Costi dell’assicurazione malattie: nel 2020 il premio medio aumenterà dello 0,2 per cento

Berna, 24.9.2019 - L’anno prossimo il premio medio dell’assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie (AOMS) aumenterà dello 0,2 per cento. A seconda del Cantone, l’evoluzione oscillerà tra il -1,5 e il 2,9 per cento. Rispetto agli anni precedenti, il rincaro sarà dunque soltanto moderato. Questo si spiega con le misure già adottate per contenere i costi della sanità. Si renderanno tuttavia necessarie misure supplementari per limitare l’aumento dei costi a un livello giustificabile dal punto di vista medico.

immagine simbolo

Nel 2020 il premio medio ammonterà a 315.40 franchi. Questo premio è aumentato annualmente in media del 3,8 per cento dall’entrata in vigore dell’assicurazione malattie obbligatoria nel 1996. Il premio medio tiene conto di tutti i premi pagati in Svizzera e corrisponde all’onere medio dei premi per persona assicurata.

Stando alle previsioni, in dieci Cantoni (AG, BE, BS, LU, SH, SO, SZ, VD, ZG, ZH) l’evoluzione del premio medio sarà inferiore allo 0 per cento, mentre in cinque Cantoni (AR, GR, NE, TI, VS) sarà superiore all’1,5 per cento. Negli altri Cantoni (AI, BL, FR, GE, GL, JU, NW, OW, SG, TG, UR) l’aumento sarà compreso tra lo 0 e l’1,5 per cento. L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha approvato tutti i premi per un anno.

Il premio medio degli adulti ammonterà a 374.40 franchi, aumentando dello 0,3 per cento rispetto al 2019. Il premio medio per i minorenni ammonterà a 98.70 franchi, attestandosi allo stesso livello del 2019. Nel 2020, per i giovani adulti di età compresa tra i 19 e i 25 anni il premio medio sarà di 265.30 franchi, calando così del 2 per cento rispetto all’anno scorso. Nel 2019 il premio medio per i giovani adulti era già stato abbassato del 15,6 per cento in seguito a un adeguamento della compensazione dei rischi.

Un aumento moderato rispetto agli anni precedenti

I premi riflettono i costi dell’AOMS. L’evoluzione demografica e i progressi tecnici nella medicina sono all’origine dell’incremento dei costi della sanità e pertanto dei premi delle casse malati. L’obiettivo del Consiglio federale è di contenerne l’aumento a un livello giustificabile dal punto di vista medico.

Rispetto all’1,1 per cento registrato nel 2019, l’aumento dello 0,2 per cento annunciato per il 2020 è moderato. Le misure di contenimento adottate negli ultimi anni hanno dato i loro frutti. L’adeguamento del TARMED nel 2018 ha permesso di risparmiare circa 500 milioni di franchi. La costante diminuzione dei prezzi dei medicamenti dal 2012 ha dal canto suo consentito risparmi per quasi un miliardo di franchi. Il Consiglio federale ritiene tuttavia che siano necessarie misure supplementari per continuare a contenere l’aumento dei costi poiché, senza di esse, i costi, e quindi anche i premi, continueranno a crescere sensibilmente. Il 21 agosto scorso il Consiglio federale ha sottoposto al Parlamento un pacchetto di nove misure che richiamano gli attori della sanità alle proprie responsabilità. Il varo di un secondo pacchetto di misure è previsto per l’inizio dell’anno prossimo.

Cambiamento dell’assicurazione di base

Entro la fine di ottobre gli assicuratori-malattie dovranno informare individualmente i propri assicurati in merito ai premi per l’anno prossimo. Successivamente, gli affiliati potranno disdire, entro la fine di novembre, il loro contratto o scegliere un altro modello assicurativo. In virtù dell’obbligo d’assicurazione, gli assicuratori-malattie sono tenuti ad accettare chiunque nell’assicurazione di base obbligatoria. Perché una disdetta sia valida, deve essere fornita la prova che sia stata stipulata una nuova assicurazione.

Priminfo.ch

Sul sito www.priminfo.ch è disponibile un calcolatore dei premi che considera tutti i premi approvati dall’UFSP per il 2020. Gli assicurati possono visualizzare i premi in ordine crescente o decrescente e farsi così un’idea del proprio potenziale di risparmio. Per farlo, basta inserire il domicilio, l’età, il modello assicurativo, la franchigia e l’attuale assicuratore-malattie. Chi trova una soluzione assicurativa adatta alla propria situazione può chiedere online un’offerta per l’AOMS o stampare l’apposito modulo e inviarlo all’assicuratore-malattie.

Consigli-Premi

La rubrica «Consigli-Premi» del sito www.priminfo.ch fornisce informazioni sull’assicurazione malattie, consigli per risparmiare sui premi e lettere modello. Inoltre, sullo stesso sito l’UFSP mette a disposizione panoramiche dei premi, che possono essere richieste anche in forma cartacea.

Hotline

L’UFSP ha allestito una hotline cui gli assicurati possono rivolgersi per ottenere maggiori informazioni nella lingua ufficiale di loro scelta componendo uno dei seguenti numeri:

Tedesco: 058 464 88 01; francese: 058 464 88 02; italiano: 058 464 88 03

Tutti i dati concernenti i premi possono essere scaricati dal portale www.opendata.swiss.

Comunicati

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Per ulteriori informazioni

Confronto dei premi

I premi dell’assicurazione malattie sono approvati e pubblicati dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Contenimento dei costi

Il Dipartimento federale dell’interno intende sgravare gli assicurati e i contribuenti mediante un programma di contenimento dei costi.

Compensazione dei rischi

La compensazione dei rischi crea una compensazione finanziaria tra assi-curatori con differenti strutture di rischio.

Ultima modifica 24.09.2019

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione campagne e comunicazione
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
Tel. +41 58 462 95 05
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/das-bag/aktuell/news/news-24-09-2019.html