Radiazioni, radioattività & suono

Radiazioni, radioattività e stimoli sonori possono essere pericolosi per la salute. Qui sono disponibili informazioni sui potenziali pericoli delle radiazioni per la salute e l’ambiente e gli effetti di campi elettromagnetici, radiazioni UV, laser, luce e stimoli sonori. Per i gestori di impianti che emettono radiazioni, p. es. impianti a raggi X, sono disponibili informazioni sulle condizioni per ottenere licenze, in particolare per la formazione e la dosimetria. 

Radiazioni e salute

Le radiazioni sono presenti ovunque. Alla loro utilità, per esempio nella medicina, si oppongono i pericoli per l’uomo e l’ambiente. Le radiazioni eccessivamente elevate, le scorie radioattive o il radon comportano rischi sul posto di lavoro, nella vita privata e per l’ambiente.

Campi elettromagnetici (CEM), UV, laser, luce

La Sezione registra l’esposizione della popolazione ai tipi di radiazione menzionati e segue le attività di ricerca tese a stabilire possibili ricadute di natura biologica e sanitaria.

Radon

Il radon è un gas nobile naturale radioattivo, che può infiltrarsi negli edifici dal sottosuolo. La Svizzera è particolarmente colpita da questa problematica per motivi geologici. L’attuale strategia per la protezione contro il radon è descritta nel Piano di azione 2012-2020.

Suono

Un elevato livello sonoro può danneggiare l’udito. Determinanti sono il volume e la durata dell’esposizione. Più il volume è alto, prima subentrano disturbi uditivi. Se volete continuare ad ascoltare buona musica anche in futuro, ascoltate il vostro udito.

Eventi radiologici e preparazione alle emergenze

L’UFSP partecipa all’allestimento del piano di emergenza svizzero in caso di eventi radiologici e nucleari.

Applicazioni delle radiazioni in medicina

In medicina si utilizzano numerose procedure che sfruttano le caratteristiche particolari delle radiazioni ionizzanti per l’ottenimento di immagini e la terapia.

Dosimetria ed esposizione professionale a radiazioni

Le persone professionalmente esposte a radiazioni devono essere protette in maniera affidabile dalle radiazioni ionizzanti. Per questo motivo, occorre sorvegliare individualmente la dose di radiazione assorbita.

Formazione e aggiornamento in radioprotezione

Secondo l'ordinanza sulla radioprotezione, le persone che operano con radiazioni ionizzanti devono seguire una formazione in funzione del loro lavoro della loro responsabilità.

Materiali e scorie radioattivi

Radioaktive Materialien sind in zahlreichen Anwendungen ein unerlässliches Hilfsmittel. Jedoch ist es von grösster Bedeutung, dass bei Umgang, Transport und Entsorgung dieser Stoffe sachgerecht vorgegangen wird.

Compiti principali dell’UFSP in materia di radioprotezione

La vigilanza sulle applicazioni e gli impianti di radiazioni ionizzanti per i quali è stata rilasciata una licenza rappresenta un compito fondamentale dell’UFSP.

Revisione delle ordinanze in materia di radioprotezione

Le ordinanze in materia di radioprotezione sono adeguate alle nuove direttive internazionali. In questo modo si intende mantenere elevato il livello di protezione per la popolazione e l’ambiente e introdurre disciplinamenti basati sui rischi.

Progetto di legislazione sulla protezione dai pericoli delle radiazioni non ionizzanti e degli stimoli sonori

Nella sua seduta del 14 febbraio 2018 il Consiglio federale ha posto in consultazione le ordinanze concernenti la legge federale sulla protezione dai pericoli delle radiazioni non ionizzanti e degli stimoli sonori.

Ulteriori informazioni

Licenze e vigilanza im materia di radioprotezione

La Divisione radioprotezione è l’autorità preposta al rilascio delle licenze per la manipolazione di radiazioni ionizzanti nei settori della medicina, dell’industria (esclusi gli impianti nucleari), della ricerca e della formazione.


Ultima modifica 13.09.2018

Inizio pagina