L’UFSP e i social media

Utilizziamo Facebook, Instagram, TikTok, Twitter, LinkedIn e YouTube per informare e dialogare con la popolazione sui temi di salute pubblica di nostra competenza. Questa pagina ne approfondisce alcuni aspetti.

In quali lingue comunicano?

Pubblichiamo i nostri interventi generalmente in tedesco, francese e italiano e, in alcuni casi, anche in romancio e inglese. Indichiamo sempre le lingue disponibili direttamente nella legenda dei nostri post, tranne su Twitter per mancanza di spazio.

Regole di moderazione - Come moderiamo la nostra comunità?

Siamo aperti a qualsiasi tipo di commento, osservazione, domanda o anche critica sui nostri post. Per informare correttamente e permettere uno scambio di qualità e rispettoso sulle nostre pagine social, seguiamo le seguenti regole di moderazione:

1. Comportamento e rispetto

Ci aspettiamo che l’utente diffonda solo le informazioni che ritiene vere e corrette e che lo faccia nel rispetto degli altri. I commenti poco chiari, i messaggi pubblicitari e le notizie false saranno nascosti.

Gli intenti diffamatori, osceni o discriminatori per motivi di colore della pelle, sesso, religione, nazionalità, orientamento sessuale ecc. saranno eliminati, come tutti quelli che incitano all’odio o alla violenza.

Le critiche personali rivolte a un impiegato dell’UFSP o un utente della rete, come pure i post offensivi, volgari o contrari ai diritti d’autore non saranno conservati.

2. Argomento

Vi invitiamo a restare in tema. I commenti devono essere coerenti con i nostri post e vertere sull’argomento proposto. Elimineremo i messaggi senza nesso con il contenuto, quelli a carattere commerciale o contenenti un link che attira volutamente l’utenza verso un altro sito o account (salvo che sia pertinente alla discussione).

3. Pubblicità, spam e propaganda

Non accettiamo la ripetizione di post identici o dal contenuto simile. Inoltre, i messaggi a carattere pubblicitario, i piccoli annunci o i messaggi che contengono dati personali (p. es. n. di telefono) o soltanto un link saranno sistematicamente eliminati. Sui nostri social non c’è spazio per tutto ciò che è propaganda contro l’UFSP.

4. Domande precise o personali

Se desiderate porre una domanda, vi invitiamo a utilizzare la messaggeria Facebook e Instagram, i DM Twitter o il nostro indirizzo e-mail info@bag.admin.ch.

Ci riserviamo il diritto di nascondere o cancellare i commenti che non rispettano queste regole e di bloccare chiunque le infranga ripetutamente, senza preavviso.

Tenete presente che Facebook modera i contenuti a posteriori. Inoltre, potrebbe identificare alcuni commenti come spam al momento della loro pubblicazione e farli scomparire senza che noi possiamo intervenire. Ci impegneremo a controllare tutti i commenti. Tuttavia, in caso di forte afflusso, alcuni potrebbero sfuggire alla nostra attenzione.

WhatsApp – Trattamento dei dati personali

Utilizziamo una chatbot WhatsApp per informarvi sulla COVID-19, gestita dal provider terzo Infobip. Gli utenti possono utilizzarla su base volontaria.

WhatsApp raccoglie dati in modo indipendente per alimentare la chatbot. Per conoscere l’obiettivo e la portata dei dati raccolti da WhatsApp, il trattamento e l’ulteriore utilizzazione dei vostri dati, come anche i vostri diritti e le diverse impostazioni per la protezione della vostra privacy, consultate la pagina WhatsApp sulla protezione della privacy.

WhatsApp Ireland, responsabile della messaggeria WhatsApp, è soggetto al Regolamento generale sulla protezione dei dati (RGPD), la cui attuazione è controllata dall’autorità irlandese preposta alla protezione dei dati.

Ci teniamo a sottolineare che WhatsApp memorizza anche i dati degli utenti in Paesi terzi non appartenenti all’UE e scambia questi dati con altri provider durante l’utilizzo della chatbot. Su questo aspetto non abbiamo alcun influsso.

Al momento della registrazione degli utenti, Infobip registra un numero di telefono cellulare anonimizzato su server localizzati in Germania. I dati sono automaticamente conservati per 30 giorni. Solo Infobib vi ha accesso e non li trasmette a terzi. Al di fuori del numero di cellulare, non sono memorizzati altri dati.

Notizie false (fake news)

È importante sapere che le informazioni condivise dagli utenti dei nostri social media sono responsabilità esclusiva dei loro autori e che noi non possiamo confermarne l’esattezza.

Vi invitiamo infine a essere molto vigilanti riguardo alle notizie false che possono circolare nei commenti, in particolare in contesti di emergenza o situazioni di crisi durante le quali informazioni non verificate si diffondono più rapidamente rispetto a quelle che richiedono una verifica scientifica. Non prendete mai per vera un’informazione proveniente da un account sconosciuto.

Una parte delle notizie false sarà identifica dalle immagini seguenti:  

Ultima modifica 18.09.2020

Inizio pagina