Disinfettanti

I disinfettanti contengono principi attivi che distruggono microorganismi o ne impediscono lo sviluppo. In tal modo si evita che questi microorganismi causino malattie o intossicazioni alimentari.

Derrate alimentari, shampoo, bagnischiuma e tinture possono ammuffire e deteriorarsi. Ne sono responsabili le muffe, i batteri e altri germi. Fin dai tempi antichi l'essere umano ha perciò cercato di distruggere i germi o perlomeno di inibirne lo sviluppo. Le derrate alimentari, per esempio, possono essere essicate, refrigerate, surgelate, sterilizzate o pastorizzate. È possibile conservare prodotti anche con sostanze chimiche. Le derrate alimentari vengono per esempio disinfettate sotto sale o sotto alcol. I prodotti chimici quali prodotti di pulizia e tinture possono essere conservati utilizzando esigue quantità di cosiddetti conservanti chimici.

Il nostro ambiente è popolato di microorganismi. Ciò non deve però destare preoccupazioni, anche se essi sono presenti, per esempio, su qualsiasi superficie. Infatti, normalmente le difese immunitarie dell'essere umano sano sono sufficienti per proteggerlo adeguatamente contro la maggior parte dei microorganismi. In ambito domestico è sufficiente rispettare le raccomandazioni in materia di igiene, come l'attenzione nella manipolazione di derrate alimentari o la cura nel lavare le mani, soprattutto prima dei pasti. Per la pulizia di cucine, bagni o vestiti non è necessario impiegare disinfettanti, anzi è sconsigliato per motivi di salute.

Poiché un ambiente eccessivamente igienico non sollecita a sufficienza il sistema immunitario e poiché i disinfettanti per la pulizia inquinano l'ambiente, il loro impiego in ambito privato è sconsigliato. Le persone malate con un sistema immunitario fortemente indebolito devono comportarsi conformemente alle raccomandazioni del loro medico.

Ulteriori informazioni: I disinfettanti nell'igiene domestica

Negli ospedali e nelle case di cura, invece, è opportuno e anzi importante impiegare i disinfettanti. Oltre a disporre di un sistema di difesa limitato, le persone malate possono facilmente essere attaccate dai germi attraverso le ferite.

Nei luoghi in cui si assembrano contemporaneamente tante persone e in cui i microorganismi si possono moltiplicare e diffondere con facilità grazie all’umidità e al calore, come nelle piscine coperte pubbliche, l’impiego di disinfettanti è prescritto dalla legge.

Giuridicamente, i disinfettanti sono disciplinati da norme speciali. Da un canto deve essere garantita la loro efficacia e dall’altro non devono costituire un pericolo per l’utilizzatore.

Informazioni più dettagliate sono disponibili alla rubrica «Link».

Ulteriori informazioni

I disinfettanti nell'igiene domestica

In casa non è necessario utilizzare disinfettanti; basta l’uso di detergenti a base di sapone. È sconsigliato aggiungere disinfettanti nei prodotti domestici dato che possono provocare danni alla salute e all'ambiente.

Veleni domestici

Sulle seguenti pagine del Servizio veleni domestici potete scoprire quali sostanze nocive possono essere presenti nelle abitazioni e quali misure permettono di ridurre i rischi sanitari legati alla loro presenza.

Ultima modifica 20.08.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione prodotti chimici
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 96 40
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesund-leben/umwelt-und-gesundheit/chemikalien/chemikalien-im-alltag/desinfektionsmittel.html