La Confederazione registra i decessi dovuti al caldo

Berna, 10.7.2023 – D’ora in poi, la Confederazione pubblicherà annualmente il numero di decessi dovuti al caldo. Con questo indicatore è possibile identificare nel lungo periodo le ripercussioni dei cambiamenti climatici sulla salute e ricavare misure di adattamento.

Dopo l’estate eccezionale del 2003, per ogni estate canicolare abbiamo calcolato il numero di decessi dovuti al caldo insieme all’Ufficio federale dell’ambiente (UFAM). Dall’estate del 2023 effettuiamo un monitoraggio annuale congiunto. La serie temporale pubblicata per la prima volta è una retrospettiva degli anni 2000–2022. L’indicatore «Decessi dovuti al caldo» è pubblicato dall’UFAM nel quadro della Strategia del Consiglio federale di adattamento ai cambiamenti climatici e del relativo piano d’azione.

L’Ufficio federale della sanità pubblica, l’Ufficio federale dell’ambiente e l’Ufficio federale della protezione della popolazione utilizzano l’indicatore «Decessi dovuti al caldo» per i loro rapporti. Essi hanno elaborato la metodologia per l’analisi dell’indicatore in collaborazione con l’Ufficio federale di meteorologia e climatologia.

Decessi anche con temperature moderatamente elevate

Nel 2022, 474 persone hanno perso la vita a causa del caldo. In generale dalle analisi emerge che la maggior parte dei decessi dovuti al caldo è causata da temperature moderatamente elevate, e non dalle ondate canicolari. Pertanto è opportuno adeguare il proprio comportamento anche in caso di temperature moderatamente elevate (temperatura media giornaliera inferiore a 25 gradi). Se necessario, aiutate le persone vulnerabili del vostro entourage, soprattutto gli anziani, a proteggersi dal caldo.

Ultima modifica 18.09.2023

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale della sanità pubblica UFSP
Divisione Servizi sanitari e professioni
Sezione politica nazionale della sanità
Schwarzenburgstrasse 157
3003 Berna
Svizzera
E-mail

Stampare contatto

https://www.bag.admin.ch/content/bag/it/home/das-bag/aktuell/news/news-10-07-2023.html