Cure con prescrizione di eroina: norme più flessibili

Il Consiglio federale prevede un adeguamento del disciplinamento delle cure basate sulla prescrizione di eroina (HeGeBe). L’accompagnamento terapeutico dovrà essere organizzato in modo più flessibile per potere rispondere meglio alle esigenze specifiche dei pazienti.

Il 10 giugno 2022, il Consiglio federale ha posto in consultazione un progetto di modifica delle disposizioni dell’ordinanza sulla dipendenza da stupefacenti (ODStup). La consultazione durerà sino al 30 settembre.

Negli ultimi anni le cure basate sulla prescrizione di eroina (HeGeBe) sono state oggetto di una valutazione, dalla quale è emersa la necessità di revisione, soprattutto riguardo alla dispensazione e alla consegna del medicamento (diacetilmorfina). In futuro dovrà essere possibile effettuare le cure anche al di fuori dei centri HeGeBe, allo scopo di tener conto tra l’altro delle esigenze particolari dei pazienti anziani, poco mobili e affetti da più malattie.

È inoltre risultato che il disciplinamento più flessibile della consegna di diacetilmorfina si è dimostrato efficace nella pratica durante la pandemia di coronavirus e pertanto dovrà essere preso in considerazione nell’ulteriore sviluppo di queste cure.

Partendo da questo bisogno di adeguamento è stato elaborato un progetto di revisione dell’ODStup.

Disciplinamento attuale

La versione vigente dell’ODStup prevede che le cure HeGeBe debbano di norma essere dispensateda un centro specializzato. Sono ammesse eccezioni soltanto per la consegna di diacetilmorfina al domicilio dei pazienti e negli ospedali in caso di degenza breve.

Secondo l’ODStup, in linea di principio possono essere consegnate ai pazienti solo fino a due dosi giornaliere di diacetilmorfina. Questo disciplinamento è stato allentato durante la pandemia di COVID-19 permettendo la consegna fino a un massimo di sette dosi giornaliere.

Cambiamenti previsti nel disciplinamento

  • La modifica dell’ODStup prevista punta principalmente a due diversi obiettivi.:
    da un lato, dovrà consentire ai centri HeGeB di delegare la somministrazione e la dispensazione di diacetilmorfina a istituzioni esterne appropriate, allo scopo di rispondere ai bisogni di pazienti che non possono recarsi due o tre volte al giorno nei centri HeGeBe in particolare a causa dell’età avanzata, di malattie, della distanza geografica o di una pena detentiva;
  • dall’altro lato, la modifica introdurrà la possibilità di consegnare più dosi giornaliere in casi specifici, ispirandosi alla soluzione adottata durante la pandemia di coronavirus, che si è dimostrata efficace e che permetterà di migliorare l’accompagnamento terapeutico dei pazienti facilitando una loro reintegrazione.  

Ultima modifica 01.06.2022

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione delle malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 20 43
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesund-leben/sucht-und-gesundheit/suchtberatung-therapie/substitutionsgestuetzte-behandlung/heroingestuetzte-behandlung/flexiblere_regelung_heroingestuetzte_behandlung.html