Domande & autorizzazioni per i prodotti del tabacco - anche la canapa CBD a meno di 1% THC

I prodotti del tabacco venduti in Svizzera devono essere conformi alla legge sulle derrate alimentari e all’ordinanza sul tabacco e sono soggetti all’imposta sul tabacco. Secondo la legge sulle derrate alimentari, le sigarette elettroniche sono oggetti d’uso.

Normative e responsabilità

Allo scopo di tutelare i consumatori da pericoli inaspettati e di informarli sui rischi associati al fumo, i prodotti del tabacco sono regolamentati nella legge sulle derrate alimentari (RS 817.0) e nell’ordinanza sul tabacco (RS 817.06). Ulteriori disposizioni sono contenute nell’ordinanza sulle derrate alimentari e gli oggetti d’uso (RS 817.02) e nell’ordinanza concernente le avvertenze combinate sui prodotti del tabacco (RS 817.064).

L’articolo 13 della legge sulle derrate alimentari sancisce che i prodotti del tabacco non devono mettere direttamente in pericolo la salute. I danni a lungo termine provocati notoriamente dal consumo abituale di tabacco sono invece tollerati. Fabbricanti e commercianti sono responsabili della conformità dei prodotti alle normative vigenti (art. 23 Controllo autonomo). Le autorità esecutive doganali o cantonali (laboratori cantonali) ne controllano la conformità effettuando controlli a caso (controlli a campione).

L’ordinanza sul tabacco specifica le indicazioni che devono figurare sui prodotti del tabacco, per esempio le avvertenze in tre lingue (art. 11). Le avvertenze testuali sono disponibili nelle tre lingue ufficiali nell’ordinanza. Le immagini da apporre sui prodotti del tabacco destinati a essere fumati possono essere ordinate gratuitamente online presso l’UFSP. => modulo per l'ordinazione

Il richiedente deve essere registrato come distributore di prodotti del tabacco presso la Direzione generale delle dogane e deve fornire il numero dell’impegno di garanzia (revers) assegnatogli dall’Amministrazione delle dogane. Le illustrazioni figuranti sui prodotti del tabacco devono essere sostituite ogni due anni. Nel file PDF potete trovare la serie attualmente valida.

I prodotti del tabacco sono soggetti a imposte sul tabacco. Le disposizioni dell’ordinanza sul tabacco sono di competenza dell’Ufficio federale della sanità pubblica, le imposte sul tabacco della Direzione generale delle dogane. I testi di legge corrispondenti sono disponibili al seguente link:

Sigarette elettroniche

Le sigarette elettroniche non sono considerate prodotti del tabacco, bensì oggetti d’uso, e rientrano pertanto nell’ambito di competenza dell’Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria. In futuro si dovrà emanare una nuova legge sui prodotti del tabacco che disciplini sia le sigarette elettroniche sia i prodotti del tabacco.

Responsabili di questioni esecutive

I controlli sui prodotti del tabacco e sulle sigarette elettroniche sono di competenza dei Cantoni o delle dogane in caso di importazione/esportazione (autorità esecutive).

Servizi e notifiche

Avvertenze combinate sui prodotti del tabacco

I modelli di stampa per le avvertenze combinate e le linee guida dell’UFSP e dell’UE possono essere ordinati online presso l’UFSP.

Autorizzazione di sostanze additive

L’Ufficio federale della sanità pubblica autorizza, su richiesta scritta, nuove sostanze additive o nuovi impieghi (art. 6 cpv. 3 OTab). .

Obbligo di notifica delle sostanze additive

Chi commercializza prodotti del tabacco deve notificare all’Ufficio federale della sanità pubblica tutte le sostanze additive utilizzate, affinché le autorità e i consumatori siano opportunamente informati. L’UFSP fornisce tali informazioni a chi ne fa richiesta. Le sostanze additive devono essere notificate nel formato specificato nell’ordinanza sul tabacco o in uno dei formati in uso nell’UE. Diversamente che nell’UE, se ne è fatta richiesta, in Svizzera devono essere pubblicati tutti i dati forniti. Per questo motivo, si raccomanda di non divulgare segreti commerciali all’UFSP.

Notifica dei prodotti succedanei del tabacco

I succedanei del tabacco contengono, al posto del tabacco, piante potenzialmente molto dannose per la salute. Questi prodotti devono pertanto essere notificati all’Ufficio federale della sanità pubblica prima di poter essere commercializzati. Anche questi prodotti sono soggetti all’imposta sul tabacco.

La canapa CBD come succedaneo del tabacco

Volete sapere quali requisiti valgono per la canapa CBD come succedaneo del tabacco? Lasciateci il vostro indirizzo e-mail per ricevere le nostre informazioni.

*

Ulteriori informazioni

Additivi nei prodotti del tabacco

Gli additivi vengono aggiunti ai prodotti tossici del tabacco per migliorarne il gusto e renderne gradevole il consumo.

Ultima modifica 20.08.2018

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Unità di direzione protezione dei consumatori
Michael Anderegg
CH - 3003 Berna

Domande per la canapa CBD:
Pascal Eggimann

Disponibilità telefonica:
Lunedì, 10.00 – 12.00 h

Tel.
+41 58 480 19 10

E-Mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesetze-und-bewilligungen/gesuche-bewilligungen/gesuche-bewilligungen-im-bereich-sucht/gesetzliche-vorgaben-tabakprodukte.html