Disposizioni legali relative al radon

Le disposizioni legali relative al radon sono definiti nell’ordinanza sulla radioprotezione (ORaP).

A partire dal 1.1.2018, il limite di 1000 becquerel per metro cubo (Bq/m3) è sostituito da un livello di riferimento di 300 Bq/m3, calcolato come media nel corso di un anno per la concentrazione di radon nei «locali in cui si trattengono regolarmente persone per più ore al giorno». Oltre a questo livello di riferimento, è applicabile un valore soglia di 1000 Bq/m3 per la concentrazione annuale media di radon nei posti di lavoro esposti a questo gas. Ulteriori informazioni sono disponibili presso: 

Le seguenti istruzioni permettono di concretizzare le esigenze dell'Ordinanza sulla radioprotezione e corrispondono all’attuale stato della scienza e della tecnica: 

 

Le istruzioni hanno gli obiettivi seguenti:

  • Priorizzazione delle misurazioni del radon 
  • Utilizzazione delle misurazioni del radon precedenti 
  • Valutazione dell’urgenza di un risanamento dal radon 
  • Ordine di risanamento dal radon 
  • Protezione contro il radon per nuove costruzioni e ristrutturazioni 
  • Modello di scheda informativa sul radon per nuove costruzioni e ristrutturazioni

 

Ultima modifica 16.10.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione radioprotezione
Sezione rischi radiologici
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 464 68 80
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesund-leben/umwelt-und-gesundheit/strahlung-radioaktivitaet-schall/radon/richt-grenzwerte.html