su un velivolo o un autobus e dopo l’entrata in Svizzera.

Regole di igiene e di comportamento in Svizzera

Alla pagina Provvedimenti e ordinanze sono riportati le regole e i divieti validi a livello nazionale, ovvero i provvedimenti minimi per il coronavirus che devono essere attuati in tutta la Svizzera. Nei Cantoni possono però vigere provvedimenti più severi: informatevi dunque anche su quanto applicato dal Cantone in cui vi recate. Sul sito www.ch.ch trovate un elenco dei siti Internet cantonali concernenti il nuovo coronavirus.

Vi preghiamo inoltre di rispettare le regole di igiene e di comportamento vigenti in Svizzera per proteggere al meglio voi stessi e gli altri da un contagio con il coronavirus.

Manifestate sintomi di malattia dopo essere arrivati in Svizzera? Prendeteli sul serio e seguite le istruzioni alla pagina Isolamento e quarantena.  


Domande frequenti (FAQ)

Ultima modifica 27.01.2022

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Infoline per chi entra in Svizzera dall’estero
Tel. +41 58 464 44 88

Stampare contatto

Pianificate il vostro viaggio con il nostro Travelcheck.
Compilate un modulo di entrata prima di entrare nel Paese.
https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/empfehlungen-fuer-reisende/quarantaene-einreisende.html