Campi elettromagnetici (CEM), UV, laser, luce

Per radiazioni non ionizzanti (RNI) s’intendono i raggi ultravioletti (UV), la luce visibile, i raggi infrarossi e i campi elettromagnetici (CEM).

Le radiazioni ottiche, che comprendono i raggi ultravioletti (UV), la luce vi-sibile e i raggi infrarossi, costituiscono la regione con più energia dello spet-tro RNI. Tipiche fonti di radiazioni ottiche sono il sole, le lampade, i laser o i solarium.

I campi elettromagnetici (CEM), che non rientrano nella categoria delle ra-diazioni ottiche, costituiscono la regione con meno energia dello spettro RNI e sono prodotti soprattutto in ambito tecnico. Si distingueranno i seguenti CEM: i CEM ad alta frequenza e, dunque, a oscillazione rapida vengono generati soprattutto dalle tecnologie che trasmettono informazioni mediante onde radio. I CEM a bassa frequenza e, dunque, a oscillazione lenta sono generati da tutti gli apparecchi elettrici collegati alla rete elettrica. I CEM statici, ossia a oscillazione nulla, sono prodotti dai magneti permanenti o, nell’ambito della diagnostica medica, dai tomografi a risonanza magnetica (TRM). Molti apparecchi d’uso quotidiano, come ad esempio motori elettrici, telefoni cellulari o piani di cot-tura a induzione, producono CEM appositamente per poter funzionare. In altri casi, ad esempio le lampade, i CEM non contribuiscono al funzionamento del prodotto ma vengono originati in relazione alle sue caratteristiche costruttive.

Sole e radiazione UV

I raggi UV non si possono né vedere né sentire. Una ragione in più per essere cauti quando ci si espone al sole!

Solarium

L’abbronzatura nel solarium costituisce un’esposizione superflua che può provocare il cancro della pelle e altre lesioni.

Luce e illuminazione

Se usate correttamente, le lampadine a LED in commercio non rappresentano alcun rischio per la salute.

Puntatori laser, manifestazioni che prevedono l’impiego di radiazione laser, laser tag

Pericoli e misure di protezione relativi all’uso del laser.

Campi elettromagnetici

Con il termine campi elettromagnetici (CEM) si indica la banda di frequenza più bassa dello spettro elettromagnetico (da 0 Hz fino a 300 GHz).

Competenze in materia di radiazioni non ionizzanti e stimoli sonori

Diverse agenzie federali che si occupano di radiazioni non ionizzanti. Trova le responsabilità corrispondenti.

Ultima modifica 29.08.2018

Inizio pagina