Dosimetria del personale di volo

Durante il lavoro in quota, il personale di volo è esposto a un elevato carico di radiazioni dovuto alla radiazione cosmica. Gli operatori di aeromobili sono pertanto tenuti a determinare individualmente le dosi di radiazioni.

Situazione iniziale

Durante il lavoro in quota, il personale di volo è esposto a un elevato carico di radiazioni dovuto alla radiazione cosmica. Dati provenienti dalla Germania mostrano che una dose media annuale di oltre 2 mSv è accumulata. Secondo la riveduta ordinanza sulla radioprotezione (ORaP), il personale di volo è considerato quindi come professionalmente esposto a radiazioni se lavorando in quota accumula una dose che può raggiungere 1 mSv all’anno.

 

Accertamento della dose di radiazione

Poiché i dosimetri personali convenzionali non sono adatti per misurare la dose di raggi cosmici, le dosi di radiazione del personale di volo vengono calcolate. La scheda informativa Dosimetria del personale (PDF, 207 kB, 21.02.2019) di volo informa sugli obblighi degli operatori di aeromobili e sulle soluzioni software approvate.

 

Ultima modifica 19.12.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione radioprotezione
Sezione radiazioni non ionizzanti e dosimetria
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 96 14
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesund-leben/umwelt-und-gesundheit/strahlung-radioaktivitaet-schall/dosimetrie-berufliche-strahlenexposition/flugpersonal.html