Oggetti e gioielli radioattivi

Da parecchio tempo sono presenti sul mercato svizzero dei gioielli contenenti del materiale radioattivo naturale. Coloro che indossano tali gioielli sono esposti a radiazioni ionizzanti senza inutilmente.

Questi gioielli chiamati "gioielli a ioni negativi" contengono materiale radioattivo e generano radiazioni ionizzanti.

Questi gioielli, offerti e venduti con il marchio "gioielli a ioni negativi", contengono spesso anche sostanze radioattive naturali. Tuttavia, il materiale radioattivo contenuto in questi gioielli genera radiazioni dannose per le cellule cutanee e l'epidermide. Delle misurazioni hanno dimostrato che il limite di dose cutanea di 50 mSv/anno può essere superato, anche se i gioielli vengono indossati sopra una maglietta o un pullover.

Esposizione alle radiazioni non guistificata

La possibile esposizione alle radiazioni è nell’ambito di dose debole, il che significa che non si possono verificare effetti diretti come l'arrossamento della pelle. Anche se i gioielli in questione sono stati indossati per tanto tempo, non sono necessarie misure mediche per le persone interessate, né ora né in futuro. Tuttavia, essi causano un' esposizione alle radiazioni inutile e non giustificata.

In Svizzera la popolazione è esposta a radiazioni ionizzanti naturali a causa della situazione geologica. Inoltre, vi sono esposizioni alle radiazioni, ad esempio da esami medici. Secondo i principi della radioprotezione, ogni persona dovrebbero evitare un’ esposizione alle radiazioni inutile per non esporsi ad un ulteriore rischio per la salute.

Secondo l'attuale legislazione in materia di radioprotezione, è vietata l'aggiunta deliberata di radionuclidi durante la fabbricazione di gioielli e la loro importazione, esportazione e transito.

Smaltimento di gioielli radioattivi

Poiché i gioielli in questione contengono del materiale radioattivo, sono considerati rifiuti speciali e devono essere smaltiti attraverso dei canali di smaltimento dedicati ai rifiuti radioattivi e non devono essere eliminati con i rifiuti convenzionali o nell'ambiente.

I gioielli sospettati di contenere del materiale radioattivo possono essere inviati alla Divisione radioprotezione dell'UFSP, 3003 Berna per un controllo. I livelli di radioattività di questi gioielli ne consentono l'invio per posta.

Se il sospetto dovrebbe essere confermato e un gioiello contiene davvero del materiale radioattivo, l'UFSP si occuperà dello smaltimento.

Legislazione

Legislazione radioprotezione

Lo scopo della legge sulla radioprotezione (LRap) è la protezione dell'uomo e dell'ambiente contro i pericoli da radiazioni ionizzanti.


Ultima modifica 26.06.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione radioprotezione
Sezione Impianti di ricerca e medicina nucleare
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 96 14
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesund-leben/umwelt-und-gesundheit/strahlung-radioaktivitaet-schall/radioaktive-materialien-abfaelle/gebrauchs-gegenstaende.html