Coronavirus: consigli per la vita quotidiana

Il coronavirus ha cambiato la nostra vita quotidiana. Passiamo più tempo a casa, ma abbiamo comunque la possibilità di coltivare le relazioni sociali e fare attività fisica. Se vi sentite soli o siete preoccupati, ci sono servizi appositi ai quali potete rivolgervi.

Sempre importante

Il miglior modo di proteggere sé stessi e gli altri da un contagio è: tenersi a distanza, portare la mascherina e lavarsi regolarmente le mani col sapone. Ulteriori regole di igiene e di comportamento sono riportate alla pagina Così ci proteggiamo.

Se vi sentite malati o presentate alcuni sintomi, restate assolutamente a casa per evitare il più possibile di contagiare qualcuno. Alla pagina Isolamento e quarantena scoprirete come procedere al meglio in caso di sintomi.

Le prescrizioni e i divieti legali vigenti in tutta la Svizzera sono riportati alla pagina Provvedimenti e ordinanze. Nei singoli Cantoni possono vigere regole più severe. Informatevi presso il rispettivo Cantone.

Coltivare le relazioni sociali

Per frenare la diffusione del coronavirus è importante incontrare solo poche persone. Tuttavia ciò non significa che non si debba frequentare più nessuno. Per il nostro benessere è addirittura fondamentale continuare a coltivare le relazioni sociali e ciò è possibile anche se non incontriamo molte persone differenti. Come spunto: riflettete bene chi vorreste vedere personalmente in un futuro prossimo e limitate i contatti il più possibile a questa cerchia di persone importanti. Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina «Così ci proteggiamo», sezione Incontrare meno persone.

Potete incontrare anche persone particolarmente a rischio, come i nonni, ma è importante che valutiate la situazione caso per caso e, se necessario, chiediate consiglio a un medico. Il miglior modo per proteggere le persone particolarmente a rischio durante un incontro è mantenere la distanza di almeno 1,5 metri. Tenersi a distanza resta il mezzo migliore per impedire un contagio. Se non potete farlo, portate una mascherina.

Come e dove posso incontrare familiari e amici?

Consigli generali:

  • incontrarsi all’aperto e non al chiuso;
  • incontrare solo poche economie domestiche contemporaneamente;
  • incontrare sempre le stesse persone;
  • prima dell’incontro, indicare quante persone si sono incontrate negli ultimi 10 giorni e dove si potrebbe essere stati contagiati.

Spunti concreti per gli incontri:

  • fare una passeggiata insieme;
  • incontrarsi nella natura;
  • usufruire delle offerte di cibo d’asporto e mangiare all’aperto se il tempo lo permette;
  • portare i bambini nel bosco o nel parco invece che al parco giochi;
  • in occasione di compleanni e altre feste, limitarsi al numero di persone consentito e intraprendere un’attività all’aperto;
  • se ci si incontra al chiuso, mangiare a un tavolo grande per poter mantenere la distanza di 1,5 metri.

Movimento, sport e alimentazione

Il movimento rafforza l’organismo e il sistema immunitario, migliora l’umore e può ridurre lo stress. Per questo fa particolarmente bene nella situazione attuale.

In questo periodo tendiamo a muoverci meno. Per esempio a causa del telelavoro, dell’isolamento/della quarantena o della stagione invernale. Tuttavia, possiamo integrare consapevolmente il movimento e lo sport nella nostra vita quotidiana. Restate attivi anche a casa!

Alcune idee per restare in forma ai tempi del coronavirus:

  • andare a fare la spesa, al lavoro o a scuola in bicicletta;
  • scendere dall’autobus una fermata prima e andare a piedi;
  • utilizzare le scale al posto dell’ascensore o delle scale mobili;
  • seguire corsi di allenamento online;
  • se si lavora da casa: interrompere i lunghi periodi in posizione seduta, alzarsi in piedi per telefonare o salire e scendere le scale durante le pause. Per altri spunti concreti si rimanda alla pagina: http://www.bag.admin.ch/alzarsi

Se volete o dovete restare a casa (isolamento/quarantena):

  • esistono diversi esercizi di ginnastica che non richiedono alcun equipaggiamento specifico. Utilizzate quello che avete a disposizione, per esempio delle bottiglie d’acqua come pesi;
  • se non avete voglia di praticare sport: accendete la musica e ballate;
  • sfidate voi stessi e imparate a fare i giocolieri.

Sul sito web della Rete svizzera salute e movimento troverete maggiori spunti per fare movimento a casa.

Per sostenere ulteriormente il vostro sistema immunitario: passate molto tempo all’aria aperta e seguite una buona alimentazione. Un’alimentazione varia ed equilibrata fornisce all’organismo l’apporto necessario di vitamine e sali minerali. Per determinati gruppi di persone, quali ad esempio donne incinte o che allattano nonché neonati e bambini piccoli, può essere indicato ricorrere a integratori alimentari. A tal fine la cosa migliore è parlarne con un medico. Ulteriori informazioni sull’alimentazione e consigli per uno stile di vita sano sono disponibili sul sito Internet dell’USAV.

Suggerimenti utili per il telelavoro

Molte persone lavorano da casa. Col tempo questa situazione può diventare pesante. Conoscete anche voi il disagio da telelavoro? Organizzarsi con una routine equilibrata può essere d’aiuto.

Vi raccomandiamo quanto segue:

  • Allestite una postazione di lavoro fissa.
  • Di tanto in tanto alzatevi e fate un po’ di movimento.
  • Separate nettamente lavoro e tempo libero.
  • Comportatevi come se andaste in ufficio. Esempio: vestitevi e fate colazione prima di mettervi al lavoro.
  • Concludete consapevolmente la giornata di lavoro. Ad esempio spegnendo il computer e chiudendo la porta dello studio nel quale lavorate.
  • Restate in contatto con i colleghi di lavoro, ad esempio tramite chat, e-mail, telefono, videochiamata, ecc. O magari facendo una pausa caffè virtuale insieme.
  • Per chi ha bambini: se possibile, lavorate in una stanza separata. Spiegate alle persone che hanno a che fare con voi quando siete disponibili e quando no.

Altri suggerimenti utili per il telelavoro da casa:

A chi rivolgersi in caso di preoccupazioni e solitudine

Siete in isolamento e vi sentite soli? Il lavoro ridotto ha cambiato la vostra quotidianità? Avete paura di perdere il lavoro?

Il coronavirus ha cambiato molto la nostra quotidianità. Ci si può sentire soli, essere preoccupati o avere paura. In questi casi i familiari e gli amici sono preziosi. Restate in contatto con loro, per esempio telefonicamente o online, e dite loro ciò che vi preoccupa.

Se avete bisogno di parlare con qualcuno, qui trovate persone competenti che vi ascoltano e vi sostengono.

Numeri gratuiti e raggiungibili in ogni momento:

  • Telefono amico, consulenza telefonica: tel. 143 (anche per e-mail o chat)
  • Pro Juventute, consulenza per i genitori: tel. 058 261 61 61 (anche per e-mail o chat)
  • Pro Juventute, numero di emergenza per bambini e adolescenti: tel. 147
  • Elternnotruf: tel. 0848 35 45 55 (consulenza in tedesco, francese, italiano e inglese)

Alla tariffa normale e in orari prestabiliti:

  • Pro Mente Sana, consulenza telefonica: tel. 0848 800 858 (anche per e-mail)

In alternativa, consultate il sito www.salutepsi.ch, che fornisce consigli e strumenti utili per temi come la famiglia, la solitudine durante l’isolamento, i problemi a casa, le preoccupazioni finanziarie ecc.
Su 10 passi per la salute mentale (in francese e tedesco) troverete consigli su come migliorare semplicemente il vostro benessere.  

Preoccupazioni, solitudine o stress possono portare a un aumento del consumo di alcol, medicamenti o altre sostanze. Il sito www.safezone.ch fornisce consulenza online in materia di dipendenze, se desiderato in forma anonima.

Ulteriori informazioni

Così ci proteggiamo

Regole di igiene e di comportamento: tenersi a distanza, lavarsi le mani, tossire/starnutire in un fazzoletto/nella piega del gomito, in caso di sintomi restare a casa, raccomandazione sulle mascherine e sul telelavoro

Provvedimenti e ordinanze

Provvedimenti, allentamenti, condizioni per le aperture, manifestazioni o attività consentite o tuttora vietate, disposizioni penali, rapporto esplicativo

Isolamento e quarantena

Procedura in caso di sintomi di malattia e dopo un contatto con una persona infetta, informazioni sull’isolamento e sulla quarantena e raccomandazioni per bambini sintomatici

Ultima modifica 12.02.2021

Inizio pagina

Contatto

Non rispondiamo per scritto alle richieste di informazioni in relazione alla COVID-19.

Informarsi sulle nostre pagine web, che aggiorniamo regolarmente.

Alla rubrica Contatti e link sono disponibili informazioni di contatto, anche relative ad altri servizi federali e Cantoni.

Tel.
+41 58 463 00 00

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/krankheiten/ausbrueche-epidemien-pandemien/aktuelle-ausbrueche-epidemien/novel-cov/empfehlungen-fuer-den-alltag.html