La prima infanzia influenza la salute per tutta la vita

I primi anni di vita hanno un impatto importante sullo stato di salute in età adulta. Il comportamento sanitario della madre durante la gravidanza e le esperienze acquisite nella prima infanzia possono impedire o favorire l’insorgenza di malattie non trasmissibili in un’età più avanzata.   

La prima fase della vita è cruciale per lo sviluppo fisico, psichico e sociale di un individuo. Un numero crescente di ricerche condotte in diverse discipline scientifiche sottolinea quanto sia importante investire in questo ambito. Gli specialisti sono sempre più consapevoli dell’importanza di sostenere le famiglie con figli piccoli fornendo loro un’offerta di base adeguata di servizi in campo educativo, sociale e sanitario. Nell'attuare le misure, l’UFSP porta un’attenzione particolare alle famiglie svantaggiate dal punto di vista socioeconomico o con background migratorio.

La promozione della salute e la prevenzione nella prima infanzia hanno infatti un impatto positivo sulle fasi di vita successive e riducono i costi a livello sanitario, sociale e penale. L’UFSP è intenzionato a sostenere le attività correnti dei suoi partner volte ad ottenere miglioramenti in queste due aree d’intervento. A tale scopo e sulla base di queste aree d’intervento è stato definito un piano e formulata una serie di misure concrete. Tutto ciò serve, non da ultimo, all’attuazione della Strategia nazionale dipendenze e del rapporto Salute mentale in Svizzera.  

Ultima modifica 07.05.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione delle malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 88 24
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesund-leben/gesundheitsfoerderung-und-praevention/praevention-fuer-kinder-und-jugendliche/fruehe-kindheit.html