Smettere di fumare: vale sempre la pena

Il 60 per cento dei fumatori quotidiani vorrebbe smettere di fumare. La nicotina provoca una forte dipendenza e spesso è difficile rinunciare al fumo contando solo sulle proprie forze. L’aiuto di specialisti aumenta le possibilità di riuscita.

La nicotina provoca una forte dipendenza

La nicotina è una sostanza naturale contenuta nel tabacco e in tutti i suoi prodotti. Inalando il fumo di una sigaretta, una persona assume da 0,1 a 1,5 mg di nicotina. Più della metà dei fumatori abituali ne è dipendente. In molti casi, smettere di fumare è possibile soltanto con l’aiuto di specialisti.

Benefici per la salute di una disassuefazione

La disassuefazione apporta benefici sin dai primi minuti. Ha un effetto positivo immediato sulla salute e riduce a lungo termine il rischio di malattie legate al fumo. Chi smette di fumare può recuperare in gran parte qualità e anni di vita. Prima si abbandona la sigaretta, maggiori saranno i benefici. 

La consulenza aumenta le probabilità di riuscita

Chi si fa seguire nel suo percorso di disassuefazione ha maggiori possibilità di riuscita:

  • l’assistenza di uno specialista aiuta molti fumatori nel tentativo di smettere;
  • la consulenza di un medico o una chiamata alla Linea stop tabacco raddoppia le possibilità di riuscita;
  • se a un’intensiva assistenza da parte di specialisti si abbina l’assunzione di medicamenti contenenti nicotina, le possibilità di riuscita possono raggiungere il 28 per cento dopo un anno.

Strumenti collaudati per smettere di fumare

I seguenti trattamenti si sono dimostrati efficaci:

  • breve intervento clinico;
  • consulenza individuale di uno specialista;
  • consulenza telefonica, per esempio da parte degli specialisti della Linea stop tabacco 0848 000 181;
  • terapia comportamentale;
  • terapia di gruppo;
  • programmi con app per il cellulare, per esempio l’app SmokeFree Buddy;
  • medicamenti.

Più della metà dei fumatori vuole smettere

In Svizzera, il 60 per cento dei fumatori quotidiani (quasi 700 000 persone) dichiara di voler smettere di fumare. Nei sondaggi, circa il 30 per cento di chi fuma afferma di voler smettere nei prossimi sei mesi.

Ulteriori informazioni

Campagna di prevenzione del tabagismo – SmokeFree

La nuova campagna di prevenzione del tabagismo, realizzata da Confederazione, Cantoni e diverse organizzazioni non governative, ha come slogan «Io sono più forte. SmokeFree». Il suo obiettivo è sostenere i fumatori che intendono liberarsi dal fumo, insistendo sulla percezione che non fumare sia una norma sociale.

Ultima modifica 17.08.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione delle malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 88 24
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesund-leben/sucht-und-gesundheit/tabak/gesundheitliche-folgen-rauchen/nikotinabhaengigkeit-tabakentwoehnung.html