Radioprotezione: Licenze, condizioni e supervisione

L’UFSP è l’autorità preposta al rilascio delle licenze per la manipolazione di radiazioni ionizzanti nella medicina, nell’industria e nella ricerca e rilascia le relative licenze se i presupposti sono adempiuti. Dall’estate del 2020 sono disponibili nuovi, moderni moduli di domanda. La vigilanza sulla radioprotezione è di competenza dell’UFSP per la medicina e la ricerca, della Suva per le aziende industriali.

Procedura per la licenza e moduli

La procedura per l’ottenimento della licenza per l’impiego di radiazioni ionizzanti si basa su condizioni regolamentate. I moduli elettronici di domanda e di comunicazione semplificano lo scambio di informazioni con l’UFSP.

Guide per impianti a raggi X e sostanze radioattive

In der Gesetzgebung sind grundsätzliche technische Anforderungen aufgeführt. Die Wegleitungen erläutern den Vollzug dieser Anforderungen im Bereich Röntgenanlagen und Umgang mit ionisierender Strahlung.

Contatti per licenze e sorveglianza nella radioprotezione

I collaboratori della Divisione radioprotezione offrono, a chi impiega radiazioni ionizzanti, consulenza e aiuto su questioni amministrative e tecniche relative alle licenze.

Ditte specializzate in impianti a raggi X

In Svizzera le aziende che mettono in commercio, installano, revisionano ed esaminano impianti a raggi X necessitano di una licenza rilasciata dall'UFSP.

Informazioni per gli stabilimenti medici

In medicina, tra le attività soggette all’obbligo di licenza, vi sono l’installazione e la messa in esercizio di impianti a raggi X e l’impiego di radiazioni ionizzanti.

Informazioni per l’industria e l’artigianato

Il Settore Fisica della Divisione sicurezza sul lavoro della Suva è competente per la vigilanza in materia di radioprotezione nelle aziende industriali e artigianali.

Informazioni per istituti di ricerca e scuole

L’UFSP è competente per le licenze rilasciate a istituti di ricerca, centri di formazione e scuole. Nelle applicazioni soggette a licenza rientrano gli impianti radiologici, le fonti radioattive e gli acceleratori di particelle.

Informazioni su studi clinici

Se nell’ambito di progetti di ricerca o sperimentazioni cliniche vengono impiegate radiazioni ionizzanti, anche l’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) deve, in alcuni casi, emanare una presa di posizione.

Rapporti finali sulle priorità di sorveglianza

Nel quadro della sua attività di sorveglianza, l’UFSP conduce audit periodici sulla radioprotezione. I rapporti finali degli audit già condotti sono consultabili al seguente collegamento.


Disposizioni per la concessione di licenze basato sul coronavirus (COVID-19)

Qui di seguito troverete informazioni sulle attuali modifiche del sistema di licenze in relazione al coronavirus (COVID-19). Non esitate a contattarci per telefono o per e-mail se avete domande.

Decisione generale dell’Ufficio federale della sanità pubblica concernente la dosimetria

La decisione generale dell'UFSP sull'estensione dei periodi di misurazione nella determinazione della dose di radiazioni (dosimetria) è in vigore dal 25 marzo 2020. A causa dell'attuale sovraccarico degli ospedali, degli studi medici e di altre aziende al coronavirus (COVID-19), questo decreto semplifica il carico di lavoro amministrativo e organizzativo della dosimetria per le persone esposte per motivi professionali, consentendo un periodo di misurazione prolungato fino a 3 mesi. I periodi di misurazione prolungati sono validi fino al 30 giugno 2020, ad eccezione di alcune categorie di persone esposte per motivi professionali con un rischio di esposizione alle radiazioni più elevato. Nell'ambito della sorveglianza dell'UFSP si tratta di donne incinte, persone con due dosimetri, persone con un dosimetro per un arto e altre persone designate dall'esperto o dagli esperti in radioprotezione che possono essere esposte a una dose di radiazioni più elevata.

I rinvii di appuntamenti possibili per i controlli di stabilità o esame di condizione e controllo periodico di radioprotezione

Durante la crisi del coronavirus, l'UFSP accetta che le scadenze per i controlli di stabilità o esame di condizione e controllo periodico di radioprotezione dei sistemi a raggi X per uso diagnostico non possano essere rispettate per motivi validi (malattia dei tecnici, mancanza di risorse ospedaliere, rispetto delle norme sanitarie/distanziamento, mancato utilizzo degli apparecchi). I rinvii e i guasti devono essere documentati dalle aziende specializzate (numero di autorizzazione dell'apparecchio a raggi X, motivo del rinvio) l'UFSP deve essere informato alla fine di ogni mese. Gli esami in sospeso devono, se possibile, essere recuperati alla fine della pandemia. L'UFSP non avvierà procedimenti penali.
Se il programma di manutenzione o di garanzia della qualità di un impianto di radioterapia a raggi X viene sospeso a causa della pandemia di Covid-19, l'autorizzazione viene sospesa. L'impianto non può più essere utilizzato. Il titolare dell'autorizzazione per l'impianto deve informare l'UFSP. L'impianto può essere rimesso in funzione solo se la revisione o il programma di garanzia della qualità è conforme. La rimessa in servizio dell’impianto deve essere annunciata all’UFSP.

Corsi di protezione dalle radiazioni cancellati o nessun corso a causa del Coronavirus

A causa della situazione del coronavirus, non sono stati e non si terranno corsi di radioprotezione nei mesi di marzo, aprile e maggio 2020. Se è necessario un corso per esperti di radioprotezione per soddisfare i requisiti di formazione per una licenza di manipolazione delle radiazioni ionizzanti, la procedura è la seguente:

•    Se si dispone di un certificato di iscrizione per un corso di radioprotezione che non ha potuto essere tenuto a marzo, aprile o maggio, il termine per il completamento di tale corso sarà esteso al successivo corso disponibile.
•    Se la data del corso non è ancora stata fissata o se l'iscrizione non può ancora essere completata, è possibile presentare il certificato d'iscrizione all'UFSP in un secondo momento. Il termine per l'obbligo di formazione verrà adeguato di conseguenza.

Il corso per esperti deve essere terminato con successo entro il 31.12.2021 e deve essere presentata all'UFSP una prova scritta. Vi preghiamo di informare l'UFSP della vostra situazione per e-mail (str@bag.admin.ch) insieme ai relativi documenti giustificativi.


Ultima modifica 15.07.2020

Inizio pagina