Vaccinazioni per gli adulti

I richiami periodici negli adulti sono importanti tanto quanto le vaccinazioni di base in età pediatrica. Sono una misura di prevenzione individuale che assicura un livello di protezione anche a chi ci sta intorno e all’intera popolazione.

Vaccinazioni di richiamo e vaccinazioni di recupero

Alcune vaccinazioni devono essere ripetute periodicamente. L’UFSP raccomanda il richiamo di routine delle vaccinazioni contro la difterite, la pertosse e il tetano. Un recupero è indispensabile anche quando manca la protezione di base o le vaccinazioni sono incomplete. Particolarmente importanti sono le vaccinazioni contro il morbillo, gli orecchioni e la rosolia.

Influenza

Mentre il raffreddore ha perlopiù un decorso senza complicazioni, l’influenza può essere pericolosa per alcuni gruppi più a rischio. La vaccinazione antinfluenzale è particolarmente raccomandata nei seguenti casi: persone di età superiore ai 65 anni, pazienti affetti da malattie croniche (p. es. malattie cardiache, circolatorie e polmonari, diabetici), persone immunodepresse, donne incinte, ma anche persone che nella vita professionale o privata entrano in contatto con soggetti dei gruppi menzionati, in particolare il personale sanitario.

Pertosse

Si stima che annualmente, in Svizzera, 4000 persone (bambini e adulti) contraggano questa infezione altamente contagiosa; i casi di ospedalizzazione infantile sono circa 50 all’anno, in maggioranza lattanti che, data la tenera età, non sono ancora completamente vaccinati e per i quali la malattia è pericolosa. Nella maggior parte dei casi sono gli adulti a trasmettere loro la malattia: per questo motivo, la vaccinazione contro la pertosse è ora raccomandata anche ai giovani adulti, ai futuri genitori e a tutti coloro che vivono o lavorano a stretto contatto con i lattanti (p. es. collaboratori di strutture di custodia collettiva diurna).

Pneumococchi

Gli pneumococchi sono batteri che possono provocare gravi infezioni in particolare in lattanti, bambini in tenera età e persone debilitate. La vaccinazione anti-pneumococco è raccomandata comme vaccinazione di base per tutti i neonati. È particolarmente importante per le persone affette da malattie croniche gravi (che colpiscono cuore, polmoni, reni, fegato, ecc.), disturbi del sistema immunitario, infezione dell’HIV o diabete mellito, a persone che hanno subito trapianti, che hanno o sono in attesa di un impianto cocleare o con malformazioni della base cranica.

Vaccinazione complementare contro i papillomavirus umani (HPV)

In Svizzera e nel mondo, i virus del papilloma umano (HPV) sono la causa più frequente di infezioni trasmesse per via sessuale. Si stima che oltre il 70 per cento delle donne e degli uomini sessualmente attivi vengano infettati nel corso della vita. L’infezione da virus HPV può provocare verruche o lesioni precancerose negli organi sessuali di donne e uomini, che in taluni casi possono progredire in forme tumorali, in particolare cancro della cervice uterina e dell’ano. Oltre agli adolescenti, contro questa malattia possono vaccinarsi anche giovani donne e uomini di età compresa tra i 15 e 26 anni. Per maggiori informazioni e consigli rivolgetevi al vostro medico.

Vaccinazioni per gruppi a rischio

Alcuni soggetti sono più a rischio di contrarre una malattia o sviluppare severe complicazioni. Ciò è dovuto a diverse cause, per esempio malattie croniche, sistema immunitario debole, comportamenti a rischio, rischi legati alla professione, età e ambiente (regione a rischio). A questi gruppi a rischio è raccomandato di vaccinarsi anche contro malattie quali:

  • epatite A
  • epatite B
  • influenza
  • pneumococchi
  • meningococchi
  • varicella
  • meningoencefalite primaverile-estiva (FSME)


INFOLINE VACCINAZIONI: 0844 448 448

(Consulenza gratuita, costo di una chiamata in area interurbana svizzera)

Il libretto di vaccinazione elettronico svizzero

Documenti

ita

La mia vaccinazione. La tua protezione. Contro il morbillo e la pertosse

Volantino per coppie che desiderano un figlio o futuri genitori con informazioni per proteggere il nascituro da morbillo e pertosse, in quattro lingue.

Ulteriori informazioni

Virus del papilloma umano (HPV)

L’HPV è trasmesso per via sessuale e può essere responsabile dell’insorgere di diversi carcinomi, in particolare del cancro della cervice uterina. La vaccinazione può proteggere dall’infezione dei virus più noti.

Malattie da pneumococco

Le malattie da pneumococco gravi, come la meningite, colpiscono soprattutto i bambini di età inferire a 2 anni. Vaccinare i lattanti riduce il rischio di infezioni nei primi anni di vita.

Influenza stagionale

L'influenza è una malattia infettiva frequente in inverno. Il rischio di ammalarsi e contrarre complicazioni può diminuire vaccinandosi. La vaccinazione è consigliata per le categorie a rischio e le persone di contatto vicine.

Ultima modifica 01.10.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Malattie trasmissibili
Sezione prevenzione e promozione
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 87 06
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesund-leben/gesundheitsfoerderung-und-praevention/impfungen-prophylaxe/impfungen-fuer-erwachsene.html