Legislazione sul tabacco

La legislazione sul tabacco è fortemente influenzata dall’eredità del passato e interessa numerose leggi e ordinanze in diversi ambiti.

Revisione totale dell’ordinanza sul fondo per la prevenzione del tabagismo (OFPT)

Il DFI svolge una procedura di consultazione.Il termine di consultazione durerà fino al 10 dicembre 2019. I documenti della procedura di consultazione sono disponibili sul portale del Governo svizzero

Legislazione sulla protezione contro il fumo passivo

Legislazione sui prodotti del tabacco

  • La precedente legge federale sulle derrate alimentari e gli oggetti d’uso (LDerr)  del 9 ottobre 1992 include il tabacco tra le derrate alimentari (art. 3, cpv. 3) e prevede che il tabacco non debba mettere direttamente o inopinatamente in pericolo la salute (art. 13, cpv. 2). Inoltre, il sistema di controllo delle derrate alimentari e di esecuzione della legge è applicabile ai prodotti del tabacco.
    Fino all’emanazione di una legge federale specifica, ma al più tardi fino a quattro anni dopo l’entrata in vigore di quella legge, al tabacco e agli altri articoli per fumatori, nonché ai prodotti del tabacco, si applicano la legge del 9 ottobre 1992 e le relative ordinanze (ODerr, OTab). Queste versioni precedenti sono disponibili nella Raccolta sistematica, nella rubrica «Revisioni».
  • La precedente  Ordinanza sulle derrate alimentari e gli oggetti d’uso (ODerr) si applica parzialmente ai prodotti del tabacco (art. 1, cpv. 3). Le disposizioni applicabili disciplinano soprattutto il controllo autonomo, i controlli ufficiali e l’importazione e l’esportazione delle merci. Questa versione precedente è disponibile nella Raccolta sistematica, nella rubrica «Revisioni».

Legislazione sull’imposizione del tabacco

  • L'ordinanza sull’imposizione del tabacco (OImT; RS 641.311) precisa quali prodotti sono soggetti all’imposta e disciplina i dettagli relativi alla procedura di riscossione.

Altre leggi applicabili al tabacco

  • La legge federale sugli ostacoli tecnici al commercio (LOTC; RS 946.51) ) stabilisce presupposti uniformi con l’intento di facilitare il commercio internazionale dei prodotti. Costituisce, inoltre, la base legale per l’applicazione del principio Cassis de Dijon in Svizzera. Secondo tale principio i prodotti fabbricati e venduti legalmente nell’UE possono essere venduti anche in Svizzera senza particolari controlli. Per le derrate alimentari (ivi compreso il tabacco) è previsto tuttavia un obbligo speciale di autorizzazione sotto forma di decisione di portata generale.

Ultima modifica 06.09.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Prevenzione delle malattie non trasmissibili
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 463 88 24
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/gesetze-und-bewilligungen/gesetzgebung/gesetzgebung-mensch-gesundheit/gesetzgebung-tabakprodukte-schutz-vor-passivrauchen.html