Coronavirus: viaggi

In caso di entrata in Svizzera, qui potete ottenere informazioni in merito alle condizioni di entrata vigenti nonché agli Stati e alle regioni con una variante preoccupante del virus. Potete inoltre ricevere ragguagli sui viaggi all’estero e sul viaggiare con il certificato COVID.

Entrata in Svizzera

Se intendete entrare in Svizzera, il Travelcheck interattivo vi indica quali disposizioni d’entrata si applicano alla vostra situazione individuale. Il Travelcheck tiene conto sia delle disposizioni d’entrata dell’UFSP sia di quelle della SEM.

Attualmente non vigono restrizioni all’entrata in Svizzera dovute alla pandemia. Dal 2 maggio 2022 l’entrata in Svizzera è nuovamente possibile alle condizioni generali. Per maggiori informazioni su visti, documenti di viaggio ecc. consultate la pagina web della SEM.

Stati e regioni con una variante preoccupante del virus

L’UFSP tiene un elenco dei Paesi e delle regioni in cui circolano varianti preoccupanti del virus. Le persone provenienti da questi Stati e queste regioni devono osservare provvedimenti sanitari di confine. Dato che la situazione epidemiologica cambia costantemente, l’elenco sarà aggiornato se necessario. Attualmente nessuno Stato o regione figura nell’elenco.

Indicazioni per i cittadini stranieri

L'elenco qui sotto è stato redatto dall’UFSP ed è determinante per i provvedimenti sanitari di confine della Svizzera. Oltre ai provvedimenti sanitari di confine, continuano a valere le condizioni generali di entrata in Svizzera, disponibili sulla pagina web della SEM.

I Paesi appena introdotti nell'elenco sono evidenziati in grassetto.

Gli elenchi più datati sono consultabili nella versione corrispondente dell’ordinanza COVID-19 provvedimenti nel settore del traffico internazionale viaggiatori. Tutte le versioni dell’ordinanza sono accessibili nella raccolta sistematica (v. elenco nel riquadro a destra).

Viaggi all’estero e cifre nel mondo

Se state pianificando un viaggio all’estero, tenete conto degli aspetti seguenti:

  • il Consiglio federale raccomanda la vaccinazione prima di un viaggio all’estero;

  • informatevi sulle disposizioni vigenti nella vostra destinazione e verificate se il vostro certificato è valido nel Paese di destinazione al momento della partenza;

  • tenete presente che i costi dei test PCR individuali a scopo di viaggio non sono assunti dalla Confederazione. Per maggiori informazioni consultate la pagina Test;

  • informatevi sulle regole vigenti per il viaggio di ritorno in Svizzera. Il Travelcheck fornisce informazioni sulla vostra situazione individuale per l’entrata in Svizzera;

  • non mettetevi in viaggio se vi sentite malati o presentate sintomi compatibili con un contagio da coronavirus.

Le cifre chiave sulla COVID-19 nei diversi Paesi sono disponibili:

Uso del certificato COVID svizzero per viaggiare

Il certificato COVID svizzero è compatibile con il certificato COVID digitale dell’UE (EU DCC) e può essere utilizzato nel traffico viaggiatori reciproco con i Paesi che partecipano a questo sistema. Oltre ai Paesi UE/AELS, attualmente fanno parte dello spazio EU DCC i seguenti Stati e regioni:

  • Albania
  • Andorra
  • Armenia
  • Benin
  • Capo Verde
  • El Salvador
  • Emirati arabi uniti
  • Georgia
  • Giordania
  • Isole Faroe
  • Israele
  • Libano
  • Macedonia del Nord
  • Marocco
  • Moldavia
  • Monaco
  • Montenegro
  • Nuova Zelanda
  • Panama
  • Regno Unito
  • San Marino
  • Santa Sede
  • Serbia
  • Singapore
  • Taiwan (Taipei cinese)
  • Thailandia
  • Togo
  • Tunisia
  • Turchia
  • Ucraina
  • Uruguay

Un certificato COVID valido in Svizzera non garantisce tuttavia l’entrata in altri Paesi e regioni. Ogni Paese e ogni regione stabilisce le proprie disposizioni d’entrata e gode della sovranità per adeguarsi continuamente all’evoluzione della situazione epidemiologica.

Tenete presente che per l’entrata nel Paese di destinazione e per l’impiego del certificato COVID in quel Paese si applicano le regole di validità del Paese di destinazione e non quelle svizzere. Inoltre è possibile che in alcuni Stati sia necessario convertire un certificato COVID estero in uno locale prima di entrare nel Paese o al momento dell’entrata. In più, alcuni Stati non accettano tutti i tipi di certificato (p. es. certificato per persone guarite). Pertanto, prima di ogni viaggio informatevi sul sito ufficiale delle autorità della vostra destinazione sulle disposizioni vigenti.

Per i viaggi nei Paesi UE/AELS il sito web Re-Open EU può fornire una prima panoramica sulle disposizioni dei singoli Paesi. In alternativa, con la nuova funzione dell’app «COVID Certificate» potete verificare se il vostro certificato COVID è valido al momento dell’entrata nel Paese di destinazione. A questo scopo, utilizzate la funzione «Validità per i viaggi» nella panoramica dettagliata del vostro certificato COVID. Seguite le istruzioni nell’app e osservate le avvertenze.

Per sapere cosa fare se il vostro certificato è prossimo alla scadenza secondo le regole di validità svizzere, leggete la FAQ Cosa devo fare se il mio certificato COVID sta per scadere secondo le regole di validità svizzere?.

Disposizioni nel Paese di destinazione

Prima di partire, accertate sempre direttamente con le autorità della vostra destinazione (ambasciata o consolato) quali sono le restrizioni in vigore a causa del coronavirus, che possono differire da un Paese all’altro o da una regione all’altra e cambiare molto rapidamente. È possibile che vigano le limitazioni o i requisiti seguenti:

  • mutate disposizioni d’entrata (inclusa la chiusura delle frontiere);
  • requisiti prima dell’entrata (p. es. compilazione del modulo d’entrata del Paese di destinazione, presentazione di un risultato negativo del test);
  • provvedimenti dopo l’entrata (p. es. obbligo di quarantena nel Paese di destinazione);
  • provvedimenti all’interno del Paese di destinazione (p. es. obbligo di portare la mascherina, obbligo del certificato).

Le restrizioni di viaggio emanate dai diversi Stati e regioni possono essere rafforzate da un momento all’altro in funzione dell’evoluzione epidemiologica e i collegamenti di trasporto nuovamente limitati. Prima di prenotare un viaggio chiedete pertanto alla vostra agenzia e/o assicurazione quali prestazioni sono coperte.

Domande frequenti (FAQ)

Ultima modifica 17.05.2022

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Infoline Coronavirus
Tel. +41 58 463 00 00

Stampare contatto

Pianificate il vostro viaggio con il nostro Travelcheck.
https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/empfehlungen-fuer-reisende.html