Alzarsi in piedi

Alzarsi regolarmente ha effetti benefici immediati. Muoversi permette non soltanto di potenziare la muscolatura, ma anche di rafforzare le ossa, le articolazioni, gli organi e il sistema immunitario. Inoltre la memoria e la capacità di apprendimento aumentano.

Stare seduti a lungo come fattore individuale di rischio

A ripercuotersi negativamente sulla salute non è solo la mancanza di attività fisica, bensì anche l'abitudine di stare seduti a lungo, nella vita di tutti giorni: ad esempio al lavoro, davanti al televisore, a scuola o nel tragitto casa-lavoro. Praticare moto regolarmente è importante, ma non può compensare l'abitudine di stare seduti a lungo.

Alzarsi in piedi è semplice, ha un grande effetto e può essere fatto
facilmente su tutto l'arco della giornata.

Stare seduti a lungo rappresenta un fattore individuale di rischio per il diabete, le patologie cardio-vascolari, il cancro, le infiammazioni, le malattie psichiche e la mortalità in età adulta. Già nei bambini, l'abitudine di stare seduti a lungo aumenta il rischio di sovrappeso e di malattie del metabolismo, ma anche di riduzione della densità ossea e di minori capacità intellettive.

In media le persone intervistate in occasione dell'Indagine sulla salute in Svizzera 2012 hanno dichiarato di trascorrere poco più di cinque ore in posizione seduta o senza muoversi, durante una normale giornata lavorativa. Per alcuni però questa durata si prolunga fino a 15 ore al giorno.

Uno stile di vita attivo protegge. Dagli ultimi studi in materia è infatti emerso che interrompere regolarmente i periodi da seduti è importante per la salute, ed è un ottimo complemento alle attività del tempo libero. Chi si muove molto e regolarmente, non rafforza soltanto i propri muscoli, ma anche le ossa, le articolazioni, gli organi e il sistema immunitario e inoltre contribuisce all'aumento della memoria e delle capacità di apprendimento.

Un'attività fisica regolare è una componente importante nella lotta delle più frequenti malattie non trasmissibili come cancro, diabete, patologie cardiovascolari, malattie croniche delle vie respiratorio e malattie muscoloscheletriche. È quindi importante interrompere regolarmente i periodi in cui si sta a lungo seduti, al lavoro come a casa.

Una lunga sedentarietà si ripercuote su tutto il corpo. Le informazioni sono disponibili nella scheda informativa sottostante.

Ultima modifica 09.01.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione delle malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 88 24
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesund-leben/gesundheitsfoerderung-und-praevention/bewegungsfoerderung/auf-stehen.html